Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Ricordi lontani
#1
Riuscite a descrivere il ricordo più lontano che avete?
Anche se è solo una sensazione.

Io ad esempio ho due flash, tra i più lontani che ricordo.

1) Mondiali Italia 1982 (3 anni): ho la nitida sensazione di me affacciato al balcone, appoggiato alle ringhiere, che vedo i caroselli delle auto sotto per strada, con al mio fianco mio padre.
2) Anche qui la vaghissima sensazione di ricordare quando da piccolo incastravo per gioco le gambe sul vassoio del seggiolone (sensazione testimoniata anche da foto). Anche qui avrò avuto 2, max 3 anni.

Ogni volta che ci ripenso mi vengono i brividi: nel cervello c'è ancora un posticino che mi permette di ricordare cose accadute più di 30 anni fa...
Amatrice in uno scatto...

[Immagine: 2ngg1t0.jpg]

[Immagine: KYEWF.png]
Cita messaggio
#2
Bellissime sensazioni! Il ricordo più lontano che ho è quando mia madre mi teneva in collo ed eravamo in una chiesa non so il motivo. So soltanto che non avevo ancora imparato a camminare Smile
[Immagine: 102935.jpg]

Non sono tornato in F.1 né per soldi né per divertimento, ma per amore dello sport e per il piacere di lottare con altri piloti. Da questo punto di vista nessuno sport è come la F.1. Iceman
Cita messaggio
#3
prima elementare, primo giorno di scuola, la scelta dei banchi.. indietro buio totale, eppure da piccolo (a 18 mesi) mi sono bruciato completamente con due pentole di acqua bollente da capo ai piedi (uscendone senza cicatrici per estremo culo e prontezza di riflessi di mio babbo che mi ficcò in acqua gelida subito) stando un mese in ospedale, ma anche di quello non ricordo assolutamente nulla
Instagram - 500px - LinkedIn
Le mie corse su Strava

«To see things thousands of miles away, things hidden behind walls and within rooms, things dangerous to come to, to draw closer, to see and be amazed. That’s Life.»

«Cos'è il genio? Fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità d'azione.»
Cita messaggio
#4
in realtà noi siamo programmati per ricordare anche il primo istante di vita, solo che il cervello lo ha semplicemente messo in un angolo
ma se dovesse succederci qualcosa di simile a quell'episodio, improvvisamente avremmo un Dejavuu, anche se non riusciremmo a collegarlo a niente

io il ricordo più lontano che ho è il 13 settembre 1993, primo giorno di asilo, ricordo molto vagamente mia mamma che dopo avermi lasciato nelle mani delle maestre, si allontanava dal vialetto per tornare a casa...
ogni volta che passo da quel vialetto, ho sensazioni strane
la mia pagina sul ciclismo, venite numerosi!

https://www.facebook.com/UnaVitaInSellaT...mo?fref=ts
Cita messaggio
#5
Anchio ancora ho delle sensazioni vaghe. Quella che stranamente ricordo meglio è la nevicata del 96, perchè di quei tempi si uccideva il maiale xD ( e ricordo anche quello).
Cita messaggio
#6
il mio primo ricordo forse é un giorno d'estate, mi trovavo in una piscina rotonda per bambini in un monte dove abbiamo una cascina e c'era mio papà che mi voleva fare una foto, ero in piscina con mia cugina. Ricordo che nn volevo fare la foto e mia cugina di poco più grande mi diceva di guardare un uccellino in cielo nella direzione della macchina fotografica per far in modo che il mio sguardo andasse verso mio papà. Mi voltai e scattò il flash. Il risultato é una foto con me e con mia cugina che a sinistra ha un braccio alzato e con la mano indica la direzione dell'obiettivo. Presumo che il fatto di avere una foto mi abbia aiutato a ricordare.
Penso avevo 3 anni.
Cita messaggio
#7
Io ricordo la nevicata del '56.... avevo 3 anni e ricordo di essere affacciato alla finestra e vedevo la gente che camminava nei sentieri scavati nella neve.... all'epoca abitavo in un paesino di collina della Sardegna.... ho constatato che più passa il tempo e più affiorano ricordi della prima infanzia.
[Immagine: stiker.php?stx=4]

[Immagine: RarXTlE.png]
Cita messaggio
#8
Io ho un ricordo di ben 58 anni fa che non so per quale motivo mi ritorna sempre in mente. Avrò avuto si o no due anni e mi ricordo che dal terrazzino di casa salutavo il treno che passava con mio padre a bordo che andava al lavoro a Bologna. Ho altri ricordi del tempo, ma questo è quello che mi ritorna più di sovente.
Cita messaggio
#9
Mi ricordo che venivo portato nel passeggino giù dalla via dove abitavo con i miei
Cita messaggio
#10
A parte le nevicate che dal 1996 ad oggi me le ricordo tutte (quella del gennaio 1993 purtroppo non me la ricordo avevo appena 2 anni compiuti da un mese) una cosa che ricordo bene nonostante avevo 4 anni è stata la morte di mio nonno il 2 agosto 1995 seppur non è un bel ricordo...e quante volte la domenica quando andavo a trovarlo con i miei genitori mi prendeva in braccio e mi diceva: "Beh, cosa hai mangiato oggi?". A volte mi capita di sognarlo.

Il primo giorno dell'asilo a settembre 1993 ricordo che fu un pò traumatico perchè piansi molto quando mia madre mi lasciò, poi dopo mi ci abituai. Big Grin
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)