• 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Monitoraggio Ghiacci Artici
#21
Senmut Ha scritto:Lo so mesociclone, lo so.

Non ho competenze specifiche ma, come voi tutti, sono attratto dal clima.:occhio:

Personalmente, da quel poco che ho intuito e capito, di ghiaccio non se ne è sciolto nemmeno un millimetro. Si discute, molto più banalmente, di millimetri (al massimo centimetri, soprattutto nelle zone interne) di neve o, meglio ancora, di principio di scioglimento di irrilevanti quantità di neve. Del resto le temperature medie interne non possono lasciare spazio ad interpretazioni di sorta.

Io credo, piuttosto, che abbiamo assistito ad un [ennesimo] esempio di pessima e fuorviante divulgazione scientifica fin dalla fonte (soprattutto nei titoli), con ancor peggiore ripresa dell'articolo da parte degli ordinari organi di informazione.

L'utente medio è indotto a credere che la Groenlandia si stia squagliando, soprattutto se non si fa distinzione tra neve e ghiaccio e se, cosa ancor più importante, non si parla minimamente (o si parla poco) di spessore e temperature.

La fonte originale è la NASA e la spiegazione di tanto scalpore sta nelle prime 4 righe:

According to measurements from three satellites and an analysis by NASA and university scientists, an estimated 97 percent of the top layer of the ice sheet had thawed at some point in mid-July, the largest extent of surface melting observed in three decades of satellite observations.

Si presume che questo sia l'inizio di problemi più seri nel prossimo futuro e infatti l'Artico ogni anno, se non ogni mese, ci avverte che qualcosa non va...basta osservare bene.
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
  Cita messaggio
#22
Buon articolo di Guidi:

Climatemonitor
  Cita messaggio
#23
The Greenland surface melt story (with tweets) · icey_mark · Storify

2011 Greenland Melt Season : Image of the Day

[ATTACH=CONFIG]5500[/ATTACH]
[ATTACH=CONFIG]5501[/ATTACH]
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
  Cita messaggio
#24
Senmut Ha scritto:Buon articolo di Guidi:

Climatemonitor

Buon articolo e Guidi nella stessa frase è come bestemmiare in chiesa...sempre se si vuole un articolo scientifico, altrimenti per divertirsi può essere anche ottimo, non lo metto in dubbio.

Citazione:Stanno facendo credere che praticamente tutta la groenlandia si sta sciogliendo: peccato che praticamente tutto il ghiaccio groenlandese sia coperto di neve quindi prima di intaccare quello sarebbe ovviamente indispensabile che la neve si sciogliesse, e a quelle quote non accade basta guardare la cartina dell’attuale spessore di neve che ricopre il ghiaccio

Appunto, si sta sciogliendo la neve, svegliatevi. Il bello è che poi si stupiscono che gli altri non sappiano scrivere/leggere.

E, dopo gli errori pacchiani in Italiano, gli si rifila pure un bel 4 in Fisica e tutti a casa:

Citazione:Ma continuano a far finta di non sapere che a quelle umidità relative la tensione di vapore è sottosatura rispetto all’acqua (ovviamente) e quindi sembra che sia consentita l’evaporazione, ma allo stesso tempo la tensione di vapore è soprassatura rispetto al ghiaccio, in definitiva l’acqua evapora dalla patina di acqua e cristallizza sui cristalli di ghiaccio, in questo modo si ridistribuisce anche parzialmente il calore. Ovviamente questo nelle ore più calde, mentre la notte il vapore che si era accumulato nei bassi strati ricristallizza in larga scala, ne più ne meno come la brina invernale delle nostre parti. Nell’ora piu calda del giorno al massimo si forma una patina di acqua che non evapora molto per via della elevata umidità e quella che evapora cristalizza in loco sulla neve non fusa superficialmente perchè non direttamente esposta al sole per via delle microirregolarità del suolo (la tensione di vapore sul ghiaccio è molto minore rispetto all’acqua quindi a quei livelli di umidità relativa è sempre sottosaturo).

