• 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Monitoraggio attivita' vulcanica + raccolta webcam vulcani
#41
MONITORAGGIO ATTIVITA' VULCANICA IN ITALIA DEL 17 NOVEMBRE 2013

Si sta per concludere la sedicesima eruzione dell'Etna, da inizio anno

(Adnkronos) - Ancora una eruzione sull'Etna, la sedicesima dall'inizio dell'anno. Fino alle prime luci di questa mattina, dalla tarda di ieri, si sono formate, dal nuovo cratere di Sud Est, delle fontane di lava e una colata lavica che si è diretta verso la desertica Valle del Bove, un'area molto vasta lontana dagli insediamenti turistici. Il fenomeno della fontane si è concluso alle 6.30 e anche la colata è scarsamente alimentata, prosegue invece l'attività stromboliana con continue esplosioni che sono seguite con attenzione dagli studiosi dell'Ingv di Catania.

http://oknotizie.virgilio.it/go.php?us=154c0614cc5dc40
LE FOTO
  Cita messaggio
#42
MONITORAGGIO ATTIVITA' VULCANICA NEL MONDO DEL 19 NOVEMBRE 2013



INDONESIA: Sinabung e Merapi in eruzione

Si teme in Indonesia per l’eruzione di due vulcani registrate questa mattina: a Java è stata accertata una nuova attività del vulcano Merapi, il vulcano che è considerato uno dei più pericolosi del mondo che nel corso di una serie di violenti eruzioni avvenute nel 2010 aveva provocato la morte di 350 persone.
Una colonna di fumo alta di 2 km si è elevata dal Monte Merapi e oltre 5,265 persone sono state evacuate da sette villaggi, ha riferito il portavoce del governatore locale, Robert Peranginangin che ha spiegato che la popolazione è stata spaventata.

Il governo ha inoltre invitato i residenti che abitano nel raggio di 1.9 miglia dal vulcano a lasciare le proprie abitazione. I cittadini che non si sento al sicuro sono nel panico e preferiscono restare nei rifugi, come moschee e chiese, ha proseguito il portavoce che ha poi sottolineato che il numero degli sfollati rischia di salire.

Sempre in Indonesia, al Nord di Sumatra, ha ripreso l’attività anche il vulcano del Monte Sinabung: una colonna di ceneri si è sollevata per 8 mila metri. Nell’area sono già pronte le operazioni di evacuazione della popolazione che dovrebbero riguardare circa 6 mila residenti.
Secondo quanto riferiscono i media, il vulcano ha ripreso l’attività a settembre scorso, dopo tre anni di inattività. Oggi, si è verificata la più forte esplosione registrata in questi ultimi giorni

[ATTACH=CONFIG]34883[/ATTACH]

MERAPI



[ATTACH=CONFIG]34884[/ATTACH]

SINABUNG
  Cita messaggio
#43
MONITORAGGIO ATTIVITA' VULCANICA IN ITALIA DEL 23 NOVEMBRE 2013



ETNA

[Immagine: etna-eruzione-tuttacronaca.jpg?w=600&h=308]

Nuova attività stromboliana del vulcano siciliano.

Spettacolare l’Etna questa mattina quando, dal vulcano innevato, si è levata una colonna di fumo di circa tre chilometri di altezza, accompagnata da una fontana di lava. L’eruzione però ha destato non poche preoccupazioni, non solo nel Messinese, dov’è caduta la cenere, ma soprattutto a Pidimonte, Linguaglossa e Fiumefreddo, i comuni più colpiti da una pioggia di lapilli alcuni dei quali hanno raggiunto un diametro di 3 cm. Chiusi per alcune ore i settori 1 e 2 dello spazio aereo sopra Catania, mentre lo scalo di Fontanarossa è rimasto in piena operatività. Per una mezz’ora è stata chiusa anche l’autostrada Catania-Messina in entrambe le direzioni, tra i caselli di Giarre e Giardini Naxos, a scopo precauzionale in seguito alla pioggia di cenere lavica.

[Immagine: schermata-2013-11-23-alle-17-14-50.png?w=560]
http://tuttacronaca.wordpress.com/2013/1...-innevato/


Pioggia di cenere anche su Taormina

[QUOTE] Una imponente emissione di cenere lavica si è sprigionata dal nuovo cratere di Sudest dell’Etna. Enormi nubi sospinte verso est hanno ‘coperto’ i paesi pedemontani della costa ionica. Il cielo in quella zona di colore grigio.
Segui le notizie su Facebook Condividi

Il pennacchio di cenere si è diretto verso Nord-Est e la colonna di fumo ha raggiunto l’altezza di oltre tre chilometri. Dal cratere di sudest dopo le dieci si era attivata una fontana di lava. Il vulcano è sempre monitorato dall’Ingv di Catania.

A conclusione dell’imponente emissione di cenere vulcanica dall’Etna, la Sac, società di gestione dell’aeroporto di Catania, che aveva deciso di chiudere i settori 1 e 2 dello spazio aereo sopra la città, ha deciso di riaprirli a partire dalle 14.30.

