Likes Likes:  14
Dislikes Dislikes:  0
Pagina 1 di 5 123 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 45
  1. #1
    Senmut
    Guest

    Spazzatura meteorologica

    In Italia come ai tropici
    nubifragi e trombe d'aria


    Così il clima diventa estremo. L'estate sconvolta dai cicloni: "Colpa del riscaldamento degli oceani". Sono eventi dall'intensità anomala: più colpite le città vicino al mare



    ROMA - I temporali in questo periodo sono normali. Non le "bombe d'acqua": 86 millimetri di pioggia in un'ora lunedì a Genova. Né due trombe d'aria in due giorni sul litorale romano. O la grandinata con chicchi di due centimetri di diametro ieri a Martina Franca, nel tarantino. O i 2mila fulmini caduti a Genova e La Spezia tra sabato e domenica. E neppure la chiusura della metro per allagamenti a Roma due volte in otto giorni.

    "Fine agosto è il periodo dei temporali" spiega Giampiero Maracchi, climatologo del Cnr. "Però l'intensità di questi eventi è anomala. Ed è la conseguenza di vent'anni di riscaldamento degli oceani, che hanno portato a un'estremizzazione e a una tropicalizzazione del clima". Questo anticipo di autunno tra tuoni e fulmini arriva dopo un'estate molto secca, con un mese e mezzo senza acqua e una primavera mai così fredda e piovosa. Il mese di maggio è stato il più freddo degli ultimi vent'anni e la pioggia caduta ha raggiunto in primavera i 437 millimetri: il doppio rispetto alla media della stagione. A Cortina un'imprevista nevicata ha riaperto gli impianti sciistici a inizio luglio. E rispetto alle estati degli ultimi dieci anni, anche le ondate di calore sono state abbastanza clementi. La media giornaliera dei 34 gradi è stata superata 254 volte nel 2013 (considerando 40 località in Italia), contro le 511 volte del torrido 2003.

    "Dopo un decennio con almeno 60 giorni ininterrotti di sole e caldo, quest'anno l'epilogo dell'estate è stato rapido" spiega Antonio Sanò, direttore del portale IL METEO.IT | Meteo e previsioni del tempo sempre aggiornate. "La stagione 2013 è simile agli anni '80 e '90". Lo stesso Sanò però ammette che un accumulo così grande di energia nelle nuvole non è affatto normale. "I mutamenti climatici globali sono all'origine dei temporali violenti e dei nubifragi di questi giorni. Le città più colpite sono quelle vicine al mare. Lo abbiamo visto a Roma, Napoli, Grosseto. A Genova poi la situazione è aggravata dalle montagne vicine alle coste, che impediscono alle nuvole di scivolare via".

    Il meccanismo normale dei temporali di fine agosto parte da mari molto caldi, che favoriscono l'evaporazione e caricano di energia le nubi. "In questi giorni la temperatura dell'acqua raggiunge il massimo dell'anno" spiega Sanò. "Attorno a metà giornata anche la terra si riscalda, e l'aria tende a salire verso l'alto. Con queste condizioni, anche una piccola perturbazione di passaggio crea un temporale violento". Più il movimento verso l'alto di vapore e aria calda è rapido e turbolento, più le nuvole si caricano di elettricità. "Ed effettivamente - aggiunge Maracchi - tra le anomalie climatiche degli ultimi dieci anni c'è la concentrazione dei fulmini, che raggiunge le migliaia di scariche in aree molto ristrette". A farne le spese l'8 luglio è stato un ragazzino di 12 anni, colpito in spiaggia vicino Taranto.

    L'estate, sia pur spezzata dai temporali, non ha però esaurito le sue cartucce. "Settembre non sarà particolarmente caldo. Ma possiamo aspettarci ancora delle giornate di bel tempo, con masse d'aria provenienti dall'Africa del Nord" prevede Maracchi. Le temperature degli oceani resteranno però alte per un mese almeno. Secondo Sanò "solo a ottobre il pericolo di nubifragi intensi come quelli di attuali inizierà finalmente a mitigarsi".

    In Italia come ai tropici nubifragi e trombe d'aria - Repubblica.it

  2. #2
    Facepalm Member L'avatar di Sarmatico
    Registrato dal
    May 2011
    Residenza
    Teramo (263 m s.l.m.)
    Messaggi
    31,605
    Beh...se considerano trombe d'aria ogni acquazzone che arriva ci credo...è la nuova moda dell'estate

    Mike:"You know what happened. The question is, can you live with it?”