Piccolo problemino: l'effetto albedo così va a puttane ed è proprio per questo che alla NASA hanno dato spazio alla notizia ed è per questo che tutti sono abbastanza preoccupati. Anche perchè si parla molto dei precedenti ogni 150 anni, ma in realtà non si conosce con certezza quanto fosse estesa l'area di fusione visto che non c'erano dati satellitari Big Grin

Greenland Ice Albedo Monitoring - Byrd Polar Research Center - Research Wiki

E qui eravamo a Giugno ancora:

[ATTACH=CONFIG]5582[/ATTACH]

Aggiungiamoci questa simpatica sequenza:

[ATTACH=CONFIG]5583[/ATTACH]

Altre informazioni, tratte da questo nuovo ottimo post di steph dal suo blog, circa le cause e le conseguenze di ciò che sta avvendendo ed è avvenuto (http://climafluttuante.blogspot.it/2012/...2-di.html ):

Parole di Jason Box (http://bprc.osu.edu/wiki/Jason_Box_Homepage)

❝Abnormally strong anticyclonic circulation, associated with a persistent summer North Atlantic Oscillation extreme since 2007 enabled three amplifying mechanisms to maximize the albedo feedback: (1) increased warm (south) air advection along the western ice sheet increased surface sensible heating that in turn enhanced snow grain metamorphic rates, further reducing albedo; (2) increased surface downward shortwave flux, leading to more surface heating and further albedo reduction; and (3) reduced snowfall rates sustained low albedo, maximizing surface solar heating, progressively lowering albedo over multiple years. The summer net infrared and solar radiation for the high elevation accumulation area approached positive values during this period. Thus, it is reasonable to expect 100% melt area over the ice sheet within another similar decade of warming. "

In the 12 years beginning in 2000, the reduced albedo combined with a significant increase in downward solar irradiance yielded an accumulation area net radiation increase from -0.9 to -0.2Wm^2. Another similar decade may be sufficient to shift the average summer accumulation area radiation budget from negative to positive, resulting in an abrupt ice sheet melt area increase. The ice sheet mass budget deficit is therefore expected to become more sensitive to increasing temperatures via the ice albedo feedback, especially in negative summer NAO index conditions [which did persist in 2012]. Future work should therefore be concerned with understanding potential tipping points in ice sheet melt regime as the average radiation budget shifts from negative (cooling) to positive (heating), as it seems the threshold of this has just been reached. It will take some time, perhaps years for the cold content of the firn to be sufficiently eroded to allow continuous summer melting and an ice sheet surface characterized by 100% melt extent. Further warming would only hasten the amplification of melting that the albedo feedback permits."
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
  Cita messaggio
#25
Sarmatico Ha scritto:Qui il Watson River in piena a Kangerlussuaq
[video=youtube;RauzduvIYog]http://www.youtube.com/watch?v=RauzduvIYog[/video]
acquired May 31, 2012
[ATTACH=CONFIG]5589[/ATTACH]
acquired July 12, 2012
[ATTACH=CONFIG]5590[/ATTACH]

