Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
lutto in trentino....
#1
[ATTACH=CONFIG]41095[/ATTACH]

Orsetto di 3 mesi trovato morto in Trentino
Nessuna lesione esterna

Fa commuovere in Trentino la vicenda di un orsetto trovato morto nei boschi della val d'Ambiez. Il cucciolo di plantigrado, di circa 3 mesi e del peso di poco più di 4 kg, non presentava alcuna lesione esterna, appariva però un po' deperito. Sarà ora l'autopsia, disposta dal Servizio fauna della Provincia autonoma di Trento, a stabilire le cause esatte della morte. Gli esperti non escludono che l'orsetto si sia allontanato da un esemplare maschio che voleva corteggiare la madre. Una pratica abbastanza frequente fra i plantigradi. Intanto il Servizio fauna ha individuato il mese scorso una nuova cucciolata di tre piccoli in val Rendena. La madre, munita di radiocollare, si chiama Daniza. Un'altra cucciolata risultava presente anche nel Brenta meridionale, zona dove nei giorni scorsi è stato trovato l'orsetto morto. Tutti questi elementi confermano che l'orso si sarebbe riprodotto bene in Trentino: dai primi nove esemplari importati dalla Slovenia nell'ambito del progetto Life Ursus avviato 18 anni fa, si sarebbe passati ad almeno una quarantina di esemplari.
[Immagine: 1523773_10151975495315765_744383259_o.jpg]
Cita messaggio
#2
Sarà stato avvelenato...povero amore...
Cita messaggio
#3
potrebbe esser stata la natura,..le leggi implacabili della natura.
[Immagine: 1523773_10151975495315765_744383259_o.jpg]
Cita messaggio
#4
rjk Ha scritto:potrebbe esser stata la natura,..le leggi implacabili della natura.

Certo. ..o la cattiveria dell uomo
Cita messaggio
#5
Sad
Inverno 2014/2015 stupiscimi Big Grin
[Immagine: sticker-forum]
Cita messaggio
#6
:pianto::facepalm:
Socio fondatore e Consigliere dell'ASS.Meteo Caput frigoris

http://www.caputfrigoris.it/rete-meteo.htm

Avatar: Cappadocia(1000slm), febbraio 2012...
Cita messaggio
#7
Povero Cucciolotto. Dispiace veramente tanto Sad
Speriamo almeno riescano a vivere i Cuccioli delle altre Mamme Orse.
Osservatorio Meteorologico Professionale di Basilicanova (Parma) .



http://www.temp.digiteco.com/default.asp...&view=Real
Cita messaggio
#8
..possibile altro lutto a breve vista l'idiozia dei rossocrociati in materia di salvaguardia degli animali!!SadSadSad

[ATTACH=CONFIG]41107[/ATTACH]

Il nostro orso va a spasso in Svizzera
10 Maggio 2014

BOLZANO - Nel Canton Grigioni è stato nuovamente avvistato un orso. L'esemplare è stato visto in mattinata da un automobilista nei pressi di Zernez in Bassa Engadina, mentre si trovava al bordo della strada. Si tratterebbe di M25, un maschio di due anni, che proviene dall'Alto Adige e sarebbe arrivato nei Grigioni attraverso la Val Monastero nella notte fra ieri e oggi.

I dettagli sui suoi spostamenti sono noti, perchè l'animale è stato munito di un trasmettitore dai guardiacaccia dell'Alto Adige in febbraio. M25 era stato munito di trasmettitore per monitorare i suoi spostamenti, visto che aveva creato problemi ai greggi di pecore. Non si sarebbe, però, mai avvicinato alle abitazioni. L'ultimo orso apparso nei Grigioni è stato M13, ucciso nel febbraio 2013 in Val Poschiavo per motivi di sicurezza:facepalm::facepalm::facepalm:: l'animale si avvicinava sempre di più agli umani.
[Immagine: 1523773_10151975495315765_744383259_o.jpg]
Cita messaggio
#9
rjk Ha scritto:[ATTACH=CONFIG]41095[/ATTACH]

Orsetto di 3 mesi trovato morto in Trentino
Nessuna lesione esterna

Fa commuovere in Trentino la vicenda di un orsetto trovato morto nei boschi della val d'Ambiez. Il cucciolo di plantigrado, di circa 3 mesi e del peso di poco più di 4 kg, non presentava alcuna lesione esterna, appariva però un po' deperito. Sarà ora l'autopsia, disposta dal Servizio fauna della Provincia autonoma di Trento, a stabilire le cause esatte della morte. Gli esperti non escludono che l'orsetto si sia allontanato da un esemplare maschio che voleva corteggiare la madre. Una pratica abbastanza frequente fra i plantigradi. Intanto il Servizio fauna ha individuato il mese scorso una nuova cucciolata di tre piccoli in val Rendena. La madre, munita di radiocollare, si chiama Daniza. Un'altra cucciolata risultava presente anche nel Brenta meridionale, zona dove nei giorni scorsi è stato trovato l'orsetto morto. Tutti questi elementi confermano che l'orso si sarebbe riprodotto bene in Trentino: dai primi nove esemplari importati dalla Slovenia nell'ambito del progetto Life Ursus avviato 18 anni fa, si sarebbe passati ad almeno una quarantina di esemplari.

