Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Sensore Lacrosse Ws 2800 in schermo Davis
#1
Allora, il problema è facile da intuire.
Il sensore termoigrometrico della 2800 ha dimensioni paragonabili a una roulotte, pertanto il suo inserimento in uno schermo Davis a 8 piatti è stato già di per se problematico.
Il sensore è stato installato sul terzo piatto dall'alto rivolto verso il basso e fissato con fascette, la sua lunghezza elevata ha costretto il taglio di una parte del piatto Davis per poterlo ospitare.
Il risultato è una sovrastima delle temperature in condizioni di sole, questo perchè parte del contenitore arriva quasi a sporgere dai piatti provocandone il riscaldamento diretto.
il disegno di seguito, rappresenta il sensore visto da sotto, la qualità del disegno meriterebbe un calcio nel di dietro, lo so, ma è tanto per far capireSad
[ATTACHMENT NOT FOUND]

ora, devo trovare la soluzione, una sovrastima di 0.6/0.8° è tassativamente inaccettabile.

qualcuno ha esperienza di posizionamento del sensore senza il suo contenitore? quali accortezze vanno adottate in caso? protezioni particolari con smalti, vernici etc?

ogni consiglio è ben accetto, soprattutto se basato su esperienze diretteSmile
Termometro Dallas Ds18b20 in schermo solare Davis modificato 10 piatti.
Termoigrometro DHT22 in schermo solare Davis modificato 11 piatti

Appassionato di informatica e Software Libero
Cita messaggio
#2
Piccolo ma importante aggiornamento.
Nella nottata di ieri e nella mattinata di stamane la deviazione di temperatura è rimasta invariata e a questo punto non è più possibile incolpare il posizionamento all'interno dello schermo (è assolutamente certo che, non essendoci radiazione solare, nella notte si sarebbe dovuto raggiungere un punto di equilibrio che avrebbe allineato la temperatura del contenitore del sensore a quella dell'aria), ma così non è stato

Pertanto, stamattina, ho inviato una mail ad un noto rivenditore ufficiale Lacrosse italiano, di cui non farò il nome ma che stimo per professionalità ed è molto noto.

Dopo pochi minuti l'ufficio assistenza mi ha contattato confermandomi che il sensore di temperatura montato nel sensore della ws 2800 ha accuratezza pari a 1°

Da ciò se ne deduce che solamente una sfacciata dose di fortuna potrebbe consentirmi di avere un sensore ben calibrato, nel senso, potrei ordinarne uno nuovo e avere problema medesimo, o sottostima equipollente, o precisione assoluta, conta la fortuna

Davis, per sempreWink

ps, vendo una ws 2800 perfettamente tenuta, interessa??
Termometro Dallas Ds18b20 in schermo solare Davis modificato 10 piatti.
Termoigrometro DHT22 in schermo solare Davis modificato 11 piatti

Appassionato di informatica e Software Libero
Cita messaggio
#3
Ulteriore aggiornamento (semprechè a qualcuno interessi).
oggi ho avuto modo di confrontarmi con un tecnico elettronico di lunga esperienza ed abbiamo fatto due chiacchiere in relazione a questo problema.
Siamo giunti alla possibile conclusione che la deviazione potrebbe essere una concausa di vari fattori, è piuttosto difficile una cattiva taratura di questo genere su un prodotto prettamente industriale e che utilizza sensori, pur se economici, prodotti in larga scala.

Si potrebbe ipotizzare che l'esposizione parziale del contenitore unita all'effetto negativo prodotto dalla notevole massa e inoltre alla massa aggiuntiva delle batterie (che ricordo sono delle mezze torce) potrebbero determinare tale deviazione.

Ho pertanto deciso di procedere allo smembramento del sensore che verrà posizionato nudo all'interno di un nuovo schermo Davis a 8 piatti e nella corretta posizione, l'alimentazione verrà spostata esternamente e, con l'occasione, si utilizzeranno batterie maggiori, le cosiddette torce, al fine di aumentare l'amperaggio e pertanto la durata.

Al termine effettuerò un ciclo di confronti nelle varie condizioni esponendo il risultato.

Qualora le ipotesi, come mi auguro, si rivelino esatte, il sensore verrà adeguatamente protetto da vernice apposita e ricoperto con rete bianca a maglie strette per limitare i danni dovuti dal probabile ingresso nello schermo di ragni, api ed affini.

Nel caso tutto vada per il meglio, se lo riterrete interessante, posterò un documento che attesti le varie fasi dei lavori.

Ciao
Termometro Dallas Ds18b20 in schermo solare Davis modificato 10 piatti.
Termoigrometro DHT22 in schermo solare Davis modificato 11 piatti

Appassionato di informatica e Software Libero
Cita messaggio
#4
il sensore della lacrosse purtroppo è famoso per le sue dimensioni enormi,non era meglio prendere o costruire uno schermo solare appositamente per questo?per quanto vuoi ci saranno sempre problemi con lo schermo davis modificato così.
Cita messaggio
#5
Freddoforever Ha scritto:il sensore della lacrosse purtroppo è famoso per le sue dimensioni enormi,non era meglio prendere o costruire uno schermo solare appositamente per questo?per quanto vuoi ci saranno sempre problemi con lo schermo davis modificato così.

