Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Riscaldamento globale bloccato dal 1997? A sostenerlo è il Met Office
#1
[h=3]Non si evince nessun significativo aumento del global warming dal 1997 ad oggi.[/h]
Il prestigioso ente meteo britannico ha stilato un sorprendente rapporto climatico, che dimostrerebbe come il riscaldamento climatico sia cessato nell'ultimo quindicennio fra normali oscillazioni annuali che rientrano in una situazione di sostanziale equilibrio.
[h=4]Pubblicato da:[/h]
<iframe src="http://www.facebook.com/plugins/like.php?href&send=false&layout=box_count&width=70&show_faces=false&action=like&colorscheme=light&font&height=90&appId=102445476509008" scrolling="no" frameborder="0" allowtransparency="true" style="border-top-style: none; border-right-style: none; border-bottom-style: none; border-left-style: none; border-width: initial; border-color: initial; overflow-x: hidden; overflow-y: hidden; width: 70px; height: 75px; "></iframe><iframe allowtransparency="true" frameborder="0" hspace="0" marginheight="0" marginwidth="0" scrolling="no" tabindex="0" vspace="0" width="100%" id="I0_1350502719104" name="I0_1350502719104" src="https://plusone.google.com/_/+1/fastbutton?bsv=m&abtk=AEIZW7SpOqb5DSccg%2BXN1ts1HTz3FwO71d/ngCL7ckQYrdpWG/4r/OJGCvzAk6hkuamoMZlvbEZKfJvOYeQEHW0LP5uqZR5t/xPAjpg3CgfEHd%2Bgrx94zpw%3D&size=tall&hl=it&origin=http%3A%2F%2Fwww.meteogiornale.it&url=http%3A%2F%2Fwww.meteogiornale.it%2Fnotizia%2F24935-1-riscaldamento-globale-bloccato-met-office&ic=1&jsh=m%3B%2F_%2Fapps-static%2F_%2Fjs%2Fgapi%2F__features__%2Frt%3Dj%2Fver%3DBvcq8MSfCCc.it.%2Fsv%3D1%2Fam%3D!2H2H8ZqGj6aIqyfgIg%2Fd%3D1%2Frs%3DAItRSTPuF_53hHRg0CLQsDT9JEkHyyIg4A#_methods=onPlusOne%2C_ready%2C_close%2C_open%2C_resizeMe%2C_renderstart%2Concircled&id=I0_1350502719104&parent=http%3A%2F%2Fwww.meteogiornale.it" title="+1" style="margin-top: 0px; margin-right: 0px; margin-bottom: 0px; margin-left: 0px; border-top-style: none; border-right-style: none; border-bottom-style: none; border-left-style: none; position: static; left: 0px; top: 0px; visibility: visible; width: 50px; height: 60px; "></iframe>

[Immagine: 24935_1_1.jpg]
Questo grafico mostra come, dal 1997 ad oggi, il trend del riscaldamento è rimasto pressoché stabile, senza subire ulteriori accelerazioni.


FRENA IL GLOBAL WARMING - Il riscaldamento del clima si sarebbe sostanzialmente arrestato in questi ultimi 16 anni, secondo i ricercatori del Met Office: i nuovi dati (raccolti da oltre 3.000 punti di misura di terra e di mare) rivelano che, a partire dall'inizio del 1997 e fino ad agosto del 2012, non si intravede alcun aumento significativo nei dati aggregati delle temperature medie globali, che oscillano di anno in anno soprattutto per effetto di importanti eventi climatici quali El Niño/La Niña. Questa pausa nel riscaldamento globale starebbe durando lo stesso tempo del periodo di precedente forte riscaldamento, quando le temperature erano costantemente salite dal 1980 al 1996. Prima di allora, le temperature si erano invece mantenute pressoché stabili o in diminuzioni per circa 40 anni. Dal 1880, quando è iniziata la raccolta dei primi dati affidabili su scala globale, il mondo si è riscaldato di 0,75 gradi Celsius.AMPIO DIBATTITO - Questa nuova pubblicazione appare in netto contrasto con i dati precedenti sei mesi fa, che erano stati resi noti solo alla fine del 2010, un anno molto caldo. In quel momento si evinceva una leggera tendenza al riscaldamento dal 1997, ma poi il 2011 ed i primi 8 mesi del 2012 sono stati più freschi, ridimensionando completamente il trend del riscaldamento. Questo sostanziale dietrofront ha provocato già molte reazioni contrapposte nel mondo scientifico, soprattutto fra i fautori del riscaldamento globale antropico, che sostengono come siano dati ancora troppo approssimativi e di breve periodo per poter tirare le somme. Di certo un rallentamento del global warming ci sarebbe stato ed in molti si chiedono se le proiezioni per il futuro, improntate ad un riscaldamento climatico ulteriore molto superiore rispetto all'ultimo trentennio, non siano eccessivamente spropositate[Immagine: 24935_1_2.jpg]
Iceberg galleggianti in Groenlandia: i ghiacci artici si stanno sciogliendo sempre più, ma il riscaldamento climatico non si è accentuato negli ultimi 15 anni.


