Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Lampedusa di nuovo sotto assedio
#1
:facepalm::facepalm::facepalm:
[Immagine: 1523773_10151975495315765_744383259_o.jpg]
Cita messaggio
#2
Posta un articolo di giornale con fonte visibile, dei dati pertinenti alla questione, così mi sembra un attimo scarna la faccenda, grazie :occhio:
NEVE 2012/2013

Metà dicembre circa 1 cm
19-20/01 - 6 cm
11/02 - 9 cm
22/02 - 3 cm
24/02 - 4 cm
17-18/03 - 10 cm

TOTALE 33 cm

www.ibikeit.org
Cita messaggio
#3
Al governo ci siete voi... magari usate gli F35...
"Il governissimo come è stato fatto in Germania qui non è attuabile." (Enrico Letta, 8 aprile 2013). :buah:

La mia stazioncina meteo online (versione "quasi" definitiva)... Smile
http://rieticentrometeo.altervista.org

Terminillo.ORG Smile
----------
[SIGPIC][/SIGPIC]
Cita messaggio
#4
basta aprire i giornali o la rete per capirlo,..sta diventando talmente tragica la faccenda che non serve postare nulla!
[Immagine: 1523773_10151975495315765_744383259_o.jpg]
Cita messaggio
#5
Lampedusa e Calabria, sbarcano oltre 350 immigrati - Quotidiano Net


Lampedusa e Calabria,
sbarcano oltre 350 immigrati
Papa Francesco lunedì a Lampedusa
Dopo le operazioni di soccorso di 227 migranti, questa notte nel Canale di Sicilia, la Marina militare si è mossa nuovamente in soccorso di un barcone di migranti avvistato a 80 miglia a sudest di Lampedusa. In 65 arrivano sulle coste della Calabria. Il ministro dell'Interno Alfano ha detto che i dati degli sbarchi del primo semestre del 2013 sono significativi ma non danno la dimensione dell'emergenza


Sbarchi di immigrati tra le onde del canale di Sicilia (Ansa)
Palermo, 3 luglio 2013 - Dopo le operazioni di soccorso di 227 migranti, questa notte nel Canale di Sicilia, Nave Cigala Fulgosi della Marina militare si è mossa nuovamente in soccorso di un barcone di migranti avvistato a 80 miglia a sudest di Lampedusa. Il natante, secondo quanto si è appreso, è stato segnalato da un peschereccio tunisino che ha comunicato la presenza di circa ottanta migranti a bordo dell'imbarcazione.
ARTICOLI CORRELATI
USA L’arcidiocesi di Milwaukee pubblica i documenti legati ad abusi sessuali
SEGUI LE NOTIZIE SU FACEBOOK
Condividi
La nave della Marina militare che si trova a quaranta miglia dal natante si sta dirigendo nell'area SAR (Search and Rescue); intanto un elicottero del Cigala Fulgosi ha iniziato l'attività di ricerche e localizzazione. Da Lampedusa, in supporto all'attività, stanno dirigendo verso il punto segnalato due motovedette della Guardia costiera
MULTIMEDIA CORRELATI
Tutto su Papa Francesco
Nel barcone con a bordo 227 immigrati che è stato soccorso durante la notte dalla Guardia costiera a circa 70 miglia a Sud di Lampedusa, c’erano anche due giornalisti francesi. I profughi, tra i quali 41 donne e 4 minori, sono apparsi in buone condizioni di salute e sono stati condotti a Lampedusa, dove lunedì è attesa la visita di Papa Francesco.
Gli immigrati sono stati poi trasbordati sulle motovedette della Guardia Costiera che hanno fatto la spola tra la nave e il porto dell’isola. Le operazioni si sono concluse intorno alle 3 di notte.
ALTRI 65 SALVATI IN CALABRIA - Aveva cominciato a imbarcare acqua e rischiava di affondare, il vecchio motopeschereccio su cui viaggiavano i 65 migranti soccorsi la notte scorsa al largo delle coste calabresi.
Il mezzo è stato individuato dalla capitaneria di porto ad una cinquantina di miglia al largo della costa di Siderno. Vista la situazione di pericolo, i militari della guardia costiera hanno subito deciso di trasbordare i migranti sulla motovedetta. Una volta ultimate le operazioni di trasbordo, il peschereccio è semi affondato.
Tra i migranti ci sono una cinquantina di minorenni, tra gli 11 ed i 15 anni. Sono quasi tutti egiziani ma ci sono anche alcuni siriani. Un migrante è stato portato in ospedale per accertamenti ma le sue condizioni non sono gravi. Tutti gli altri, dopo le prime operazioni, saranno portati in una struttura messa a disposizione del Comune.
I DATI DEGLI SBARCHI DEL PRIMO SEMESTRE DEL 2013- I dati sono in linea con quelli dell'anno passato: "numeri significativi che non danno però la dimensione dell'emergenza". Lo ha detto il ministro dell'Interno Angelino Alfano nel corso di un'audizione in Commissione Affari Costituzionali alla Camera, ribadendo che Lampedusa "non è la frontiera dell'Italia ma quella dell'Europa" e, dunque, il fenomeno va affrontato a livello europeo.