Citazione:Greenland has been a recurring source of headlines in July 2012, with the calving of a new iceberg off the Petermann Glacier and surface melting across nearly all of the Greenland Ice Sheet. Now there are new satellite images of flooding in Kangerlussuaq, a key air transportation hub.
Located in southwestern Greenland roughly 125 kilometers (75 miles) from the coast, Kangerlussuaq, or Kanger, hosts one of the island’s busiest commercial airports and is a frequent departure point for scientific research flights, including the NASA IceBridge program. Near the airport, the Watson River flows through town.
The Advanced Land Imager (ALI) on NASA’s Earth Observing-1 (EO-1) satellite observed the flooded river on July 12, 2012 (bottom). For comparison, the top image shows the same area on May 31, 2012. On July 12, river levels are discernibly higher throughout the image; downstream from Kangerlussuaq, braided channels have merged into a single water body. In both images, the river’s light blue-green-gray color likely results from glacial flour suspended in the water. (A third image—attached as a 3MB download—shows the river levels receding again by July 25.)
A bridge spans the river at a narrow point southeast of the airport, and allegedly dates from the 1950s. Jason Box of the Byrd Polar Research Center at Ohio State University remarked: “In previous high-melt years, I suspected the bridge’s years were numbered.” Having recently returned from a trip to Greenland, Box noted an increase in the intensity of spring and summer melt over the past dozen years.
”Water rises every year, but I've never before observed it at this level of discharge,” said Richard Forster, a University of Utah professor who has done extensive fieldwork in Greenland. ”It was also about two weeks prior to the normal seasonal peak. It was most likely due to melt on the ice sheet—rather than an ice-dammed lake bursting or glacial lake drainage—as the high discharge was maintained for so long.”
“It has been a phenomenal year for melt” added Ted Scambos, lead scientist at the National Snow and Ice Data Center. “Even though melt water mostly refroze in place in the upper part of the Greenland Ice Sheet, lower down the melt runs off the ice sheet into rivers and creeks and into the ocean.”
Around the same time that ALI captured the July 12 image, observers on the ground marveled at the high water around the bridge, which reportedly “ate a big loader tractor like candy.” By July 21, flood waters had washed out parts of the bridge, according to video footage published by The Guardian.
Related Resources
Box, J. (2012, July 23) Greenland ice sheet record surface melting underway. Melt Factor. Accessed July 26, 2012.
Busk, K. (2012, July 11) Watson River Kangerlussuaq oversvømmer bro. Accessed July 26, 2012.
Freedman, A. (2012, July 25) The story behind record ice loss in Greenland. Climate Central. Accessed July 26, 2012.
Goldenberg, S. (2012, July 25) Meltwater from Greenland glacier wipes out key crossing. The Guardian. Accessed July 26, 2012.
Masters, J. (2012, July 18) Record warmth at the top of the Greenland Ice Sheet. Weather Underground. Accessed July 26, 2012.
Woods Hole Oceanographic Institution. (2012, July 25) Following the Ice. Accessed July 26, 2012.
NASA Earth Observatory image created by Jesse Allen and Robert Simmon, using Advanced Land Imager data from the NASA EO-1 team. Caption by Michon Scott
Flooding in Kangerlussuaq, Greenland : Image of the Day
[Immagine: xzCrUL7.gif]
Mike:"You know what happened. The question is, can you live with it?”

"Quando il sole della cultura è basso, i nani hanno l'aspetto di giganti"
  Cita messaggio
#26
Certo la stampa generalista, prende spesso lucciole per lanterne in campo scientifico, da Guidi mi aspettavo invece qualcosa di meglio.... e invece no.
Ho trovato questo articolo sulla fusione dei ghiacci groenlandesi, spero che altri non l'avessero già segnalato mi sembra che chiarisca tanti aspetti:
Mondi sommersi: Il terrificante luglio 2012 di Meltlandia
  Cita messaggio
#27
Quest'anno la differenza la sta facendo lo scioglimento dei ghiacci superficiali, credo per un minor albedo, da sempre un feedback climatico importante, oltre che per particolari pattern atmosferici che hanno favorito la risalita di aria calda sulla Groenlandia, come mostrato dal post di Mesosiclone. Se a questo aggiungiamo il normale scioglimento per ablazione, il risultato è quello che stiamo vedendo
"La Sardegna. Questa terra non somiglia a nessun altro luogo"D.H. Lawrence

"QUI VIGE L'UGUAGLIANZA: NON CONTA UN CAZZO NESSUNO!" cit.

"Quando l'ingiustizia diventa legge, la resistenza diventa un dovere"
Bertolt Brecht
  Cita messaggio
#28
mesociclone Ha scritto:Buon articolo e Guidi nella stessa frase è come bestemmiare in chiesa...sempre se si vuole un articolo scientifico, altrimenti per divertirsi può essere anche ottimo, non lo metto in dubbio.

Io ci andrei sempre piano con i giudizi, soprattutto quando si parla di clima. Non vi è dubbio che si tratta di un buon articolo, salvo smentite di carattere tecnico che non ho letto (e il discorso di Guidi non si è affatto incentrato sull'albedo, che tutti ben conosciamo).



mesociclone Ha scritto:Appunto, si sta sciogliendo la neve, svegliatevi. Il bello è che poi si stupiscono che gli altri non sappiano scrivere/leggere.

