Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Ruba iPhone a bimbo morente in strada, 13enne nei guai
#1
TORINO - Un ragazzino di 13 anni ruba un cellulare iPhone sul luogo di un terribile incidente stradale in cui un bambino di sette anni moriva. È accaduto a Torino. Il padre del tredicenne ha patteggiato tre mesi di pena per ricettazione mentre per il figlio la procura dei minori ha predisposto un intervento educativo.

L' iPhone era caduto a Calogero Sgrò il 7 dicembre 2011 quando fu investito mentre attraversava sulle strisce pedonali con la moglie e il figlio Alessandro di sette anni, che morì. A travolgerli un'auto-pirata con due tossicodipendenti a bordo. I due conducenti furono condannati a 11 anni, ma le indagini proseguirono grazie alla segnalazione di un' insegnante che sentendo alcuni allievi chiacchierare aveva scoperto l'inquietante episodio. La polizia municipale di Torino, coordinata dal pm Gabriella Viglione, accertò così che pochi minuti dopo l'incidente un gruppetto di ragazzi tra i 13 e i 14 anni aveva portato via il telefonino rimasto sulla strada. In particolare uno di loro portandolo a casa non fu rimproverato dal padre, ma consigliato di buttare via la scheda sim per poterlo riutilizzare.
Ruba iPhone a bimbo morente in strada 13enne nei guai, condannato il padre - Il Messaggero


che tristezza....Sad
Cita messaggio
#2
Posso capire dove possa arrivare l'intelligenza dei Ragazzini di quell'età... Ma il problema è... L'Educazione che i Famigliari a loro devono, o dovrebbero dare. Il gesto del Padre, è stato veramente di un Educazione incredibile. Vergogna :fifone: P.s. Invece di dargli una lezione esemplare, gli ha ancora consigliato di tenere il Cellulare Confusedhock:
Osservatorio Meteorologico Professionale di Basilicanova (Parma) .



http://www.temp.digiteco.com/default.asp...&view=Real
Cita messaggio
#3
Senza Parole
Grazie Amore....io ho 1unica grande certezza: TI AMO come non avevo mai amato
Cita messaggio
#4
bastardi
l'ultimo giorno del 2014,Mola di Bari
[Immagine: 10906232_639007202875745_502266010614440...2ff0fe85b2]
Cita messaggio
#5
Pazzesco
Cita messaggio
#6
Concordo sulla pazzia ma da padre cerco di immedesimarmi e un padre non avrebbe mai e poi mai aver potuto dare un consiglio del genere, se persona minimamente coerente.
Mi viene da chiedermi, ma siamo certi che il ragazzino abbia detto al padre l'esatta provenienza del telefonino e non che lo avesse trovato per strada appoggiato su un muretto??
Termometro Dallas Ds18b20 in schermo solare Davis modificato 10 piatti.
Termoigrometro DHT22 in schermo solare Davis modificato 11 piatti

Appassionato di informatica e Software Libero
Cita messaggio
#7
Non DEVE essere vero...
Se penso che un paio di anni fa ho trovato un i-phone NUOVO in terra e per prima cosa ho aperto la rubrica e ho telefonato a "Nonna" per restituirlo... Sad
"Il governissimo come è stato fatto in Germania qui non è attuabile." (Enrico Letta, 8 aprile 2013). :buah:

La mia stazioncina meteo online (versione "quasi" definitiva)... Smile
http://rieticentrometeo.altervista.org

Terminillo.ORG Smile
----------
[SIGPIC][/SIGPIC]
Cita messaggio
#8
mauro63 Ha scritto:Concordo sulla pazzia ma da padre cerco di immedesimarmi e un padre non avrebbe mai e poi mai aver potuto dare un consiglio del genere, se persona minimamente coerente.
Mi viene da chiedermi, ma siamo certi che il ragazzino abbia detto al padre l'esatta provenienza del telefonino e non che lo avesse trovato per strada appoggiato su un muretto??

stavo facendomi la stessa domanda... ai giornalisti spesso piace romanzare parecchio. Certo che se il padre fosse stato a conoscenza della provenienza del telefono e non avesse fatto una piega sarebbe agghiacciante. In ogni caso, non è che sia molto educativa nemmeno l'idea di autorizzarlo ad usare il telefono di un'altra persona senza nemmeno provare a restituirlo
"Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario" (G. Orwell).

"L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio." (Italo Calvino, Le Città Invisibili)
Cita messaggio
#9
spritz82 Ha scritto:stavo facendomi la stessa domanda... ai giornalisti spesso piace romanzare parecchio. Certo che se il padre fosse stato a conoscenza della provenienza del telefono e non avesse fatto una piega sarebbe agghiacciante. In ogni caso, non è che sia molto educativa nemmeno l'idea di autorizzarlo ad usare il telefono di un'altra persona senza nemmeno provare a restituirlo

ASSOLUTAMENTE D'ACCORDO! mai e poi mai, ma c'è un'estrema differenza di gravità, è pur vero che oggi gli ideali e le basilari regole del buon vivere si sono perse ma un minimo di coerenza diamine....
e te lo dice uno che 29 anni fa subì un incidente gravissimo, ero giunto in ospedale in condizioni tali che dichiararono ai miei genitori la mia morte, ed eccomi qui! ma io non so come, nel breve tragitto dal punto dell'incidente all'ospedale io non avevo più soldi, una catenina d'oro, un anello e il portafoglio si ma con solo la patente e la carta d'identità, e parliamo del 1993....
Termometro Dallas Ds18b20 in schermo solare Davis modificato 10 piatti.
Termoigrometro DHT22 in schermo solare Davis modificato 11 piatti

Appassionato di informatica e Software Libero
Cita messaggio
#10
no vabbe....
Dicembre 2007 nel Cuore! 25 cm di neve! :applausi:
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)