Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Sarà un fantastico 2012
#1
Con l'anno nuovo raffica di aumenti
su luce, gas e viaggi

Altri aumenti in arrivo sulle bollette e sui pedaggi autostradali: solo per l'energia più di 50 euro a famiglia

MILANO - Sarà un capodanno all'insegna dei rincari per gli italiani: dal primo gennaio sono in arrivo nuovi aumenti per le famiglie. A salire saranno le bollette di luce (+4,9%) e gas (+2,7%) : lo ha deciso l'Autorità per l'energia.
LUCE E GAS: 54 EURO A FAMIGLIA -«Gli aumenti - sostiene l'autorithy- «derivano dall'innalzamento delle quotazioni petrolifere e dagli incentivi alle fonti rinnovabili». Quanto si spenderà in più? Per la luce la bolletta di una famiglia media salirà di 22 euro l'anno, mentre il conto del gas arriva 32, per un totale di 54 euro. Secondo le associazioni dei consumatori è solo l'ultimo di una serie di incrementi che peseranno sui bilanci degli italiani per un ammontare complessivo di 2.103 euro a famiglia. Il calcolo lo ha fatto Federconsumatori che aggiunge: «Si tratta di aumenti insostenibili che determineranno pesantissime ricadute sullo stile di vita delle famiglie e sull`intera economia, che dovrà continuare a fare i conti con una profonda e prolungata crisi dei consumi».

AUTOSTRADE:RINCARI FINO AL 12%- Dal primo gennaio poi chi viaggia in autostrada pagherà in media il 3,51% in più rispetto a oggi. A renderlo noto è la stessa società Aiscat, società concessionaria delle Autostrade e dei trafori in una nota dove viene spiegato che l'incremento avvengono in base a norme di legge e serviranno a finanziare sia nuovi investimenti sia quelli necessari all'ammodernamento della rete. Nel 2010 sono stati stanziati oltre 2 miliardi di euro, con un incremento dell'11% rispetto all'anno precedente. Gli aumenti saranno diversificati a seconda delle tratte. Qualche esempio? Su quelle gestite dalle Autovie Venete, (fra le queli A4 Venezia-Trieste, A23 Palmanova-Udine, A28 Portogruaro-Pordenone-Conegliano) l'incremento sarà del 12,9%. Una «stangata» necessaria per finanziare la costruzione della terza corsia sulla A4, fanno sapere dalla società. Per viaggiare fra Trieste e San Donà del Piave, un'automobilista spenderà 6 euro e 20 centesimi anziché 5,60. Sulla Brescia-Padova,infine, il pedaggio salirà del 7,45%.

Redazione online
30 dicembre 2011 | 20:05
Con l'anno nuovo raffica di aumenti su luce, gas e viaggi - Corriere della Sera


BUON ANNO A TUTTI !
[Immagine: xzCrUL7.gif]
Mike:"You know what happened. The question is, can you live with it?”

"Quando il sole della cultura è basso, i nani hanno l'aspetto di giganti"
Cita messaggio
#2
Benzina: anno nuovo, nuovi rincari

Se il 2011 è stato definito l'annus horribilis dagli automobilisti per i continui aumenti del prezzo dei carburanti, il 2012 non inizierà con prospettive migliori.

Ieri è stato stabilito un nuovo record: il prezzo della benzina consigliato dei distributori Eni era di 1, 722 euro al litro per la verde e 1,694 per il diesel. E dal primo gennaio si arriveranno nuovi aumenti cioè le addizionali regionali sulle accise della benzina.

Gli incrementi dei prezzi varieranno da regione a regione passando dai 6,1 centesimi di euro/litro (Iva inclusa) della Toscana, ai 5 cents delle Marche e ai 4 dell'Abruzzo, fino ad arrivare ai 2,6 del Lazio e i 2,5 cents della Liguria. Dall'inizio del nuovo anno saranno 10 le regioni che subiranno le addizionali sulla verde (Toscana, Marche, Abruzzo, Lazio, Liguria, Piemonte, Campania, Molise, Puglia, Calabria) mentre altre 10 ne saranno risparmiate (Trentino-Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia, Veneto, Lombardia, Valle d'Aosta, Emilia-Romagna, Abruzzo, Basilicata, Sicilia e Sardegna).

Nel corso del 2011 il prezzo della benzina è cresciuto del 18% mentre quello del gasolio addirittura del 27%, e non solo a causa dell'aumento dei prezzi delle compagnie petrolifere, bensì per l'imposizione di nuove accise che sono finite direttamente nelle casse dello Stato.