    "Quando il sole della cultura è basso, i nani hanno l'aspetto di giganti"

  3. #3
    Top Member L'avatar di mesociclone
    Registrato dal
    Nov 2010
    Residenza
    Ti te dominet Milan
    Messaggi
    23,084
    Articolo incommentabile.
    A me preoccupa invece che nelle ultime estati si faccia fatica a vedere un temporale al Nord per lunghi periodi. Questo non è normale, altro che incremento dei fenomeni temporaleschi, stiamo assistendo a un'anomala diminuzione, a mio parere (grazie alla fascia anticiclonica (cella di Hadley) che si spinge sempre più a Nord di latitudine nella stagione estiva (nell'Emisfero Boreale, in quello Australe si spinge chiaramente sempre più a sud). Il trend di cui parlo è comunque molto breve (3-4 anni), quindi magari è una transizione, ma potrebbe pure divenire la regola. Mi piacerebbe avere dei dati a supporto, purtroppo non mi viene in mente dove trovarli...però soprattutto in PP noto che è sempre più difficile che si infiltri aria fredda in quota in grado di causare temporali, gli ultimi 2-3 anni in particolar modo sono stati avari nel cuore dell'estate (dai primi di luglio all'ultima decade di agosto) di passate temporalesche di rilievo.

    Comunque queste sono le segnalazioni di fulmini, grandine, tornado di ESWD, non noto particolari aumenti, se non quello di segnalazioni di uno stesso fenomeno.

    2013

    Nome:   1710518418.png
Visite:  272
Grandezza:  32.3 KB

    2012

    Nome:   17112151466.png
Visite:  278
Grandezza:  32.0 KB

    2011

    Nome:   17114548815.png
Visite:  274
Grandezza:  32.0 KB

    2010

    Nome:   17121181167.png
Visite:  278
Grandezza:  31.9 KB

    2009

    Nome:   17123818368.png
Visite:  275
Grandezza:  32.0 KB

    2008

    Nome:   1713579904.png
Visite:  263
Grandezza:  32.0 KB
    C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

    Sheldon Cooper

    L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
    ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
    Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
    c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
    ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
    e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


    Johann Wolfgang von Goethe

  4. #4
    Unimeteo Webmaster
    Registrato dal
    Nov 2010
    Residenza
    Parmense
    Messaggi
    5,482
    Qui non si vede nulla da un bel po' di anni in estate....in Emilia contiamo sulla primavera e basta ormai

  5. #5
    Snow member L'avatar di DomenicoG
    Registrato dal
    Sep 2009
    Residenza
    Giovinazzo (BA)
    Messaggi
    13,805
    mentre ascoltavo il tg4, mi e' andata la pasta di traverso..."trombe d'aria che assumono quasi le stesse caratteristiche di tornado"

  6. #6
    007 Member L'avatar di Blizzard
    Registrato dal
    Feb 2012
    Residenza
    In aperta Campagna a Basilicanova (Parma) 123 metri d'Altitudine
    Messaggi
    12,125
    Qui' dove abito Io il Vento fa fatica ad'arrivare ai 60 Km. orari, non Grandina quasi mai e neanche ci sono violentissimi Temporali.
    Osservatorio Meteorologico Professionale di Basilicanova (Parma) .



    http://www.temp.digiteco.com/default...az=1&view=Real

  7. #7
    Top Member L'avatar di mesociclone
    Registrato dal
    Nov 2010
    Residenza
    Ti te dominet Milan
    Messaggi
    23,084
    Quote Originariamente inviato da Blizzard Visualizza il messaggio
    Qui' dove abito Io il Vento fa fatica ad'arrivare ai 60 Km. orari, non Grandina quasi mai e neanche ci sono violentissimi Temporali.
    L'Emilia, nonostante non manchino episodi violenti, generalmente non è la patria dei temporali, specie d'Estate...il periodo più propizio è la fine della primavera-giugno.
    C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

    Sheldon Cooper

    L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
    ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
    Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
    c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
    ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
    e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


    Johann Wolfgang von Goethe

  8. #8
    Senmut
    Guest
    Dalla meteo al clima: il tempo che passa emette le prime sentenze:

    Nome:   1.gif
Visite:  244
Grandezza:  83.4 KB

    Nome:   2.gif
Visite:  242
Grandezza:  86.9 KB

  9. #9
    Top Member L'avatar di mesociclone
    Registrato dal
    Nov 2010
    Residenza
    Ti te dominet Milan
    Messaggi
    23,084
    Quel set di dati è statisticamente irrilevante.
    C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

    Sheldon Cooper

    L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
    ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
    Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
    c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
    ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
    e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


    Johann Wolfgang von Goethe

  10. #10
    Senmut
    Guest
    Si dice che chi ben comincia è a metà dell'opera.

    In questo caso l'IPCC ha cominciato male, ma proprio male ... .

Pagina 1 di 5 123 ... ultimoultimo

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •