Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Settembre 2012 potrebbe essere il piu' freddo dall'inizio delle rilevazioni a Vostok
#1
Fonte: MTG

Citazione:Gli ultimi acuti dell'inverno antartico hanno portato le temperature su livelli estremi. Il 15 settembre, alla base russa Vostok, la minima si è fermata a -84,2 °C (dato ricavabile dalla stringa sinottica, ma non ancora ufficiale): si tratta del valore assoluto più basso dall'8 agosto 2005 (-85,4 °C) ma, per quanto riguarda il mese, bisogna risalire al 9 settembre 1998 (-86,0 °C) per ritrovare una punta inferiore. Da una settimana, la resistenza dell'inversione termica ha "intrappolato" l'aria fredda negli strati più bassi: già il 12 settembre infatti, la minima aveva toccato i -80,4 °C. Il giorno 14, una massima di -70,2 °C lasciava supporre la risalita; era invece la premessa della successiva discesa barica che, come si nota dalla sintesi dei sinottici, è stata quasi sincrona a quella del termometro:
13 settembre 12Z = 615,3 hPa -77,3 °C
14 settembre 12Z = 610,0 hPa -75,7 °C
15 settembre 00Z = 606,0 hPa -74,1 °C
15 settembre 12Z = 604,3 hPa -79,0 °C
15 settembre 18Z = 604,1 hPa -82,7 °C
16 settembre 00Z = 604,2 hPa -83,6 °C

Statisticamente, le maggiori possibilità di temperature estreme, a Vostok si collocano fra il ritorno del sole sopra l'orizzonte (20-21 agosto) e l'equinozio della primavera australe (22 settembre, quest'anno). A parte il record assoluto del 21 luglio 1983 (-89,2 °C), i successivi otto valori più bassi sono tutti compresi in quest'arco temporale. Quanto all'andamento del semestre freddo (aprile - settembre), molto dipenderà dall'evoluzione della seconda metà di settembre; al momento tuttavia, ci sono le premesse per avvicinare la media record del 1993 (-68,9 °C) perché ogni mese, finora, ha fatto segnare dati (ufficiosi) inferiori alla normale:
aprile = -65,2 °C (-0,4 °C)
maggio = -67,6 °C (-1,8 °C)
giugno = -68,6 °C (-3,2 °C)
luglio = -69,9 °C (-3,2 °C)
agosto = -70,9 °C (-2,9 °C)

Al momento (16 settembre, 06Z) la media è a -69,3 °C ma, nelle prossime due settimane, data l'inevitabile risalita delle temperature, è presumibile si assesti a circa mezzo grado più in alto.
Maurizio

Niente di grande è stato fatto se non da chi ha creduto che qualcosa di grande fosse possibile
Cita messaggio
#2
presto per dirlo:pics:
Cita messaggio
#3
Sarebbe interessante capire la correlazione (o se esiste una qualche minima correlazione) tra le temperature in Antartide (come scritto nell'articolo ampiamente sottomedia da Aprile, ed il global warming, che invece in Artide sta facendo danni enormi ai ghiacci perenni
NEVE 2012/2013

Metà dicembre circa 1 cm
19-20/01 - 6 cm
11/02 - 9 cm
22/02 - 3 cm
24/02 - 4 cm
17-18/03 - 10 cm

TOTALE 33 cm

www.ibikeit.org
Cita messaggio
#4
Stefano1994 Ha scritto:Sarebbe interessante capire la correlazione (o se esiste una qualche minima correlazione) tra le temperature in Antartide (come scritto nell'articolo ampiamente sottomedia da Aprile, ed il global warming, che invece in Artide sta facendo danni enormi ai ghiacci perenni

di sicuro nell'emisfero australe il GW sta procedendo molto più lentamente che nell'emisfero boreale, anche alle medie latitudini...anzi a livello antartico anche negli ultimi anni si sono raggiunti picchi di freddo notevoli, come nel 2005 Wink
Maurizio

Niente di grande è stato fatto se non da chi ha creduto che qualcosa di grande fosse possibile
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)