L’operatività dello scalo di Fontanarossa è rimasto “comunque in piena operatività, senza disagio per i passeggeri”, assicura la Sac.

Adesso è il momento della conta dei danni. Su molti paesi alle pendici del vulcano, ma anche a Taormina e sulla spiaggia di Letojanni, c’è stata una copiosa ‘pioggia’ di cenere lavica, che in alcuni casi composta da piccole pietre di materiale piroclastico grandi quanto chicchi di grandine.

La caduta ha provocato per mezz’ora la chiusura, a scopo precauzionale, dell’autostrada Catania-Messina, in entrambe le direzioni, tra i caselli di Giarre e Giardini Naxos. La circolazione sull’A18 è ripresa, ma su una corsia soltanto per permettere la ‘pulizia’ dell’asfalto.

[ATTACH=CONFIG]35309[/ATTACH]


[video=youtube;m_Ukas2G93s]http://www.youtube.com/watch?v=m_Ukas2G93s&feature=player_embedded[/video]

[video=youtube;NNAlgYMWdTk]http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=NNAlgYMWdTk[/video]
  Cita messaggio
#44
MONITORAGGIO ATTIVITA' VULCANICA NEL MONDO DEL 24 NOVEMBRE 2013




SINABUNG, Indonesia


[COLOR="#FF0000"]Monte Sinabung
Il Monte Sinabung è uno stratovulcano dell'Indonesia la cui altezza è di 2.460 metri s.l.m., la cui formazione risale al Pleistocene, situato sull'isola di Sumatra, nelle immediate vicinanze di un altro vulcano: il Sibayak.
Ultima eruzione: 5 novembre 2013
Altezza: 2.460 m
Prominenza: 1.143 m[/COLOR]


[ATTACH=CONFIG]35373[/ATTACH]

Nella notte 8 violente esplosioni.

Il Sinabung, un vulcano nel nord del'isola di Sumatra in Indonesia, ha causato nella notte otto esplosioni provocando la caduta di diversi massi su un'ampia area, il lancio di cenere rovente fino a 8 km di altezza e costringendo migliaia di persone a fuggire.

Lo hanno riferito le autorità indonesiane. Da quando, lunedì scorso, il vulcano ha ripreso la sua attività sono state oltre 12.000 le persone costrette ad abbandonare la zona, ha fatto sapere la protezione civile locale.


[ATTACH=CONFIG]35374[/ATTACH]


[ATTACH=CONFIG]35375[/ATTACH]


[ATTACH=CONFIG]35376[/ATTACH]


[ATTACH=CONFIG]35377[/ATTACH]


[ATTACH=CONFIG]35378[/ATTACH]
http://www.ansa.it/web/notizie/photostor...72411.html
  Cita messaggio
#45
MONITORAGGIO ATTIVITA' VULCANICA IN ITALIA DEL 25 NOVEMBRE 2013




La caduta di cenere dell'ETNA sta causando un vero e proprio disastro ambientale

[ATTACH=CONFIG]35461[/ATTACH]



«La caduta di cenere vulcanica nei paesi della fascia ionica-etnea della nostra provincia, in particolare nei comuni di Piedimonte, Calatabiano e Fiumefreddo, ha causato un vero e proprio disastro ambientale con gravi ripercussioni su attività agricole, commerciali e turistiche». Lo sostengono la Cgil e la Flai Cgil di Catania, secondo cui sono caduti circa sette chili di cenere per ogni metro quadrato.

[ATTACH=CONFIG]35462[/ATTACH]

LA CALAMITÀ DELL’ETNA – Stamattina si sono recati a Piedimonte il segretario generale della Camera del lavoro Angelo Villari,il segretario confederale Giacomo Rota e il segretario provinciale della Flai Cgil, Alfio Mannino. Presente il segretario della Camera del lavoro di Piedimonte, Mario Maugeri, che e’ anche presidente provinciale dell’Alpa. Il sindacato chiede al governo nazionale un intervento straordinario a sostegno dell’intero comparto agricolo e per tale ragione e’ necessario il riconoscimento dello stato di calamità e la messa in campo di iniziative concrete per rilanciare l’intero comparto.

I DANNI DELLA CENERE VULCANICA - Per i prossimi giorni è in programma un incontro con l’assessore regionale all’Agricoltura Dario Caltabellotta a cui saranno chieste misure adeguate. Intanto è stata spedita una nota alla Prefettura di Catania e all’assessorato regionale all’Agricoltura. Quantificare i danni in questa fase e’ ancora prematuro ma, dicono Villari, Rota, Mannino e Maugeri, «tante aziende si sono viste distrutte la produzione annuale, soprattutto nel comparto florovivaistico ed olivicolo, per non parlare delle spese che saranno chiamate a sostenere le aziende per ripristinare gli impianti danneggiati.In questi Comuni a forte vocazione agricola -concludono i sindacalisti- si registra la presenza di migliaia di braccianti agricoli, che inevitabilmente perderanno molte giornate di lavoro». (AGI)

