Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Morto il prete pedofilo svizzero che riprese il suo sacerdozio in Italia!
#1
Si è spento don Umberto Cozzi, sui giornali online locali dove era parroco non viene fatto cenno alla sua condanna per pedofilia, anzi si accenna a condizioni di salute che lo avevano costretto ad abbandonare la diocesi ticinese.
l'Inform@zione. Mensile dell'Alto Milanese
BUSTO ARSIZIO - Un grave lutto, nella tarda mattinata di venerdì 13 gennaio, ha colpito l’Istituto “La Provvidenza” Onlus di Busto Arsizio: il Cappellano, don Umberto Cozzi, da qualche giorno ricoverato in Ospedale in gravi condizioni, è deceduto.



51 anni, aveva compiuto gli studi di teologia e poi ordinato Sacerdote nella Diocesi Svizzera del Canton Ticino, era a Busto Arsizio per l’assistenza spirituale degli ospiti dell’Istituto “La Provvidenza” dall’agosto del 2005.

Le sue già precarie condizioni di salute lo avevano allora costretto a malincuore a lasciare le parrocchie nella sua Diocesi di provenienza e a dedicarsi ad un’attività pastorale meno frenetica che gli permettesse di far fronte ai periodici controlli sanitari.


In questi anni di permanenza in Istituto ha avuto modo di farsi apprezzare per la sua cultura teologica che profondeva nelle sue preziose omelie, per l’accuratezza delle celebrazioni liturgiche e per l’attenzione che riservava quotidianamente agli ospiti cercando di essere loro vicino sia da un punto di vista umano che sacramentale.

L’Istituto piange la sua improvvisa scomparsa: gli ospiti, il personale, i volontari, i numerosi fedeli, anche esterni, frequentatori delle sue celebrazioni, non avranno più il conforto della sua parola, la testimonianza della sua carità e della sua incrollabile fede, nonostante la grande sofferenza in cui si è consumata la sua breve esistenza.


Ecco invece il comunicato de l'avvenire
Il signore ha chiamato a sé
Don Umberto Cozzi
sacerdote della diocesi di Lugano e dal 2005 rettore della cappellania San Carlo presso l'istituto "La Provvidenza" di Busto Arsizio. I presbiteri del decanato di Busto Arsizio lo affidano alla misericordia di Dio ricordando il bene da lui compiuto nella dedizione alla cura spirituale degli anziani, dei gruppi famigliari e di gruppi di volontariato sanitario.
(da L'avvenire 14/01/2012)





In realtà Don Umberto Cozzi fu costretto ad abbandonare il Ticino. Divenne famoso in Ticino a Lumino e Castione per atti di pedofilia con fanciulli, fu reo confesso di 11 abusi sessuali e trascorse qualche anno in carcere a Lugano. Scontata la pena riprese dopo poco tempo la sua attività di parroco in un luogo dove il suo passato criminale era meno noto.
Il Paese ::.. settimanale online
In oblio di un pedofilo | Facebook
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)