• 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
La Mela vale più di tutte le banche Ue
#1
La Mela vale più di tutte le banche Ue
L'effetto del crollo della Borsa. Apple capitalizza quanto 32 istituti di credito. Ha già superato Microsoft e Google. E battuto la petrolifera Exxon Mobil.


La Mela corre e acquista sempre più valore. No, non è un riferimento al mercato ortofrutticolo. La Mela di cui si parla è quella morsa dal mago dell'informatica Steve Jobs che, dalla quotazione in Borsa, ha fatto sempre sorridere i suoi azionisti. Il valore del titolo della casa di Cupertino è cresciuto a tal punto che in occasione dei crolli recenti delle Borse, quelle europee in particolare, il valore totale della sua capitalizzazione borsistica ha superato quella della somma delle 32 banche dell'Eurozona. Il calcolo è fatto dalla Reuters che ha anche spiegato che, nei 32 istituti di credito, siano incluse la spagnola Santander, la tedesca Deutsche Bank e l'italiana Unicredit. I dati mostrano che l'indice di riferimento delle banche europee è sceso del 4% e che il suo valore complessivo è arrivato a quota 340 miliardi di dollari. Una discesa collegata al brusco ridimensionamento dell'indice europeo Dj Stoxx e che da luglio è stato falcidiato di un terzo. Le stesse banche valgono oggi 3/4 del valore che mostravano nel maggio del 2001. Nel frattempo Apple ha avuto un'ascesa continua fino ad arrivare ai corsi attuali a una prezzo borsistico pari a 340 miliardi di dollari. Un risultato raggiunto grazie alle forti vendite registrate per i suoi prodotti. Un cammino inarrestabile quello della casa di Cupertino che agli inizi di agosto ha superato il colosso petrolifero Exxon Mobil diventando la più ricca compagnia Usa per capitalizzazione di Borsa. Mentre lo scorso anno ha superato Microsoft e successivamente il motore di ricerca Google. La casa fondata da Jobs non intende mollare la presa. E nel tentativo di non perdere il vantaggio competitivo che si è costruita nel settore dei tablet e alla luce dell'imminente uscita di scena di Hewlett-Packard, vorrebbe lanciare il nuovo iPad già a inizio 2012. Secondo il Wall Street Jurnal, con la discesa in campo di rivali come Samsung, Motorola mobility, Zte e Toshiba (che utilizzano il sistema operativo Android della rivale Google), il colosso informatico vorrebbe anticipare i tempi e iniziare a produrre la terza generazione del suo tablet a partire da ottobre.

Il Tempo - La Mela vale più di tutte le banche Ue


Fuck yeah :cool2:
NEVE 2012/2013

Metà dicembre circa 1 cm
19-20/01 - 6 cm
11/02 - 9 cm
22/02 - 3 cm
24/02 - 4 cm
17-18/03 - 10 cm

TOTALE 33 cm

www.ibikeit.org
  Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)