• 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Molise, Di Pietro candida il figlio e la base si stacca dal partito
#1
Molise, Di Pietro candida il figlio e la base si stacca dal partito | Redazione Il Fatto Quotidiano | Il Fatto Quotidiano
[SIGPIC][/SIGPIC]
  Cita messaggio
#2
Una differenza sostanziale con il figlio di Bossi. Christiano Di Pietro ha 35 anni ed ha alle spalle 10 anni di militanza (con pure un mezzo scandalo di mezzo), mica poco più di 18 come ne aveva il figlio di Bossi senza alcuna esperienza quando é stato candidato. L'unico appunto che muoverei é relativo alla sua integrità morale in un partito che ne fa una questione di principio, visto che aveva raccomandato qualcuno per un appalto mi pare.
  Cita messaggio
#3
Sicuramente fra i due casi non c'è paragone: il figlio di Di Pietro è già consigliere provinciale, il Trota aveva passato gli anni precedenti nel doloroso tentativo di comprare uno straccio di diploma...

Nonostante ciò la scelta di candidare il figlio di Di Pietro non mi sembra "politicamente" molto opportuna in questo momento... Sempre più opportuna però della posizione dell'UDC di Casini che è antiberlusconiano in parlamento e sostiene il candidato del PdL nelle regionali del Molise... :lolA:
"Il governissimo come è stato fatto in Germania qui non è attuabile." (Enrico Letta, 8 aprile 2013). :buah:

La mia stazioncina meteo online (versione "quasi" definitiva)... Smile
http://rieticentrometeo.altervista.org

Terminillo.ORG Smile
----------
[SIGPIC][/SIGPIC]
  Cita messaggio
#4
Di Trota ne abbiano uno e avanza, basta queste raccomandazioni schifose, che vada fare il cassiere.
  Cita messaggio
#5
Tankian Ha scritto:Di Trota ne abbiano uno e avanza, basta queste raccomandazioni schifose, che vada fare il cassiere.
Infatti il Trota è unico, non facciamo paragoni improponibili; se il figlio di un politico vuole fare politica PASSANDO PER I "CANALI" NORMALI, nessuno può impedirglielo... A scegliere sono comunque gli elettori.

Purtroppo (o per fortuna) gli elettori dell'IdV sono MOLTO più sensibili alle questioni morali di quanto non lo siano quelli della lega, del PdL e anche del PD, quindi ripeto, "politicamente" sarebbe stato preferibile evitare la candidatura o farla approvare mediante primarie all'interno della base...
"Il governissimo come è stato fatto in Germania qui non è attuabile." (Enrico Letta, 8 aprile 2013). :buah:

La mia stazioncina meteo online (versione "quasi" definitiva)... Smile
http://rieticentrometeo.altervista.org

Terminillo.ORG Smile
----------
[SIGPIC][/SIGPIC]
  Cita messaggio
#6
Di Pietro difende il figlio: "Non è il trota di turno"-VIDEO- LASTAMPA.it

Nessuna scorciatoia sulle elezioni di Cristiano Di Pietro. Il padre lo difende in un video su Youtube. "Mi è stato chiesto di rendere conto delle ragioni per cui mio figlio Cristiano è candidato alle elezioni regionali del Molise. Credo che quando gli vengono poste domande del genere, un politico abbia il dovere di rispondere. Mi rivolgo in particolare, confermandogli tutto il mio affetto, agli iscritti al circolo IdV di Termoli, che sono fra quelli che hanno posto la questione. A Montenero di Bisaccia abbiamo candidato Cristiano non perché è un figlio di papà senza esperienza politica. Ha dovuto fare e deve fare la trafila come tutti gli altri iscritti all'IdV. Non si è svegliato una mattina per trovarsi candidato. Non è andato a fare il “trota” di turno con un'elezione sicura in Parlamento, o in qualche listino regionale o in qualche assessorato. Si è candidato come consigliere comunale e lo ha fatto per cinque anni, senza diventare assessore nemmeno quando era in maggioranza. Poi si è candidato al consiglio provinciale e ha fatto il consigliere provinciale per altri cinque anni. Adesso si candida per andare a fare il consigliere regionale, se i cittadini lo vorranno. Non va nel listino o nella lista bloccata. E' stato trattato come tutti. Non è che se una persona è figlia di un leader politico perde i diritti politici. Non devono esserci favoritismi. Non devono esserci spintarelle o scorciatoie. Per questo, amici di Termoli, vi chiedo di lavorare tutti insieme per liberare il Molise dal berlusconi locale."
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
  Cita messaggio
#7
Non fa una grinza, anche se probabilmente Tonino ha fatto correggere la brutta copia a qualcuno... :lolA:
"Il governissimo come è stato fatto in Germania qui non è attuabile." (Enrico Letta, 8 aprile 2013). :buah:

La mia stazioncina meteo online (versione "quasi" definitiva)... Smile
http://rieticentrometeo.altervista.org

Terminillo.ORG Smile
----------
[SIGPIC][/SIGPIC]
  Cita messaggio
#8
Renzi: «Si pensi ai figli, non al
figlio mettendolo in lista IdV...»
A me piace il politico che pensa al futuro dei figli. Non come fa qualche leader, anche del centrosinistra, che pensa al futuro dei figli mettendoli in lista in Consiglio regionale. Questo è un modo di pensare al futuro del proprio figlio che non mi convince. Ogni riferimento ad Antonio Di Pietro è casuale». Lo ha detto il sindaco di Firenze Matteo Renzi (Pd)
Renzi: «Si pensi ai figli, non al<br>figlio mettendolo in lista IdV...» - Italia - l'Unità
  Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)