• 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
stereotipi e sciocchezze...
#1
Boldrini: ''Basta spot con la mamma che serve la famiglia a tavola''
Intervenendo al convegno su 'Donne e media', al Senato, la presidente della Camera Laura Boldrini critica gli stereotipi pubblicitari che, dice, ''in altri Paesi europei ben difficilmente arriverebbero sullo schermo'' (https://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&...7764,d.Yms)

risponde:

«Non metterei in una nostra pubblicità una famiglia gay perché noi siamo per la famiglia tradizionale. Se i gay non sono d’accordo, possono sempre mangiare la pasta di un’altra marca. Tutti sono liberi di fare ciò che vogliono purché non infastidiscano gli altri». Guido Barilla a La zanzara, su Radio24, 25 settembre 2013.

che spettacolo!!!SmileSmileSmileSmile
[Immagine: 1523773_10151975495315765_744383259_o.jpg]
  Cita messaggio
#2
La Boldrini ha per una volta ragione, l'immagine della donna che trasmettono le nostre TV è qualcosa di imbarazzante da quanto arcaica risulta. Il resto degli Europei (tutti, sud europa compreso) non lo comprende quando vedono i nostri programmi

Barilla incommentabile, ma non è nemmeno cattiveria la sua, è l'arretratezza di una mentalità ferma a 60 anni fa mentre il resto del mondo è andato oltre... :notte:
"Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario" (G. Orwell).

"L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio." (Italo Calvino, Le Città Invisibili)
  Cita messaggio
#3
non credo che in europa facciano la pubblicità dei wurstel o del patè con una fam gay o similari..?!?!?

cmq siamo in Italia e abbiamo dei valori culturali e storici probabilmente diversi da altri(chi poi non ho capito??), e in seno ad una libertà di essere come uno vuole ,...beata la famiglia classica anche nelle pubblicità che di sicuro male non fa!!!!

"genitore 1 a genitore 2 passo!!! :facepalm::facepalm:" Smile
[Immagine: 1523773_10151975495315765_744383259_o.jpg]
  Cita messaggio
#4
rjk Ha scritto:non credo che in europa facciano la pubblicità dei wurstel o del patè con una fam gay o similari..?!?!?

cmq siamo in Italia e abbiamo dei valori culturali e storici probabilmente diversi da altri(chi poi non ho capito??), e in seno ad una libertà di essere come uno vuole ,...beata la famiglia classica anche nelle pubblicità che di sicuro male non fa!!!!

"genitore 1 a genitore 2 passo!!! :facepalm::facepalm:"

Smile

no non credo nemmeno io che nel resto d'europa le famiglie gay abbondino nella pubblicità (oddio, nelle democrazie nordiche probabilmente lo fanno). Ma nel resto d'europa ad un imprenditore di quel livello non passerebbe nemmeno per l'anticamera del cervello di dire una frase come questa, riflesso di una mentalità arcaica.
"Non metterei in una nostra pubblicità una famiglia gay perché noi siamo per la famiglia tradizionale. Se i gay non sono d’accordo, possono sempre mangiare la pasta di un’altra marca. Tutti sono liberi di fare ciò che vogliono purché non infastidiscano gli altri".
A questo punto siamo ancora, vedere un gay "infastidisce". Ed infatti, se ne vedono pochissimi per strada e quei pochi che si vedono ogni tanto vengono pestati a sangue per ricordar loro che non devono permettersi di infastidire la vista del maschione italico prestante. Gay si, ma a casa loro ben nascosti.

Mentre nel resto d'europa l'immagine della donna che cucina e serve a tavola, o, ben peggio, che abbellisce ogni tipo di programma vestita in costume da bagno, invece si che è sparita da un pezzo. Perfino qui in Spagna che pure non è il top dell'avanguardia.
"Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario" (G. Orwell).

"L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio." (Italo Calvino, Le Città Invisibili)
  Cita messaggio
#5
Sarà imbarazzante in TV, ma in una normale famiglia non capisco tutto sto scandalo. Se non ci fossero le mamme chi ci penserà a noi? Certo, possiamo anche farcelo da soli le cose, ma le mmame sono sempre le mamme, e secondo me necessiterebbero di uno stipendio per ciò che ci fanno ogni giorno! Concludo dicendo che la Boldrini mi sa di isterica!
  Cita messaggio
#6
Matteo91 Ha scritto:Sarà imbarazzante in TV, ma in una normale famiglia non capisco tutto sto scandalo. Se non ci fossero le mamme chi ci penserà a noi? Certo, possiamo anche farcelo da soli le cose, ma le mmame sono sempre le mamme, e secondo me necessiterebbero di uno stipendio per ciò che ci fanno ogni giorno! Concludo dicendo che la Boldrini mi sa di isterica!

