Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Mucche...
#1
in autostrada!
CdT.ch - Ticino e Regioni - Investe una mucca: ora è ricoverato
BIASCA - La notte tra venerdì e sabato, attorno alle 4.45, il conducente di un furgone Mercedes immatricolato Canton Zurigo, che viaggiava sull'A2 all'altezza di Biasca, ha trovato all'improvviso davanti a sè un gruppo di mucche, sulla carreggiata. Ha tentato di schivarle tutte, ma una, purtroppo, è stata investita ed è rimasta uccisa (vedi Gallery). A causa dell’impatto anche l'uomo è rimasto ferito ed è stato soccorso dagli uomini di Tre Valli Soccorso, intervenuti con un’ambulanza. Gli animali, stando alle informazioni raccolte, sarebbero fuggiti da un recinto vicino all’autostrada e sarebbero entrate da un cancello di servizio lasciato aperto dagli addetti alla manutenzione per poter accedere con gli spazzaneve. Sul posto è intervenuta anche la Polizia Cantonale per effettuare i rilievi del caso.


Altra notizia curiosa...
Ticinonews - Una volpe poco furba
Una volpe poco furba o forse tanto affamata, quella che ieri è rimasta incastrata fra i carrelli della Migros di Mendrisio, in Piazza alla Valle.

Sono dovuti intervenire due ispettori della Protezione animali, Aiani Gianpio e Bruno Zala, per liberare l’animale. Sotto gli occhi incuriositi dei passanti, la bestiola è stata catturata e in seguito liberata nel bosco.

Capita sempre più spesso, scrive la società protezione animali di Bellinzona, che animali selvatici si avvicinano all’uomo. Le volpi sono presenti nelle città di tutta la Svizzera, ma di solito non creano problemi.

“Non si cerchi di toccarle” scrive ancora la Spab “in quanto si tratta pur sempre di animali selvatici che, se non sono ammalati, non vengono catturati in quanto utili all'ecosistema. Si cibano infatti di topi e di animali morti evitando in certi casi anche delle epidemie.”
Cita messaggio
#2
La svizzera è veramente un posto noioso.
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#3
mattiab Ha scritto:Altra notizia curiosa...
Ticinonews - Una volpe poco furba


Non ci sono più le volpi di una volta.


La volpe e il corvo

Fabulae, I, 13


Qui se laudari gaudet verbis subdolis,
fere dat poenas turpi poenitentia.
Cum de fenestra corvus raptum caseum
comesse vellet, celsa residens arbore,
vulpes hunc vidit, deinde sic coepit loqui:
«O qui tuarum, corve, pennarum est nitor!
Quantum decoris corpore et vultu geris!
Si vocem haberes, nulla prior ales foret».
At ille stultus, dum vult vocem ostendere,
emisit ore caseum, quem celeriter
dolosa vulpes avidis rapuit dentibus.
Tum demum ingemuit corvi deceptus stupor.



Traduzione

Chi gode di essere lodato con parole ingannatrici prima o poi paga il fio con un pentimento umiliante. Mentre un corvo voleva mangiare un pezzo di formaggio rubato da una finestra, appollaiato su di un alto albero, una volpe lo vide e cominciò a parlare così: «O corvo! Qual è lo splendore delle tue penne! Quanta bellezza riveli nel corpo e nell’espressione del volto! Se avessi la voce nessun uccello sarebbe superiore a te». Ma quello sciocco, mentre voleva mostrare la propria voce, lasciò cadere dalla bocca il pezzo di formaggio, che la volpe astuta celermente afferrò con i denti voraci. Allora soltanto gemette lo stupido corvo ingannato.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)