Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Serbia: arrestato l'ex generale Mladic accusato di genocidio
#1
Serbia: arrestato l'ex generale Mladic - Corriere della Sera

il boia di srebrenica sarà estradato verso il tribunale penale internazionale all'aja
Serbia: arrestato l'ex generale Mladic
Il superlatitante accusato di genocidio e crimini di guerra Il presidente Tadic: «Adesso apriteci le porte della Ue»
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#2
Mi anticipi sempre su tutto ...sei la mia ombra :furia:
[Immagine: xzCrUL7.gif]
Mike:"You know what happened. The question is, can you live with it?”

"Quando il sole della cultura è basso, i nani hanno l'aspetto di giganti"
Cita messaggio
#3
Rinfrescatevi la memoria...

[SIZE="4"]Quel brindisi per gli 8mila civili uccisi a Srebrenica[/SIZE]

[Immagine: Ratko-Mladic-2-ap-258.jpg?uuid=48db27d4-...397811768c]
Il massacro di Srebrenica, ottomila morti, avvenne l'11 luglio 1995, nell'indifferenza, se non con la complicità, delle autorità internazionali e del comandante locale del contingente olandese che si spinse a brindare con il generale Ratko Mladic, il capo dell'esercito serbo-bosniaco. La città rimase chiusa ai giornalisti e fu possibile raccogliere soltanto le testimonianze dei sopravvissuti in fuga che scendevano dalle montagne terrorizzati.

In un bosco scorgemmo una donna appesa a un albero: si era impiccata pur di non farsi catturare dalle milizie serbe. In un prato c'erano i resti di un uomo che si era fatto saltare in aria con una bomba a mano, per non essere preso vivo. Molti avevano visto uccidere mariti, figli, fratelli, sorelle, e non riuscivano neppure a parlare, ad alzare gli occhi da terra, quasi si vergognassero di essere ancora vivi.

L'attualità di Srebrenica e della cattura di Mladic, al di là delle sentenze dei tribunali internazionali, è ancora oggi il racconto lancinante delle vittime di una vicenda che non può essere consegnata definitivamente soltanto ai libri di storia. Qualche tempo fa incontrai uno dei sopravvissuti. Era stato ferito e aveva perso conoscenza mentre le milizie di Mladic intorno a lui trucidavano dozzine di persone da seppellire in una fossa comune.

«Svenni su una catasta di cadaveri e i serbi pensarono che fossi morto e anch'io credevo di essere morto. Rimasi rannicchiato per ore fino al mattino seguente quando una mano afferrò il mio braccio, cominciò a scuotermi, a sollevarmi, e alla fine mi trascinò via».

Mladic e le guerre balcaniche sono racconti come questi. Storie che continuano a uscire, anni dopo, dalle bocche dei sopravvissuti, come le voci delle vittime delle stragi naziste turbano ancora, per fortuna, le nostre coscienze. Eppure le stragi dei Balcani, dieci anni di conflitti, centinaia di migliaia di morti, milioni di profughi, appaiono già ricordi sbiaditi nella storia e nella memoria europea. Come se avessimo attraversato invano quelle montagne e quelle pianure per raccontare quello che vedevano e sentivamo, con città e villaggi perforati e triturati da bombardamenti e granate, in una sorta di delirio etnico che sembrava non avere mai fine. Ratko Mladic, assieme a Radovan Karadzic e a Slobodan Milosevic, fu uno degli architetti e degli autori dei massacri balcanici. Uno dei peggiori colpevoli. I suoi complici nei massacri di ieri sono coloro che oggi vorrebbero dimenticare.
Quel brindisi per gli 8mila civili uccisi a Srebrenica - Il Sole 24 ORE
[Immagine: xzCrUL7.gif]
Mike:"You know what happened. The question is, can you live with it?”

"Quando il sole della cultura è basso, i nani hanno l'aspetto di giganti"
Cita messaggio
#4
quando vengono arrestati si ammalano tutti, da Mubarak che era malato terminale mesi fa ad al Megrahi che era stato liberato anni fa perchè in fin di vita mentre vive ancora in Libia.
http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLin...cd18463745
Anche Mladic si scopre che é malato di cancro ad uno stadio avanzato.
Ticinonline - Svizzera/Estero - Mladic avrebbe un cancro in stadio avanzato
Per non parlare di Madoff il truffatore di Wall Street in fin di vita già nel 2009
Bernie Madoff ha il cancro al pancreas: lo rivela il New York Post. L’ex banchiere prende 20 pillole al giorno
Cita messaggio
#5
Sarmatico Ha scritto:Rinfrescatevi la memoria...

Quel brindisi per gli 8mila civili uccisi a Srebrenica

[Immagine: Ratko-Mladic-2-ap-258.jpg?uuid=48db27d4-...397811768c]
Il massacro di Srebrenica, ottomila morti, avvenne l'11 luglio 1995, nell'indifferenza, se non con la complicità, delle autorità internazionali e del comandante locale del contingente olandese che si spinse a brindare con il generale Ratko Mladic, il capo dell'esercito serbo-bosniaco. La città rimase chiusa ai giornalisti e fu possibile raccogliere soltanto le testimonianze dei sopravvissuti in fuga che scendevano dalle montagne terrorizzati.

