• 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Supercelle possibili sul Nord dal tardo pomeriggio...
#1
dopo aver parlato dei temporali di calore, questa sera potrebbero scoppiare anche alcune supercelle. L'analisi LAMMA ECMWF 3km é abbastanza chiara. Convergenza a tutte le quote, a 500hPa correnti discretamente intense. Energia (che non mostro) elevata. Tutti elementi favorevoli allo sviluppo di supercelle.

Attorno alle 17UTC (ore 19:00)convergenza sulla Lombardia orientale e Nordest
[Immagine: pQJTixb.png]
[Immagine: 9syfExk.png]
[Immagine: dJiYvzt.png]
[Immagine: MCmOINH.png]

Attorno alle 20 UTC (ore 22:00) viene vista una zona di convergenza sulla lombardia occidentale su tutta la colonna d'aria
[Immagine: ugBbCOR.png]
[Immagine: mVRQ9r5.png]
[Immagine: hgDEFcK.png]
[Immagine: fZPm1Wx.png]
[Immagine: 31NTAiS.png]

Nelle ore successive la convergenza si sposta verso ovest in direzione del Piemonte
Alle 21UTC
[Immagine: 36a8JFc.png]
[Immagine: EUlG545.png]
[Immagine: pEB7ivE.png]
[Immagine: 8XRBThW.png]
[Immagine: QaUU03o.png]

Alle 22UTC
[Immagine: guww35Q.png]
[Immagine: Kb6kqLb.png]
[Immagine: 1D2GopF.png]
[Immagine: BMiOFx4.png]
[Immagine: bixVBgs.png]


Stando alle carte attuali é possibile lo sviluppo di supercelle dapprima sulla Lombardia orientale nel tardo pomeriggio, poi in evoluzione verso ovest in serata fin sul Piemonte.

Complessa la direzione delle celle, infatti avremo correnti da NW in quota, quindi le celle dovrebbero essere da nordovest. La componente mesociclonica potrebbe far deviare alcune celle in modo da avere celle che si muoveranno da Nord verso Sud. Altre invece, che non riusciranno ad evolvere in supercelle perchè più deboli manterranno una direzione da NW. Tuttavia la zona di formazione di queste celle si sposterà gradualmente verso ovest con il passare delle ore. Quindi pur in una situazione in cui le celle si muoveranno verso Sud o Sudest potrebbero dare l'illusione ottica in alcuni casi di spostarsi verso ovest unicamente per il fatto che l'attività convettiva si sposterà verso ovest, dove tra l'altro troverà anche più energia, non essendo stata ancora mangiata da celle precedenti.

Le celle dovrebbero essere più probabili e più intense in pianura, visto che la zona di maggior convergenza sarà in pianura e vista la disposizione settentrionale delle correnti a 500hPa.

Non si tratterà di un passaggio organizzato, ma di fenomeni sparsi sebbene localmente violenti, dunque a seconda della fortuna/sfortuna alcune zone verranno colpite, altre rimarranno a bocca asciutta.
  Cita messaggio
#2
ho una gara stasera, spero proprio di no
la mia pagina sul ciclismo, venite numerosi!

https://www.facebook.com/UnaVitaInSellaT...mo?fref=ts
  Cita messaggio
#3
Mi sembrano favorite il mantovano e il bresciano in Lombardia e la parte settentrionale dell'E-R centro-orientale.
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
  Cita messaggio
#4
è successo tutto nella mattinata Wink
Reggionline | Ultime notizie da Reggio Emilia - Mega grandinata mette in ginocchio la Bassa: i video
  Cita messaggio
#5
temporali che sforano il basso Ticino. Era previsto e si é materializzato, ancora nessun temporale nel basso ticino. Da inizio giugno caduti 80 mm quando ne sarebbero dovuti cadere 180 circa. Quello che sorprende é l'assenza di temporali. Praticamente sono tutti a sud, sta accadendo quanto accaduto in inverno per le nevicate, con il Mendrisiotto (estremo sud) che si rifece alla grande in extremis e il restante Ticino a bocca asciutta. Chissà se a fine agosto non accada qualcosa di eclatante nel Mendrisiotto in termine di temporali, sarebbe la fotocopia di quanto accaduto d'inverno. notevole invece la cella torinese che ha provocato grandine di 5 cm di diametro.
  Cita messaggio
#6
nubifragi ieri sera in Brianza
la mia pagina sul ciclismo, venite numerosi!

https://www.facebook.com/UnaVitaInSellaT...mo?fref=ts
  Cita messaggio
#7
Ieri nel tardo pomeriggio e poi in serata frequenti fulminazioni qui!
Già nel tardo pomeriggio il cielo era largamente minaccioso,è iniziata poi un'intensa attività temporalesca,con fulminazioni praticamente onnipresenti dalle 20 circa in poi..e veloci acquazzoni a macchia di leopardo in gran parte della pedemontana Vicentina!Notevole anche la caduta della temperatura scesa sotto i +20° con l'arrivo e il proseguo delle celle!
Inverno 2011/2012 accumuli: Tot. 9cm

Inverno 2012/2013 accumuli: Tot. 36,5cm

Inverno 2013/2014 : anno senza inverno

Inverno 2014/2015 accumuli : Tot. 6cm


Stazione Meteorologica di Thiene. (150 m.s.l.m.)

http://www.avmeteo.it/

[Immagine: cam.jpg]
  Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)