Certo, avrei potuto ma ho preferito prendere la strada più drastica.
Le dimensioni del sensore sono spaventose solo e unicamente per la presenza del portabatterie che nel caso della 2800 deve tenere 2 mezze torce.
Una volta rimosso il portabatterie la scheda del sensore in se è circa 8cm di lunghezza per 4 di larghezza, quindi perfettamente inseribile nello schermo davis.

questo è ciò che ho fatto e che è gia in prova da un paio d'ore, vedremo se nella notte e nella mattinata di domani verranno confermati i dubbi, se la deviazione rimarrà, a questo punto è matematicamente certo che il sensore è starato, ma questo, su una stazione economica e di bassa qualità come questa, ci può stare...

avrò buttato 2 ore di lavoro e pochi euro di componenti, ma tutto serve ad accrescere la conoscenza e l'esperienza

ciao
Termometro Dallas Ds18b20 in schermo solare Davis modificato 10 piatti.
Termoigrometro DHT22 in schermo solare Davis modificato 11 piatti

Appassionato di informatica e Software Libero
Cita messaggio
#6
Ultimo aggiornamento:
durante la notte e la prima mattinata il sensore ha lievemente ridotto il gap rispetto alle altre due stazioni a +0.5°, deviazione che poi è rimasta in tutte le letture.
Il fatto pertanto di rimuovere il sensore dal suo guscio e aver spostato l'alimentazione all'esterno ha ridotto il problema ma senza risolverlo.

Si può pertanto ragionevolmente affermare che i +0.5° di deviazione attuali siano dovuti ad una non corretta taratura del sensore.

Grazie per l'attenzione

ciao
Termometro Dallas Ds18b20 in schermo solare Davis modificato 10 piatti.
Termoigrometro DHT22 in schermo solare Davis modificato 11 piatti

Appassionato di informatica e Software Libero
Cita messaggio
#7
io ho una lacrosse come ho già detto,se riesco posto quelle benedette foto Big Grin
Jackone Ha scritto:c'è un'omosessualità latente che vi trascinate dai tempi de ilmeteo.it....si nota dal modo in cui parlate
Cita messaggio
#8
[ATTACH=CONFIG]9980[/ATTACH]

questa è la schermatura,fatta da me manaualmente

[ATTACH=CONFIG]9981[/ATTACH]
questo è il pluviometro

sensore del vento + termoigrometro,ecco come l ho istallati
[ATTACH=CONFIG]9982[/ATTACH]

l ho comprato da un rivenditore veneto,elledishop,peccto che ho avuto parecchi problemi,all'inizio non mi funzionò il termoigrometro,poi per ben 3 volte ho dovuto cambiare il sensore del vento,ora sembra funzionare bene,ma lo dico a bassa voce,x quanto riguarda le temperature,sono molto simili a quelle del sito meteoconero Smile
Jackone Ha scritto:c'è un'omosessualità latente che vi trascinate dai tempi de ilmeteo.it....si nota dal modo in cui parlate
Cita messaggio
#9
Ma scusa canta, con quei bei prati che hai sottocasa tieni tutto sul balcone? Big Grin
"Sai perché essere intelligenti è brutto? Perché sai sempre quello che sta per accadere: non c'è nessuna suspance!"

(Cit. Terry in "Bandits")
Cita messaggio
#10
Ciao Canta, tutto sommato hai fatto un buon lavoro in termini di schermo, non lo scrivi ma presumo dalle dimensioni dello schermo che tu abbia posizionato il sensore in verticale.
Buona anche la soluzione del primo piatto in alto lievemente più grande che impedisce, o perlomeno attutisce il problema del ristagno di acqua dopo le precipitazioni sul bordo esterno dei piatti, che è sempre deleterio.
Il pluvio è correttamente installato ma non riesco dalla foto a capire la distanza dalla parte della casa, non vorrei sottostimasse in caso di precipitazioni a vento.
L'anemometro, per come è posizionato, presumo sia coperto perlomeno parzialmente dalla casa, ma se meglio non si può....

Certo Francesco non ha tutti i torti, se hai un bel giardino potresti pensare di spostare li pluvio e schermo e magari mettere l'anemometro sul tetto, pensi sia fattibile?

comunque piazza un pluvio manuale in giardino, se non lo hai già, così sei tranquillo sul pluvio.

ps - l'anemometro della 2800 soffre di un grave problema dovuto alle infiltrazioni da pioggia, purtroppo è un problema noto, non vorrei che i malfunzionamenti siano stati causati da questo, l'anemometro deve purtroppo essere tassativamente siliconato su tutti i punti di giunzione della carcassa e dell'attacco posteriore, altrimenti si rompe in continuazione
per le temperature, sarebbe bene fare un raffronto più "locale", a volte le distanze, pur se piccole, possono influire in maniera notevole, cerca, se possibile, di trovare un termometro con sonda esterna in modo di poter posizionare la sonda all'interno del tuo schermo, ti aiuterà a valutare le eventuali differenze

ciao
Termometro Dallas Ds18b20 in schermo solare Davis modificato 10 piatti.
Termoigrometro DHT22 in schermo solare Davis modificato 11 piatti

Appassionato di informatica e Software Libero
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)