CONCLUSIONI - Più volte noi sul Meteo Giornale abbiamo evidenziato come il trend al riscaldamento sia un fatto indubbiamente comprovato, perlomeno sulla base dei dati ufficiali. D'altronde la lieve frenata del riscaldamento globale negli ultimissimi anni è avvenuta con combinazione di fattori favorevoli, fra i quali la bassa attività solare e ripetuti episodi di raffreddamento dell'Oceano Pacifico (La Niña). Basti pensare che ora, con un El Niño pur molto debole, l'ultimo settembre sarebbe stato il più caldo a livello globale sulla base dei dati di temperature della NOAA. Si tratta di dati in apparenza stridenti, ma in realtà saranno fondamentali i prossimi anni per capire quanto incisivo sia il riscaldamento globale attuale.
Mauro Meloni - RIPRODUZIONE RISERVATA








CHE NE PENSATE ?

FONTE :

Riscaldamento globale bloccato dal 1997? A sostenerlo è il Met Office - MeteoGiornale.it
[Immagine: guinness17591920x1080.jpg]

[Immagine: KE6Qs.gif]

Non condivido ciò che dici, ma sarei disposto a dare la vita affinchè tu possa dirlo.-- Voltaire (François Marie Arouet)

:lolB:Neve inverno 2012 : 250 cm ca.
:lolB:
[Immagine: 50px-Lightningireland.png]

« In Irlanda l'inevitabile non accade mai e l'inaspettato succede costantemente. »(<small>Sir John Pentland Mahaffy</small> )
Cita messaggio
#2
Che i dati non si usano così. Usare un set di dati di questo tipo fa ridere (parlo del grafico).

A livello di riscaldamento superficiale può essere così, ma la Terra è composta dagli Oceani che possono immagazzinare enormi quantità di calore. Inoltre abbiamo avuto TSI e ENSO favorevoli a un leggero raffreddamento.

In ogni caso qui ci sono un po' di cosette http://www.unimeteo.net/meteorologia-e-c...obale.html anche sul 2012 che è talmente "fresco" da essere l'ottavo più caldo degli ultimi 122 anni...per fortuna che è fresco
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#3
Che negli ultimi 10 anni si sia osservato un rallentamento del riscaldamento globale è risaputo, il Met Office conferma questa tendenza.
"La Sardegna. Questa terra non somiglia a nessun altro luogo"D.H. Lawrence

"QUI VIGE L'UGUAGLIANZA: NON CONTA UN CAZZO NESSUNO!" cit.

"Quando l'ingiustizia diventa legge, la resistenza diventa un dovere"
Bertolt Brecht
Cita messaggio
#4
Ah ecco mi sembrava strano...megafake smentito dallo stesso MO

Met Office in the Media: 14 October 2012 « Met Office News Blog

An article by David Rose appears today in the Mail on Sunday under the title: ‘Global warming stopped 16 years ago, reveals Met Office report quietly released… and here is the chart to prove it’

It is the second article Mr Rose has written which contains some misleading information, after he wrote an article earlier this year on the same theme – you see our response to that one here.

To address some of the points in the article published today:

Firstly, the Met Office has not issued a report on this issue. We can only assume the article is referring to the completion of work to update the HadCRUT4 global temperature dataset compiled by ourselves and the University of East Anglia’s Climate Research Unit.

We announced that this work was going on in March and it was finished this week. You can see the HadCRUT4 website here.

Secondly, Mr Rose says the Met Office made no comment about its decadal climate predictions. This is because he did not ask us to make a comment about them.

You can see our full response to all of the questions Mr Rose did ask us below:

Hi David,

Here’s a response to your questions. I’ve kept them as concise as possible but the issues you raise require considerable explanation.

Q.1 “First, please confirm that they do indeed reveal no warming trend since 1997.”

The linear trend from August 1997 (in the middle of an exceptionally strong El Nino) to August 2012 (coming at the tail end of a double-dip La Nina) is about 0.03°C/decade, amounting to a temperature increase of 0.05°C over that period, but equally we could calculate the linear trend from 1999, during the subsequent La Nina, and show a more substantial warming.

