Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Un mite gennaio ed un febbraio ancora caldo?
#1
appena uscite le anomalie termiche di gennaio. Gennaio mite in tutta la Svizzera per non dire caldo con il Ticino parzialmente risparmiato con anomalie trascurabili tra 0.5° e 1.0°.
Ecco le anomalie termiche in Svizzera per lo scorso mese.
[Immagine: tre_a_201101.png]
Ecco il confronto con il dicembre 2010
[Immagine: tre_a_201012.png]
e con il ben più freddo gennaio di un anno fa
[Immagine: tre_a_201001.png]
Da notare tuttavia che pur essendo stato freddo il dicembre scorso non ha avuto a livello svizzero niente di storico a differenza di GB e Scandinavia. Ecco come si é presentato un mese storico in Svizzera. Era il gennaio 1985, ecco le anomalie.
[Immagine: tre_a_198501.png]

Infine una panoramica europea con la predominanza di anomalie positive...
[Immagine: 1ctan1.gif]
queste invece le gelide anomalie dello storico dicembre europeo 2010
[Immagine: 1ctan1.gif]

Ne esce un quadro globale invernale europeo dopo questi primi 2 mesi invernali ancora piuttosto improntato al freddo. Con l'Europa settentrionale fredda a scapito di quella meridionale che é rimasta più mite seppur le anomalie positive sono inferiori a quelle negative nella parte settentrionale.

Intanto le previsioni per febbraio promettono temperature sopra la media in tutta europa nei prossimi giorni vista la partenza a razzo con il caldo a farla da padrone. Tuttavia la situazione dovrebbe normalizzarsi verso metà mese con anomalie positive più contenute e con addirittura l'arriva del gelo per la parte nordorientale. Se così fosse l'inverno 2010 verrà ricordato per essere stato gelido/freddo in Scandinavia e Inghilterra, leggermente sopra la media in Europa centrale e sopra la media nella parte meridionale da Firenze in giù, con discostamenti dalla norma comunque non così marcati come nella gelida parte settentrionale. Per le nevicate in Ticino purtroppo sembrano non esserci più possibilità. L'anno nivologico era iniziato bene a novembre e dicembre seppur si poteva ottenere molto di più ma é finito in disgrazia con neve che ora é deficitaria sulle Alpi a causa sopratutto delle precipitazioni praticamente state assenti e delle temperature relativamente elevate di gennaio. Questi i discostamenti dalla norma per le precipitazioni a gennaio. Si può parlare di mese siccitoso e a medio termine non sono attese precipitazioni.
[Immagine: rre_a_201101.png]


Infine un consuntivo dell'anno appena trascorso. Il 2010 é stato un anno piuttosto normale per la temperatura in Svizzera ad eccezione del Mendrisiotto che ha sperimentato una anomalia positiva di 1.5° che non ha avuto eguali nel resto della Svizzera. Da notare che dalle cartine in Svizzera il 2010 é stato l'anno più freddo dal 1996, ultimo anno piuttosto normale seguito poi da annate calde o bollenti.
[Immagine: tre_a_2010yy.png]
Per quanto concerne le precipitazioni queste sono state sotto la media stagionale nella parte occidentale del paese e sopra la media nella parte orientale con ancora una volta il mendrisiotto a registrare le anomalie più marcate in assoluto con la parte Sud in surplus pluviometrico addirittura del 60%!!!
[Immagine: rre_a_2010yy.png]
Cita messaggio
#2
Ecco il profilo italiano analizzato da Patrignani:

http://globalwarming.blog.meteogiornale....talia-mei/
Cita messaggio
#3
La mia previsione stagionale rimane ottima.
Vediamo se Febbraio rispetta l'interessamento delle latitudini più meridionali...
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#4
mesociclone Ha scritto:La mia previsione stagionale rimane ottima.
Vediamo se Febbraio rispetta l'interessamento delle latitudini più meridionali...

non c'é bisogno che ce lo ripeti un giorno sì un giorno no.
Ahahhahah!!!
Cita messaggio
#5
ogni ora ?
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)