Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Le 10 bufale scientifiche del 2011
#1
<hgroup>Tra cose strane che piovono dal cielo, orgasmi improbabili e uomini magnetici sono girate molte notizie incredibili, se non false. Ecco le migliori


Dieci bufale per descrivere un anno. Il 2011 è iniziato col botto, una misteriosa pioggia di uccelli caduta dai cieli dell’Arkansas ha dato il via a un susseguirsi di notizie catastrofiche con l’incombenza della fine del mondo a farla da padrone. Che cosa è successo?

1. La pioggia di uccelli

Il 2011 si è aperto in modo inquietante, con merli caduti dal cielo, a migliaia e morie di pesci. La notizia è stata subito riportata sui media internazionali e interpretata nei modi più disparati: c’è chi ha pensato che la spiegazione potesse essere un avvelenamento, chi ha dato la colpa a un fenomeno atmosferico, chi ha addirittura tirato in ballo un “bang sonico” prodotto dall’esperimento HAARP (non tenendo conto del fatto che le antenne di HAARP si trovano in Alaska, troppo lontane per poter essere anche solo prese in considerazione), e chi ha visto in questa circostanza addirittura un segno dell’Apocalisse. Che cosa si è scoperto? I fenomeni erano in realtà dovuti a cause molto diverse tra loro: gli itteri dalle ali rosse caduti sull'Arkansas sono probabilmente morti scontrandosi in volo (lo stormo era stato spaventato da fuochi d'artificio), i pesci in California per una carenza di ossigeno, le tortore di Faenza per colpa di un virus, mentre per i pesci dell'Arkansas non è stato possibile stabilire l'esatta causa di morte.

2. Terremoti, eruzioni e apocalissi
Sarebbe dovuto essere un mese davvero terribile, il maggio di quest'anno: l'11 avrebbe dovuto esserci un disastroso terremoto a Roma (Query ha addirittura fatto un live blogging, qui), il 21 avrebbe dovuto esplodere il vulcano Marsili, mentre (sempre per il 21) il reverendo Camping aveva previsto nientemeno che la fine del mondo (poi spostata al 21 ottobre quando il mondo non è finito). Per fortuna nulla del genere è accaduto.

3. I produttori di bufale
"Una casalinga dà della “befana” alla suocera su Facebook. Il marito divorzia" o anche "Patente ritirata a un prete bolognese per guida in stato di ebbrezza. Colpa delle quattro messe al giorno celebrate" o ancora "Marito vince al Superenalotto ed ex moglie chiede 500.000 euro". Se vi sembrano storie già sentite è perché le avete probabilmente lette sui giornali. In realtà a inventarle è stata una coppia molto prolifica di avvocati, Anna Orecchioni e Giacinto Canzona. I due ne hanno inventate talmente tante che il sito Malainformazione ha dedicato un corposo dossier in quattro parti alle loro bufale definendo la vicenda: “ la più incredibile débacle del giornalismo italiano.”

4. Gli Ufo esistono: parola dell’Fbi
Ad aprile è tornata alla ribalta delle cronache la nota dell’Fbi che conterrebbe le prove di un atterraggio alieno avvenuto in New Mexico negli anni Cinquanta.
La nota, scritta dall’agente Guy Hottel riporta una segnalazione: il 22 marzo del 1950 tre oggetti volanti non identificati sarebbero precipitati nel New Mexico e subito “catturati” dal servizio investigativo americano, alieni compresi. Storia affascinante, peccato che sia stata già smentita negli anni Sessanta. L’agente Hottel ha correttamente riportato una segnalazione senza sapere però di essere solo l’ennesima vittima di una truffa congegnata da due faccendieri che puntavano a vendere una macchina costruita con “tecnologia aliena” in grado di rilevare petrolio e gas naturale.

5. Goodbye Elenin
Gli astrofili guardavano a lei con entusiasmo; gli appassionati di misteri, invece, ne parlavano con autentico terrore. Stiamo parlando di Elenin, anzi di C/2010 X1: una cometa non periodica, che sarebbe dovuta passare vicina alla Terra a ottobre 2011. C’era chi giurava che avrebbe provocato eruzioni vulcaniche e terremoti, chi ha visto tre Ufo all’interno della sua coda, chi insinuava che Barack Obama si stesse preparando a nascondersi in un bunker, e chi l’ha vista addirittura disegnata su una banconota svizzera. Fra tutte, l’unica notizia reale è che Elenin, in barba a ogni previsione apocalittica, si è disintegrata a seguito di un brillamento, una grossa esplosione, solare.