In un bosco scorgemmo una donna appesa a un albero: si era impiccata pur di non farsi catturare dalle milizie serbe. In un prato c'erano i resti di un uomo che si era fatto saltare in aria con una bomba a mano, per non essere preso vivo. Molti avevano visto uccidere mariti, figli, fratelli, sorelle, e non riuscivano neppure a parlare, ad alzare gli occhi da terra, quasi si vergognassero di essere ancora vivi.

L'attualità di Srebrenica e della cattura di Mladic, al di là delle sentenze dei tribunali internazionali, è ancora oggi il racconto lancinante delle vittime di una vicenda che non può essere consegnata definitivamente soltanto ai libri di storia. Qualche tempo fa incontrai uno dei sopravvissuti. Era stato ferito e aveva perso conoscenza mentre le milizie di Mladic intorno a lui trucidavano dozzine di persone da seppellire in una fossa comune.

«Svenni su una catasta di cadaveri e i serbi pensarono che fossi morto e anch'io credevo di essere morto. Rimasi rannicchiato per ore fino al mattino seguente quando una mano afferrò il mio braccio, cominciò a scuotermi, a sollevarmi, e alla fine mi trascinò via».

Mladic e le guerre balcaniche sono racconti come questi. Storie che continuano a uscire, anni dopo, dalle bocche dei sopravvissuti, come le voci delle vittime delle stragi naziste turbano ancora, per fortuna, le nostre coscienze. Eppure le stragi dei Balcani, dieci anni di conflitti, centinaia di migliaia di morti, milioni di profughi, appaiono già ricordi sbiaditi nella storia e nella memoria europea. Come se avessimo attraversato invano quelle montagne e quelle pianure per raccontare quello che vedevano e sentivamo, con città e villaggi perforati e triturati da bombardamenti e granate, in una sorta di delirio etnico che sembrava non avere mai fine. Ratko Mladic, assieme a Radovan Karadzic e a Slobodan Milosevic, fu uno degli architetti e degli autori dei massacri balcanici. Uno dei peggiori colpevoli. I suoi complici nei massacri di ieri sono coloro che oggi vorrebbero dimenticare.
Quel brindisi per gli 8mila civili uccisi a Srebrenica - Il Sole 24 ORE
Una delle pagine più buie della storia dell'Occidente dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale...
E adesso un bel processo per lavarsi la coscienza... Sad
"Il governissimo come è stato fatto in Germania qui non è attuabile." (Enrico Letta, 8 aprile 2013). :buah:

La mia stazioncina meteo online (versione "quasi" definitiva)... Smile
http://rieticentrometeo.altervista.org

Terminillo.ORG Smile
----------
[SIGPIC][/SIGPIC]
Cita messaggio
#6
Mi limito a riportare la notizia ansa ,evitando di commentare ,mi autocensuro,giudicate voi
Mladic: Borghezio: e' un patriota
Contro di lui accuse politiche, non ho fiducia in Tribunale Aja


(ANSA) - ROMA, 27 MAG - 'Non ho visto le prove, i patrioti sono patrioti e per me Mladic lo e'. Quelle che gli rivolgono sono accuse politiche. Sarebbe bene fare un processo equo, ma del Tribunale dell'Aja ho una fiducia di poco superiore allo zero'.

Lo dice l'eurodeputato della Lega Nord Mario Borghezio in diretta alla Zanzara su Radio 24. 'I Serbi avrebbero potuto fermare l'avanzata islamica in Europa - ha aggiunto - ma non li hanno lasciati fare. E sto parlando di tutti i Serbi, compreso Mladic. Andro' a trovarlo'.
Mladic: Borghezio: e' un patriota - Top News - ANSA.it
[Immagine: xzCrUL7.gif]
Mike:"You know what happened. The question is, can you live with it?”

"Quando il sole della cultura è basso, i nani hanno l'aspetto di giganti"
Cita messaggio
#7
Sarmatico Ha scritto:Mi limito a riportare la notizia ansa ,evitando di commentare ,mi autocensuro,giudicate voi
Mladic: Borghezio: e' un patriota
Contro di lui accuse politiche, non ho fiducia in Tribunale Aja


(ANSA) - ROMA, 27 MAG - 'Non ho visto le prove, i patrioti sono patrioti e per me Mladic lo e'. Quelle che gli rivolgono sono accuse politiche. Sarebbe bene fare un processo equo, ma del Tribunale dell'Aja ho una fiducia di poco superiore allo zero'.

Lo dice l'eurodeputato della Lega Nord Mario Borghezio in diretta alla Zanzara su Radio 24. 'I Serbi avrebbero potuto fermare l'avanzata islamica in Europa - ha aggiunto - ma non li hanno lasciati fare. E sto parlando di tutti i Serbi, compreso Mladic. Andro' a trovarlo'.
Mladic: Borghezio: e' un patriota - Top News - ANSA.it
Vabbè, cosa vuoi commentare, la lega è fuori dalla Costituzione Italiana, dall'Onu, dall'UE... ma il piduista pur di salvarsi le chiappe si alleerebbe anche con Hitler...
"Il governissimo come è stato fatto in Germania qui non è attuabile." (Enrico Letta, 8 aprile 2013). :buah:

La mia stazioncina meteo online (versione "quasi" definitiva)... Smile
http://rieticentrometeo.altervista.org

Terminillo.ORG Smile
----------
[SIGPIC][/SIGPIC]
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)