[ATTACH=CONFIG]35463[/ATTACH]


[ATTACH=CONFIG]35464[/ATTACH]
http://www.giornalettismo.com/archives/1...a-letna-3/









MONITORAGGIO ATTIVITA' VULCANICA NEL MONDO DEL 25 NOVEMBRE 2013




SINABUNG-Indonesia

Alzato il livello di allerta

[ATTACH=CONFIG]35542[/ATTACH]

[ATTACH=CONFIG]35543[/ATTACH]

In Indonesia, è stato alzato il livello d’attenzione per il vulcano Sinabung nel nord dell’isola di Sumatra. Il vulcano sta eruttando, e le autorità hanno deciso di evacuare 12mila persone che vivono nel raggio di 5 chilometri.

Nel weekend ci sono state diverse esplosioni in sequenza. La cenere e il fumo hanno raggiunto quasi i 5000 metri d’altezza.

[ATTACH=CONFIG]35544[/ATTACH]
http://www.blitzquotidiano.it/foto-notiz...o-1727472/
  Cita messaggio
#46
L'Etna sta dando spettacolo. Fatevi un giretto su twitter/instagramConfusedisi:
[Immagine: Signordugongo.gif]
  Cita messaggio
#47
Sherry Satana Col Pelo Ha scritto:L'Etna sta dando spettacolo. Fatevi un giretto su twitter/instagramConfusedisi:

:porco:
https://twitter.com/search?q=%23etna&src...ode=photos
[Immagine: xzCrUL7.gif]
Mike:"You know what happened. The question is, can you live with it?”

"Quando il sole della cultura è basso, i nani hanno l'aspetto di giganti"
  Cita messaggio
#48
Eruzione notevole!!
"La Sardegna. Questa terra non somiglia a nessun altro luogo"D.H. Lawrence

"QUI VIGE L'UGUAGLIANZA: NON CONTA UN CAZZO NESSUNO!" cit.

"Quando l'ingiustizia diventa legge, la resistenza diventa un dovere"
Bertolt Brecht
  Cita messaggio
#49
MONITORAGGIO ATTIVITA' VULCANICA IN ITALIA DEL 29 NOVEMBRE 2013




ETNA

[ATTACH=CONFIG]35941[/ATTACH]

Si sta calmando dopo 6 ore di eruzione particolarmente violenta dal Nuovo Cratere di Sud-Est, l’Etna, che ha dato vita a un altro spettacolare parossismo, il 18° dall’inizio dell’anno, con alte fontane di lava molto alte e un’ingente emissione di materiale piroclastico, che, preso in carico dai venti di libeccio, si è diretto verso nord/est, coprendo tutta la Calabria. Come possiamo osservare dai grafici dell’INGV, il tremore vulcanico è in calo. Dalle immagini delle webcam si può notare la colata di lava, ben più consistente rispetto agli ultimi eventi che – anche se altrettanto intensi – erano stati molto più brevi.

[ATTACH=CONFIG]35944[/ATTACH]

[ATTACH=CONFIG]35945[/ATTACH]









MONITORAGGIO ATTIVITA' VULCANICA NEL MONDO DEL 29 NOVEMBRE 2013




SUWANOSE-JIMA, Giappone-stratovulcano di 799 m.-isole Ryukyu

[ATTACH=CONFIG]35947[/ATTACH]

- Una intensa attivita' esplosiva e' stata registrata nell'isola giapponese di Tokara.Il Suwanose-jima volcano ha prodotto un pennacchio di cenere fino 2 km di altitudine.L'ultima eruzione risale al luglio del 2013.Il Suwanose-jima e' uno dei vulcani più attivi del mondo. E dal 1949 che e' in continua attivita' stromboliana.




NISHINO-SHIMA,Giappone

L'isola più giovane del mondo creata dall'eruzione del NISHINO-SHIMA è in continua crescita. Dal 24 novembre l'attività vulcanica ha avuto un'incremento di tipo stromboliano con lancio di bombe incandescenti in mare che creano fantastiche nuvole di vapore e acqua nebulizzata. Un fattore molto importante per la crescita dell'isola, è individuata nella bocca eruttiva che non essendo a contatto con l'acqua, ma al centro dell'isolotto, ha più probabilità di accumulare materiale lavico e di espandersi resistendo ai marosi.

[video=youtube;GXcu6SORnmA]http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=GXcu6SORnmA[/video]
  Cita messaggio
#50
[video=youtube;2pL-zvfGsBg]http://www.youtube.com/watch?v=2pL-zvfGsBg[/video]
"La Sardegna. Questa terra non somiglia a nessun altro luogo"D.H. Lawrence

"QUI VIGE L'UGUAGLIANZA: NON CONTA UN CAZZO NESSUNO!" cit.

"Quando l'ingiustizia diventa legge, la resistenza diventa un dovere"
Bertolt Brecht
  Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)