Infatti sei stato tu a parlare di scioglimento del ghiaccio. Cosa che mi sono permesso di correggere postando un articolo di Guidi. Da quel momento in avanti abbiamo tutti capito che si è sciolta solo una piccola quantità di neve.:occhio:

mesociclone Ha scritto:Piccolo problemino: l'effetto albedo così va a puttane ed è proprio per questo che alla NASA hanno dato spazio alla notizia ed è per questo che tutti sono abbastanza preoccupati. Anche perchè si parla molto dei precedenti ogni 150 anni, ma in realtà non si conosce con certezza quanto fosse estesa l'area di fusione visto che non c'erano dati satellitari Big Grin

Non vi è nulla di cui preoccuparsi, soprattutto se, in termini di albedo, si osservano le immagini satellitari che la stessa NASA aggiorna regolarmente. Albedo che, in ogni caso, è regolata da più fattori tra cui la quantità di luce incidente (decisamente scarsa ai poli) e la presenza di copertura nuvolosa.
  Cita messaggio
#29
Senmut Ha scritto:Io ci andrei sempre piano con i giudizi, soprattutto quando si parla di clima. Non vi è dubbio che si tratta di un buon articolo, salvo smentite di carattere tecnico che non ho letto (e il discorso di Guidi non si è affatto incentrato sull'albedo, che tutti ben conosciamo).

Certo, deve portare acqua al suo mulino ovviamente. Lui e Giuliacci che parlano di clima, seppur lo facciano in maniera diametralmente opposta, mi fanno venire l'orticaria ugualmente, sono meteorologi e la climatologia è un'altra cosa (e infatti le gaffes dei due non si contano nel corso degli anni)...

Senmut Ha scritto:Infatti sei stato tu a parlare di scioglimento del ghiaccio. Cosa che mi sono permesso di correggere postando un articolo di Guidi. Da quel momento in avanti abbiamo tutti capito che si è sciolta solo una piccola quantità di neve.:occhio:

Si è sciolta tutta o quasi la parte di neve che salvaguarda il ghiaccio, mi scuso per l'imprecisione ghiaccio/neve.


Senmut Ha scritto:Non vi è nulla di cui preoccuparsi, soprattutto se, in termini di albedo, si osservano le immagini satellitari che la stessa NASA aggiorna regolarmente. Albedo che, in ogni caso, è regolata da più fattori tra cui la quantità di luce incidente (decisamente scarsa ai poli) e la presenza di copertura nuvolosa.

C'è molto di cui preoccuparsi, l'albedo è ai livelli minimi per quel che riguarda la Groenlandia ed è destinato a calare ugualmente entro il minimo di estensione che ricade solitamente verso metà settembre...la stagione dello scioglimento è ancora lunga ahinoi.
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
  Cita messaggio
#30
mesociclone Ha scritto:Certo, deve portare acqua al suo mulino ovviamente. Lui e Giuliacci che parlano di clima, seppur lo facciano in maniera diametralmente opposta, mi fanno venire l'orticaria ugualmente, sono meteorologi e la climatologia è un'altra cosa (e infatti le gaffes dei due non si contano nel corso degli anni)...

Un uomo, per quanto imparziale ed al di sopra delle parti, tende sempre ad esprimere il proprio punto di vista o comunque a descrivere la realtà che lo circonda in base alle proprie percezioni (se non, addirittura, convinzioni).

Per questo il mestiere del giudice è così complesso ed una sentenza, spesso e volentieri, non arriva mai a soddisfare completamente i diretti interessati (ed in molti casi anche l'opinione pubblica).

Io, per quanto mi sforzi di essere imparziale in ambito climatico, non riesco a non fare emergere le mie idee ed a condire, con le stesse, ogni mio intervento. Lo stesso vale per Guidi, per Giuliacci, per Madrigali, per l'IPCC, per la NASA, per tutti gli scienziati del pianeta (i quali hanno bisogno di fondi per le proprie ricerche), per mesociclone e per tutti gli utenti di questo forum.

Per ciò che mi riguarda, ho cercato di limitare questo mio naturale difetto (comune a tutta la razza umana) aumentando esponenzialmente il numero di fonti che trattano l'argomento e, contemporaneamente, acquisendo nozioni ed informazioni in grado di ridurre al massimo la mia dipendenza dal "punto di vista altrui".

E, nei panni della "persona non schierata", ribadisco che non vi è nulla di allarmante in Groenlandia con particolare riferimento all'ultimo episodio di parziale scioglimento delle nevi. Ciò che trovo allarmante, invece, è il sensazionalismo di contorno e le modalità con cui i media hanno ripreso la notizia.
  Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 2 Ospite(i)