• 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Tempi duri per la meteorologia in italia
#1
METEOROLOGO,Un lavoro che in Italia "non tira"

Non sono positive le previsioni per gli aspiranti meteorologi. "In Italia - spiega a Labitalia Claudio Cassardo, docente di Meteorologia, Fisica dell’ambiente e Fisica del clima all'università degli Studi di Torino - non esistono più corsi di laurea in meteorologia, per effetto della legge Gelmini che prevede un numero minimo di docenti a corso. Tuttavia, qui a Torino, nella facoltà di Fisica è stato istituto un indirizzo al cui interno si trova il corso in meteorologia".

"Con circa 10 massimo 15 allievi l'anno - fa notare - non sono molti coloro che si avvicinano a questa percorso formativo, anche perchè stiamo parlando di uno studio che non offre molto lavoro in Italia".

"Se da una parte - continua Cassardo - negli ultimi 15 anni c'è molta 'fame' di dati meteorologici, dall'altro non sono molto elevate le opportunità professionali nel nostro Paese. Per questo ai miei laureati suggerisco di non disdegnare le offerte all'estero, si può cominciare con una borsa di studio in Inghilterra o negli Usa e magari poi trovare un lavoro in Nuova Zelanda dove, quella del meteorologo, è una figura molto richiesta".

"Nel nostro Paese - osserva il fisico - i meteorologi lavorano nei servizi dell'Arpa (Agenzia regionale protezione ambientale) e nella Protezione civile, ma sono già in esubero. Al Sud ci sarebbe spazio, ma bisogna vedere se ci sono i soldi per assumere e volontà politica".

Per fare il meteorologo comunque non sempre è necessaria una laurea in Fisica. "Il diploma - assicura Claudio Cassardo - serve solo per capire ed entrare nello specifico dei modelli, magari cambiandoli. Diverso il caso dei coloro che si limitano a diffondere le previsioni, in televisione o sulla carta stampata, a leggere le mappe e i dati dei modelli che poi espongono al pubblico".

[ATTACH=CONFIG]29908[/ATTACH]
Cassardo (Università Torino), in Italia fame di dati ma poche le opportunità professionali
http://www.adnkronos.com/IGN/Lavoro/Prof...72612.html
  Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)