Io con mia moglie i lavori domestici me li divido... o visto che è donna dovrebbe farli solo lei? non si riesce ad immaginare la possibilità che NON sia solo responsabilità della donna tenere ordinata la casa? :occhio:

Poi vedere donne in costume da bagno in ogni tipo di programma è qualcosa di umiliante... non solo per la donna, ma proprio per l'immagine da paese del terzo mondo che trasmettiamo al mondo. Cambiare questa mentalità e quest'immagine trasmessa a tutte le ore da tutti i canali non sarà LA priorità in questo momento, ma certo contribuirebbe a renderci un pelino più civili. A costo zero.
"Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario" (G. Orwell).

"L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio." (Italo Calvino, Le Città Invisibili)
  Cita messaggio
#7
bhe spritz,.nella mia famiglia la mia compagna nonchè madre dei miei figli ha deciso (insieme a me) di curarsi di quest'ultimi e fare la MADRE CASALINGA , seguire la casa e la logistica,..non vedo cosa ci sia di scandaloso.Mi ritengo un fortunato,..ed anche lei si ritiene tale perchè con un po' di organizzazione la sua qualità di vita ,non ha paragoni.Aver dei bimbi vuol dir seguirli,..non trattarli come pacchi dallo 08 alle 19 .
La qualità di vita di una famiglia non ha prezzo, poi capisco che ci possano esser situazioni che impongono scelte diverse,..ma ti assicuro che poterlo scegliere (se scelto) è una gran bella cosa.

ps: questo non vuol dire non occuparsi della casa o dello studi/vita dei figli,..ma ogniuno dei due ha delle mansioni principali.
[Immagine: 1523773_10151975495315765_744383259_o.jpg]
  Cita messaggio
#8
rjk Ha scritto:bhe spritz,.nella mia famiglia la mia compagna nonchè madre dei miei figli ha deciso (insieme a me) di curarsi di quest'ultimi e fare la MADRE CASALINGA , seguire la casa e la logistica,..non vedo cosa ci sia di scandaloso.Mi ritengo un fortunato,..ed anche lei si ritiene tale perchè con un po' di organizzazione la sua qualità di vita ,non ha paragoni.Aver dei bimbi vuol dir seguirli,..non trattarli come pacchi dallo 08 alle 19 .
La qualità di vita di una famiglia non ha prezzo, poi capisco che ci possano esser situazioni che impongono scelte diverse,..ma ti assicuro che poterlo scegliere (se scelto) è una gran bella cosa.

ps: questo non vuol dire non occuparsi della casa o dello studi/vita dei figli,..ma ogniuno dei due ha delle mansioni principali.


Questo fa parte della normalissima divisione dei compiti, non mi sembra affatto uno scandalo, anzi condivido con te che sia una fortuna. Ma appunto parli di decisione presa in due. Quello che non mi piace del fatto che alla TV mostrino solo questo modello tra i tanti possibili ed esistenti è che rafforzano quella mentalità presente ancora in troppa gente per cui la donna DEBBA occuparsi della casa e della famiglia. In molti casi perfino anche quando sono entrambi a lavorare. La differenza è tutta in quel "abbiamo deciso" che hai usato tu e quel "dovere" che invece in troppi danno per scontato.
"Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario" (G. Orwell).

"L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio." (Italo Calvino, Le Città Invisibili)
  Cita messaggio
#9
penso che la Boldrini debba occuparsi di ben altre cose!
per quanto riguarda la frase di Barilla...non do la colpa a lui, in Italia la mentalità bigotta è molto diffusa..e non solo sui gay, fosse solo per loro...la mentalità medievale domina incontrastata in tutti i campi.
Inverno 2014/2015 stupiscimi Big Grin
[Immagine: sticker-forum]
  Cita messaggio
#10
spritz,..non dobbiamo dimenticare che trattasi di pubblicità , è stato fatta una scelta legata all'immagine del prodotto e renderla appetibile,..così come vigorsol ha scelto il mostro di fuoco ed il superragazzo educato...

insomma dobbiamo stare attenti a non perderci in discorsi che nascono da scelte fatti da studi creativi, legate a immagine ecc ecc ecc e che di reale(quanto mi piacerebbe vivere all'interno del mulino con galline e flauti magici Wink)..non hanno nulla,..tutto finalizzato a vendere un prodotto.

insomma pane sole e amore..non si sbaglia mai!! ;9Wink
[Immagine: 1523773_10151975495315765_744383259_o.jpg]
  Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)