Il ministro ha ricordato che il 2011 è stato l'anno in cui gli sbarchi, in conseguenza delle primavere arabe, hanno raggiunto il massimo, con l'arrivo di circa 60mila migranti. Nel 2012 sono sbarcati poco più di 13mila migranti e nei primi sei mesi di quest'anno, i dati "sono allineati all'anno scorso". Dunque non siamo in una situazione di emergenza, ha sottolineato Alfano, ribadendo però che l'Italia non può esser lasciata sola ad affrontare il fenomeno immigrazione.

"Faremmo un grande errore se decontestualizzassimo quel che sta avvenendo - ha detto - Lampedusa è il check point Charlie del terzo millennio. L'isola, oggi, è un ideale passaggio a livello tra il nord e il sud del mondo che ragazzi e ragazze cercano di valicare sapendo che nel nord c'è democrazia, libertà e benessere". Ecco perché l'Italia, anche in occasione dell'ultima riunione dei ministri della Giustizia e degli Interni dell'Ue, ha detto Alfano in Commissione, ha sostenuto "che Lampedusa è la frontiera dell'Europa e che tutelarla non è interesse nazionale ma Europeo". Anche perché, chi raggiunge le nostre coste "non viene in Italia ma in Europa". Il titolare del Viminale ribadisce che l'Italia andrà avanti con la strategia degli accordi bilaterali con i paesi d'origine e transito (proprio domani è previsto un incontro con i colleghi libici), ma quel che serve è una strategia europea. "Noi - ha concluso - diamo risposte nazionali, che hanno la necessità di coniugare il dovere dell'accoglienza con il dovere di garantire la sicurezza dei nostri cittadini".
[Immagine: 1523773_10151975495315765_744383259_o.jpg]
Cita messaggio
#6
Stefano1994 Ha scritto:Posta un articolo di giornale con fonte visibile, dei dati pertinenti alla questione, così mi sembra un attimo scarna la faccenda, grazie :occhio:

oltre a scriver torroni ,dovresti fare il moderatore e invitare chi manda in ot tutti i post che apro a restare in tema trattandosi di una tragedia umanitaria enorme e gia vissuta,.. e non di un panino con la mortazza !!
...ma il fatto che ci metti anche il mi piace certifica ,come gia evidenziato, ........ questa moderazione!!:facepalm::facepalm:
[Immagine: 1523773_10151975495315765_744383259_o.jpg]
Cita messaggio
#7
rjk Ha scritto:oltre a scriver torroni ,dovresti fare il moderatore e invitare chi manda in ot tutti i post che apro a restare in tema trattandosi di una tragedia umanitaria enorme e gia vissuta,.. e non di un panino con la mortazza !!
...ma il fatto che ci metti anche il mi piace certifica ,come gia evidenziato, ........ questa moderazione!!:facepalm::facepalm:

Puntualizzo che non sono Moderatore, quindi posso avere le mie personali opinioni nel rispetto di tutti, un mi piace non penso crei questo scandalo, insomma...
NEVE 2012/2013

Metà dicembre circa 1 cm
19-20/01 - 6 cm
11/02 - 9 cm
22/02 - 3 cm
24/02 - 4 cm
17-18/03 - 10 cm

TOTALE 33 cm

www.ibikeit.org
Cita messaggio
#8
eccoci con un'altra di quelle lettere che possono tranquillamente essere fake, la vecchietta con la litizzetto, il poliziotto con grillo ed ora la ragazza stuprata che attacca il papa

Ragazza stuprata da clandestini scrive al Papa: “Perché vai a Lampedusa?” su VORREIDUE
Riceviamo e pubblichiamo, la lettera aperta al Papa scritta da una ragazza cattolica praticante stuprata da due cosiddetti ‘profughi’.

Ho inviata questa lettera ad alcuni giornali, nessuno l’ha pubblicata, purtroppo credo di capire il perché. Spero voi avrete il coraggio di pubblicarla.

Due anni fa sono stata vittima di violenza, odio parlarne, ma quando sento politici come Boldrini dire che non esistono clandestini, e che sono tutti profughi, è come se venissi stuprata un’altra volta. Io li ho conosiuti i clandestini, una sera di Marzo del 2011, mentre tornavo a casa da lavoro. Quel giorno è come se fossi morta. Quando li trovarono, i carabinieri sgomenti mi spiegarono che erano in Italia con il permesso umanitario dopo essere sbarcati a Lampedusa.
Chi Le scrive Santità, è una giovane donna cattolica, che è sempre andata in chiesa, una donna che crede in Dio, ma che non crede più in chi, qui, lo rappresenta.
Lei l’otto di luglio andrà a Lampedusa, a testimoniare la sua solidarietà ‘agli ultimi’. Così ho letto che definite quei giovani uomini che pagano migliaia di euro per sbarcare in Italia: due di quelli che lei chiama ‘ultimi’ mi hanno violentata. Si sono portati via per sempre la mia gioia di vivere, piantando i chiodi della tristezza nel mio cuore. L’otto luglio, anche lei pianterà un altro chiodo nel mio cuore.
Cita messaggio
#9
..mi stanno fatto diventare razzista.
Grazie Amore....io ho 1unica grande certezza: TI AMO come non avevo mai amato
Cita messaggio
#10
rjk Ha scritto::facepalm::facepalm::facepalm:
[video=youtube;18IylUf1i38]https://www.youtube.com/watch?v=18IylUf1i38[/video]
[Immagine: xzCrUL7.gif]
Mike:"You know what happened. The question is, can you live with it?”

"Quando il sole della cultura è basso, i nani hanno l'aspetto di giganti"
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)