Ad aprile è stata imposta un'accisa di 0,73 centesimi per salvare il Fondo per lo spettacolo, a giugno 4 centesimi per la guerra in Libia, sempre a luglio altri 0,19 centesimi per il Fondo per lo spettacolo, a novembre sono stati aggiunti 0,89 cents per l'alluvione in Liguria e Toscana, fino a giungere alla stangata finale del decreto salva-Italia che ha imposto un aumento di 9,9 centesimi. Inoltre, sul prezzo odierno dei carburanti gravano accise di lontanissima memoria come quelle per il disastro del Vajont, il terremoto del Belice, la crisi di Suez e, addirittura, la guerra di Abissinia del 1935. Praticamente tra Iva e accise il 60% del prezzo della benzina e il 54% di quello del gasolio è solo una "tassa" che il cittadino paga allo Stato.

Intanto le quotazioni del Brent, il greggio di riferimento per il prezzo dei carburanti, sono ferme al livello di 108 dollari al barile, equivalente a 83 euro al barile e quindi a 0,522 euro al litro.

Secondo il presidente della Figisc Confcommercio Luca Squeri "Le variazioni del mercato internazionale del Platt's (indice dei prezzi dei carburanti raffinati) in aumento sono state trasferite sul prezzo nazionale pressoché integralmente, mentre quelle in diminuzione non sono state affatto trasferite". Aggiunge, inoltre, che "Senza gli aumenti di imposte del 2011, la benzina costerebbe 19 centesimi al litro di meno, il gasolio 22 cents".

L'aumento del prezzo del carburante continua a pesare sempre più sulle tasche degli italiani, soprattutto in questi giorni di festa in cui, come rende noto Coldiretti, un pieno costerà circa 77 euro contro i 75 euro del cenone di San Silvestro.
Benzina: anno nuovo, nuovi rincari - International Business Times
[Immagine: xzCrUL7.gif]
Mike:"You know what happened. The question is, can you live with it?”

"Quando il sole della cultura è basso, i nani hanno l'aspetto di giganti"
Cita messaggio
#3
Canone Rai - Aumenta anche per il 2012: 112 euro

Il canone Rai aumenta anche per il 2012. Entro il 31 gennaio bisognerà versare la somma di 112 euro: è una tassa obbligatoria, sul possesso di apparecchi televisivi.
Per molti si tratta di una notizia, ma in verità non lo è affatto: è semplicemente un adeguamento, ovvero il
recupero dell’inflazione, come previsto dall’art. 47 del Testo Unico sulla televisione.
A fine 2010 arrivò, infatti, l’aumento per il 2011, da 109 a 110,5 euro: 1 euro e 50 centesimi in più, esattamente come quest’anno. Nel 2009 l’importo era di 107,5; nel 2008 di 106.
Andando a ritroso nel tempo, lo scatto è avvenuto regolarmente dal 2006, quando si pagavano 99,6 euro.
Insomma: da allora l’aumento è assolutamente inevitabile (legato com’è all’inflazione), a meno che il governo di turno non metta mano al Testo Unico sulla televisione. Cosa che in tempo di crisi e con l’austerità e il rigore imposti dal governo Monti appariva improbabile, se non addirittura impossibile.
La Rai (o meglio, possedere un televisore) ci costerà, dunque, 1,5 euro in più.
Canone Rai - Aumenta anche per il 2012: 112 euro
[Immagine: xzCrUL7.gif]
Mike:"You know what happened. The question is, can you live with it?”

"Quando il sole della cultura è basso, i nani hanno l'aspetto di giganti"
Cita messaggio
#4
Bene bene..intanto la benzina si continua a farla in Slovenia..meglio trasferirsi del tutto anche in Slovenia..
Cita messaggio
#5
:lolA:

[Immagine: 9aksm.png]
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#6
Stangata tasse locali, +13,2 mld euro 2012
Stangata tasse locali, +13,2 mld euro 2012 - Economia - ANSA.it
[Immagine: xzCrUL7.gif]
Mike:"You know what happened. The question is, can you live with it?”

"Quando il sole della cultura è basso, i nani hanno l'aspetto di giganti"
Cita messaggio
#7
mesociclone Ha scritto::lolA:

[Immagine: 9aksm.png]

Anche su quel "campo" sarà tragico ...:facepalm:
[Immagine: xzCrUL7.gif]
Mike:"You know what happened. The question is, can you live with it?”

"Quando il sole della cultura è basso, i nani hanno l'aspetto di giganti"
Cita messaggio
#8
altro che auguri:mad::forcone:
Cita messaggio
#9
buon anno
Cita messaggio
#10
Della serie: non vedo l'ora che arrivi il prossimo 21 dicembre :ridi:
Accumulo parziale anno 2011: 330.5 mm
Gennaio-> 43 mm
Febbraio-> 52 mm
Marzo-> 93 mm
Aprile-> 50 mm
Maggio-> 38 mm
Giugno-> 5 mm
Luglio-> 10 mm
Agosto-> 0.5 mm
Settembre-> 39 mm

Sarmatico Ha scritto:Troppo bello leggervi mentre Matteo e Gennaio continuano a scannarsi a vicenda ,come non si può amare un forum del genere.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)