Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Le formiche zombie comandate da un fungo (sconsigliato per chi si impressiona facilmente)
#1
Le formiche zombie comandate da un fungo

[ATTACH=CONFIG]34122[/ATTACH]

Questa è una delle cose più incredibili che abbia mai letto in vita mia. La natura non smette mai di stupire e in questo caso di far paura. Per la prima volta ho avuto i brividi di paura guardando un documentario.

Allora quello che ho scoperto è questo: esiste un genere di funghi, Cordyceps, che parassitano insetti e altri artropodi mentre sono vivi. Ma non finisce qui. Questi funghi sono capaci di cambiare il comportamento dei loro ospiti di modo che possano avvantaggiare la sporazione e quindi la propria riproduzione. Infettano aree del cervello degli insetti di modo che facciano le cose che vogliono far loro!!

L’esempio classico è quello del Cordyceps unilateralis, un fungo che infetta alcune specie di formiche. Quando il fungo è pronto per la sporazione entra nel cervello della formica e la costringe ad arrampicarsi verso l’alto. Arrivata abbastanza in alto su un albero la formica infilza la propria mandibola su un ramo e rimane fissata lì. Nel frattempo il fungo cresce all’interno del suo corpo fino a che non esce fuori e poi esplode per disperdere nel vento le spore. Non solo ma spesso l’abitudine delle formiche di raccogliere le proprie compagne morte e portarle nel nido è in realtà una trappola, perché porta inevitabilmente l’intero formicaio ad essere infettato e a fare la stessa fine.


Esiste poi una categoria di vermi parassiti i quali forzano i propri ospiti a commettere il suicidio nell’acqua di modo che possano poi uscire e completare il proprio ciclo vitale nell’ambiente acquatico.

Tutto questo mi ha fatto ricordare un commento trovato in un libro di Richard Dawkins per quanto riguarda la teoria del “gene egoista”. Dawkins ipotizzava che molto probabilmente virus che infettano gli altri esseri viventi, come fa l’HIV con l’uomo, possano trovare soluzioni simili a quelle che abbiamo visto col fungo e la formica. Nello specifico Dawkins si chiedeva come mai non fossero ancora stati fatti studi sui comportamenti sessuali dei malati di AIDS o di altre malattie a trasmissione sessuale. Infatti il parassita ha tutto l’interesse a far sì che il proprio ospite si riproduca il più possibile. Per esempio il virus dell’HIV potrebbe aumentare il livello di testosterone nei maschi (ma anche nelle femmine lo stesso ormone è responsabile di eccitazione sessuale) o produrre dei cambiamenti a livello cerebrale nelle zone che comandano il comportamento sessuale. Insomma, e se poi si scoprisse che chi è nelle prime fasi dell’infezione HIV tende ad avere comportamenti sessuali più libertini della media? Questo aumenterebbe le chances del virus di replicarsi in maniera più efficiente.

Qui trovate il sito in cui poter vedere il video (è sconsigliata la visione ha coloro che si impressionano facilmente)

Brainwashed by a parasite | Mo Costandi

Questo è il link della notizia... Le formiche zombie comandate da un fungo | Fabristol
[Immagine: 102935.jpg]

Non sono tornato in F.1 né per soldi né per divertimento, ma per amore dello sport e per il piacere di lottare con altri piloti. Da questo punto di vista nessuno sport è come la F.1. Iceman
Cita messaggio
#2
The last of us
immaginate se potessero infettare l'uomo :lolA:
Inverno 2014/2015 stupiscimi Big Grin
[Immagine: sticker-forum]
Cita messaggio
#3
Riproduzione tipo "Alien"
[Immagine: stiker.php?stx=4]

[Immagine: RarXTlE.png]
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)