As we’ve stressed before, choosing a starting or end point on short-term scales can be very misleading. Climate change can only be detected from multi-decadal timescales due to the inherent variability in the climate system. If you use a longer period from HadCRUT4 the trend looks very different. For example, 1979 to 2011 shows 0.16°C/decade (or 0.15°C/decade in the NCDC dataset, 0.16°C/decade in GISS). Looking at successive decades over this period, each decade was warmer than the previous – so the 1990s were warmer than the 1980s, and the 2000s were warmer than both. Eight of the top ten warmest years have occurred in the last decade.

Over the last 140 years global surface temperatures have risen by about 0.8ºC. However, within this record there have been several periods lasting a decade or more during which temperatures have risen very slowly or cooled. The current period of reduced warming is not unprecedented and 15 year long periods are not unusual.

Q.2 “Second, tell me what this says about the models used by the IPCC and others which have predicted a rise of 0.2 degrees celsius per decade for the 21st century. I accept that there will always be periods when a rising gradient may be interrupted. But this flat period has now gone on for about the same time as the 1980 – 1996 warming.”

The models exhibit large variations in the rate of warming from year to year and over a decade, owing to climate variations such as ENSO, the Atlantic Multi-Decadal Oscillation and Pacific Decadal Oscillation. So in that sense, such a period is not unexpected. It is not uncommon in the simulations for these periods to last up to 15 years, but longer periods are unlikely.

Q.3 “Finally, do these data suggest that factors other than CO2 – such as multi-decadal oceanic cycles – may exert a greater influence on climate than previously realised?”


We have limited observations on multi-decadal oceanic cycles but we have known for some time that they may act to slow down or accelerate the observed warming trend. In addition, we also know that changes in the surface temperature occur not just due to internal variability, but are also influenced by “external forcings”, such as changes in solar activity, volcanic eruptions or aerosol emissions. Combined, several of these factors could account for some or all of the reduced warming trend seen over the last decade – but this is an area of ongoing research.

———–

The below graph which shows years ranked in order of global temperature was not included in the response to Mr Rose, but is useful in this context as it illustrates the point made above that eight of the warmest years on record have occurred in the past decade.

[ATTACH=CONFIG]11153[/ATTACH]

Met Office in the Media: 14 October 2012 « Met Office News Blog
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#5
Matteo Shamrock Ha scritto:[h=3]Non si evince nessun significativo aumento del global warming dal 1997 ad oggi.[/h]
Il prestigioso ente meteo britannico ha stilato un sorprendente rapporto climatico, che dimostrerebbe come il riscaldamento climatico sia cessato nell'ultimo quindicennio fra normali oscillazioni annuali che rientrano in una situazione di sostanziale equilibrio.
[h=4]Pubblicato da:[/h]
<iframe src="http://www.facebook.com/plugins/like.php?href&send=false&layout=box_count&width=70&show_faces=false&action=like&colorscheme=light&font&height=90&appId=102445476509008" scrolling="no" frameborder="0" allowtransparency="true" style="border-top-style: none; border-right-style: none; border-bottom-style: none; border-left-style: none; border-width: initial; border-color: initial; overflow-x: hidden; overflow-y: hidden; width: 70px; height: 75px; "></iframe><iframe allowtransparency="true" frameborder="0" hspace="0" marginheight="0" marginwidth="0" scrolling="no" tabindex="0" vspace="0" width="100%" id="I0_1350502719104" name="I0_1350502719104" src="https://plusone.google.com/_/+1/fastbutton?bsv=m&abtk=AEIZW7SpOqb5DSccg%2BXN1ts1HTz3FwO71d/ngCL7ckQYrdpWG/4r/OJGCvzAk6hkuamoMZlvbEZKfJvOYeQEHW0LP5uqZR5t/xPAjpg3CgfEHd%2Bgrx94zpw%3D&size=tall&hl=it&origin=http%3A%2F%2Fwww.meteogiornale.it&url=http%3A%2F%2Fwww.meteogiornale.it%2Fnotizia%2F24935-1-riscaldamento-globale-bloccato-met-office&ic=1&jsh=m%3B%2F_%2Fapps-static%2F_%2Fjs%2Fgapi%2F__features__%2Frt%3Dj%2Fver%3DBvcq8MSfCCc.it.%2Fsv%3D1%2Fam%3D!2H2H8ZqGj6aIqyfgIg%2Fd%3D1%2Frs%3DAItRSTPuF_53hHRg0CLQsDT9JEkHyyIg4A#_methods=onPlusOne%2C_ready%2C_close%2C_open%2C_resizeMe%2C_renderstart%2Concircled&id=I0_1350502719104&parent=http%3A%2F%2Fwww.meteogiornale.it" title="+1" style="margin-top: 0px; margin-right: 0px; margin-bottom: 0px; margin-left: 0px; border-top-style: none; border-right-style: none; border-bottom-style: none; border-left-style: none; position: static; left: 0px; top: 0px; visibility: visible; width: 50px; height: 60px; "></iframe>

[Immagine: 24935_1_1.jpg]
Questo grafico mostra come, dal 1997 ad oggi, il trend del riscaldamento è rimasto pressoché stabile, senza subire ulteriori accelerazioni.