6. I segreti dell’uomo magnetico
Miroslav Mandic ha 67 anni e vive a Belgrado. Se cercate le sue foto in Rete, ne troverete molte che lo ritraggono con cucchiai e monete “appese” al suo corpo: Mandic è infatti diventato famoso nel mondo come “magnete umano”. In pratica sarebbe capace di trattenere attaccati a sé piccoli oggetti metallici, come una vera e propria calamita. Superpoteri? No, semplicemente sudore. Gigi Garlaschelli ha analizzato il fenomeno per il Cicap e dopo numerosi esperimenti (anche su se stesso) è giunto alla conclusione che in tutti i casi esaminati gli oggetti metallici rimanevano attaccati al corpo per semplice attrito, magari aiutati da un po’ di sudore e da una linea dell’addome non proprio verticale. Infatti, cospargendo il corpo dei presunti magneti umani con un po’ di talco, l’effetto “magico” sparisce. Un po’ povero come superpotere, no? ( qui la foto di Garlaschelli “magnetico”Wink

7. 47 orgasmi al giorno
Maggio è stato un gran mese. Tra un terremoto mancato e una profezia di fine del mondo disattesa, è uscita un’Ansa, ripresa dai principali quotidiani nazionali, secondo la quale un tribunale del lavoro brasiliano avrebbe concesso a una donna 15 minuti di sosta ogni 2 ore per masturbarsi guardando siti porno. La donna brasiliana soffrirebbe di “coazione orgasmica”, una forma di ansia compulsiva che la spingerebbe a masturbarsi fino a 47 volte al giorno. Peccato che né la donna, né il tribunale del lavoro in questione siano mai esistiti. La notizia è stata inventata da Fabio Flores, un signore che si diverte a diffondere notizie inventate, quasi tutte a sfondo sessuale.

Sul suo blog si può trovare la notizia originale del 17 aprile, e anche una video-intervista alla signora realizzata dallo psichiatra Carlos Hower, palesemente impersonato, come potete immaginare, dallo stesso Fabio Flores.

8. La città fantasma di Huangshan
A giugno, i giornali di tutto il mondo hanno raccontato il caso dello straordinario miraggio che si sarebbe manifestato nella città di Huangshan in Cina: in mezzo al fiume sarebbe comparsa misteriosamente una città fantasma, con tanto di palazzi, case e alberi ( qui un video). Un fenomeno inspiegabile, per alcuni, l’ennesimo complotto per nascondere un’arma segreta capace di proiettare ologrammi, per altri. La verità è molto più prosaica. Huangshan è una delle tante città colpite dalle disastrose inondazioni che sono avvenute in quel periodo in Cina e se gli edifici nel video sembrano spuntare in mezzo all’acqua è solo perché sono stati travolti dal fiume d’acqua e ne sono immersi.

9. Il mistero degli orologi siciliani impazziti
A luglio, tutte le radiosveglie dell'isola sembravano andare più veloci rispetto a quelle del resto del Paese, accumulando diversi minuti di anticipo. Nessun poltergeist o anomalia temporale, però: i colpevoli sono risultati essere gli sbalzi di frequenza dell'energia elettrica, dovuti ai lavori di manutenzione effettuati in quel periodo.

10. Le palle che cadono. Dal cielo
L’anno era iniziato con la misteriosa caduta di uccelli e si è concluso con una palla, anch’essa, caduta misteriosamente dal cielo. La sfera, di circa 6 chilogrammi, sarebbe piombata all’improvviso sul deserto della Namibia provocando l’immediata corsa all’Ufo. Tecnologia aliena? Messaggi da altri mondi? Pezzi si astronavi persi nel viaggio? Beh, in un certo senso sì. La misteriosa sfera non sarebbe altro che un serbatoio pressurizzato utilizzato normalmente per i veicoli spaziali (quelli che facciamo noi, non quelli che fanno gli alieni).


Le 10 bufale scientifiche del 2011 - Wired.it




</hgroup>
Cita messaggio
#2
:lolA:
Il mio Blog e il mio Forum

http://sampei1978.wordpress.com/

http://pescareinsieme.forumcommunity.net/

Voglio entrare nella Legione Straniera!!!
Cita messaggio
#3
E ci aggiungerei pure lo "scienziato" Mario Tozzi che stasera su La7 ha parlato di GW evocando ripetutamente "The Day After Tomorrow" giusto per fare da "traino" alla successiva proiezione del film stesso... :facepalm:
"Il governissimo come è stato fatto in Germania qui non è attuabile." (Enrico Letta, 8 aprile 2013). :buah:

La mia stazioncina meteo online (versione "quasi" definitiva)... Smile
http://rieticentrometeo.altervista.org

Terminillo.ORG Smile
----------
[SIGPIC][/SIGPIC]
Cita messaggio
#4
Un anno dopo, torna il mistero dei merli morti - Corriere della Sera
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)