L’orsetto morto: allontanato dal branco
L’ipotesi è che la madre sia stata insidiata da un esemplare adulto. Il piccolo aveva 3 mesi al massimo e pesava 4,3 chili


di Giuliano Lott

TRENTO. Sarà l’autopsia a dire cosa abbia provocato la morte del cucciolo di orso trovato morto in val d’Ambiez, ma pare accertato che il decesso sia da attribuire a cause naturali. Secondo gli esperti del Servizio foreste e fauna della Provincia, è verosimile che l’orsetto - un esemplare di poco più di quattro chili (4,3), dall’età compresa tra i 2 e i 3 mesi - sia stato allontanato da un orso maschio adulto che insidiava la madre. Pratica abbastanza frequente non solo tra i plantigradi, ma tipica di molte specie animali. «Non abbiamo ancora fatto eseguire l’autopsia - spiega Claudio Groff del Servizio foreste e fauna -, ma l’esame verrà presto richiesto. Nel frattempo il corpo del piccolo orso è conservato in cella frigorifera, al parco faunistico del Casteller. Le cause della morte appaiono comunque naturali». Groff ipotizza che l’orsetto sia stato allontanato dalla madre ad opera di un maschio. «Può succedere, anche tra gli orsi: un maschio adulto riconosce dall’odore la femmina con cui si è accoppiato ed è in grado di capire, sempre dall’odore, se il cucciolo è suo o no, Se non è suo, tenderà ad allontanarlo dalla madre per poterla corteggiare. Questo è proprio il periodo degli amori, ed è anche per questo motivo che l’ipotesi ha una sua validità».
Ad oggi gli orsi in Trentino sono da un minimo di 40 a un massimo di 49. «Il numero preciso non lo conosciamo. Anche dell’esistenza del piccolo trovato morto in val d’Ambiez non sapevamo nulla. Gli esemplari di orso con il collare, che possono essere cioè monitorati in tempo reale, sono due o tre al massimo. Nessun orso è problematico, perlomeno finora non abbiamo colto criticità da nessuno degli orsi, che iniziano ad essere tanti». In principio, quando venne importato dalla Slovenia, l’orso era oresente in soli nove esemplari. La forte espansione della colonia plantigrada dice molto sulle caratteristiche naturali della nostra zona. «Si sono riprodotti bene - commenta Groff - e significa che questo è un ambiente di qualità. L’orso, per svilupparsi, è molto esigente e ha bisogno di un ambiente il più possibile sano e naturale. Se oggi la specie si è riprodotta in questo modo, è un marchio di qualità per la zona che lo ospita».
Può anche capitare che gli orsi compiano traversate acrobatiche in parete, come quella documentata sul sito della Provincia: il 20 febbraio l’orso M6***, dotato di radiocollare, è stato osservato mentre compiva i primi spostamenti nei pressi della tana. Verso le 17 dello stesso giorno il plantigrado ha abbandonato l'area ed ha percorso, in meno di un'ora, circa 2 chilometri in direzione sud tagliando tutti i ripidi versanti posti sotto la cima del Canfedìn, su pendenze elevatissime, restando a una quota compresa tra 1900 e 2000 metri. «Non sapevamo che potessero spostarsi con tanta capacità su percorsi molto difficili, come abbiamo potuto osservare con il canocchiale. Con ogni evidenza, si trovano nel loro ambiente ideale. E dunque esercitano un forte richiamo anche per il turista, come accade in Abruzzo, in Slovenia o in Spagna».

***[ATTACH=CONFIG]41108[/ATTACH]
[Immagine: 1523773_10151975495315765_744383259_o.jpg]
Cita messaggio
#10
[MENTION=2175]rjk[/MENTION] per evitare eventuali flame ti chiedo il piacere di evitare frasi che appunto, potrebbero scatenarli, come la prima! Wink
Instagram - 500px - LinkedIn
Le mie corse su Strava

«To see things thousands of miles away, things hidden behind walls and within rooms, things dangerous to come to, to draw closer, to see and be amazed. That’s Life.»

«Cos'è il genio? Fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità d'azione.»
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)