FRENA IL GLOBAL WARMING - Il riscaldamento del clima si sarebbe sostanzialmente arrestato in questi ultimi 16 anni, secondo i ricercatori del Met Office: i nuovi dati (raccolti da oltre 3.000 punti di misura di terra e di mare) rivelano che, a partire dall'inizio del 1997 e fino ad agosto del 2012, non si intravede alcun aumento significativo nei dati aggregati delle temperature medie globali, che oscillano di anno in anno soprattutto per effetto di importanti eventi climatici quali El Niño/La Niña. Questa pausa nel riscaldamento globale starebbe durando lo stesso tempo del periodo di precedente forte riscaldamento, quando le temperature erano costantemente salite dal 1980 al 1996. Prima di allora, le temperature si erano invece mantenute pressoché stabili o in diminuzioni per circa 40 anni. Dal 1880, quando è iniziata la raccolta dei primi dati affidabili su scala globale, il mondo si è riscaldato di 0,75 gradi Celsius.AMPIO DIBATTITO - Questa nuova pubblicazione appare in netto contrasto con i dati precedenti sei mesi fa, che erano stati resi noti solo alla fine del 2010, un anno molto caldo. In quel momento si evinceva una leggera tendenza al riscaldamento dal 1997, ma poi il 2011 ed i primi 8 mesi del 2012 sono stati più freschi, ridimensionando completamente il trend del riscaldamento. Questo sostanziale dietrofront ha provocato già molte reazioni contrapposte nel mondo scientifico, soprattutto fra i fautori del riscaldamento globale antropico, che sostengono come siano dati ancora troppo approssimativi e di breve periodo per poter tirare le somme. Di certo un rallentamento del global warming ci sarebbe stato ed in molti si chiedono se le proiezioni per il futuro, improntate ad un riscaldamento climatico ulteriore molto superiore rispetto all'ultimo trentennio, non siano eccessivamente spropositate[Immagine: 24935_1_2.jpg]
Iceberg galleggianti in Groenlandia: i ghiacci artici si stanno sciogliendo sempre più, ma il riscaldamento climatico non si è accentuato negli ultimi 15 anni.


CONCLUSIONI - Più volte noi sul Meteo Giornale abbiamo evidenziato come il trend al riscaldamento sia un fatto indubbiamente comprovato, perlomeno sulla base dei dati ufficiali. D'altronde la lieve frenata del riscaldamento globale negli ultimissimi anni è avvenuta con combinazione di fattori favorevoli, fra i quali la bassa attività solare e ripetuti episodi di raffreddamento dell'Oceano Pacifico (La Niña). Basti pensare che ora, con un El Niño pur molto debole, l'ultimo settembre sarebbe stato il più caldo a livello globale sulla base dei dati di temperature della NOAA. Si tratta di dati in apparenza stridenti, ma in realtà saranno fondamentali i prossimi anni per capire quanto incisivo sia il riscaldamento globale attuale.
Mauro Meloni - RIPRODUZIONE RISERVATA








CHE NE PENSATE ?

FONTE :

Riscaldamento globale bloccato dal 1997? A sostenerlo è il Met Office - MeteoGiornale.it

Spiace che una testata meteo seria come MTG vada ad informarsi sui giornali non scientifici e di basso profilo come il Daly Mail, ( è evidente che la notizia è presa da lì)

Global warming stopped 16 years ago, reveals Met Office report quietly released... and here is the chart to prove it | Mail Online

dove il solito David Rose commenta i dati del Met Office senza capirli (o fingendo di non capirli)

Ma non avrebbe fatto meglio l'autore dell'articolo italiano a riferirsi direttamente alla fonte?

Met Office in the Media: 14 October 2012 « Met Office News Blog
Cita messaggio
#6
Chi cavolo è sto David Rose?
"La Sardegna. Questa terra non somiglia a nessun altro luogo"D.H. Lawrence

"QUI VIGE L'UGUAGLIANZA: NON CONTA UN CAZZO NESSUNO!" cit.

"Quando l'ingiustizia diventa legge, la resistenza diventa un dovere"
Bertolt Brecht
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)