Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
La Grande Storia
#1
Stasera parlavano della dittatura di Stalin, non ho parole un uomo di merda che trattava i suoi compagni in male modo, cacciando gli ebrei, erano razzisti e facendo morire di fame i compagni contadini, bravi bravi.

Hanno avuto il coraggio di togliere i crocifissi dalla Chiese, idem per la Campane.

Non ha mai portato niente di buono il Comunismo e mai lo farà.

Comunismo= Merda.
Cita messaggio
#2
Tu sei unico
Cita messaggio
#3
Wise, queste cose non me le sono inventate, bastava accendere la tv e ascoltare il documentario.

Conoscete Lev Trotsky?!

[h=3][modifica] L'esilio (1929-1940)[/h][Immagine: 250px-Leo_Trotzki_1940.jpg][Immagine: magnify-clip.png]
Trotsky con amici durante il suo esilio in Messico, 1940


Piegata l'Opposizione e iniziata la persecuzione sistematica dei suoi militanti, Trotsky venne esiliato ad Alma Ata (oggi nel Kazakhistan) il 17 gennaio 1929[3].
Fu poi espulso e si spostò dalla Turchia alla Francia e alla Norvegia, stabilendosi finalmente in Messico su invito del pittore Diego Rivera: visse ad un certo punto nella casa di Rivera, e in un altro momento in quella della moglie del pittore, l'artista Frida Kahlo, con cui ebbe una breve relazione.
[Immagine: 180px-Lev_Trotski.jpg][Immagine: magnify-clip.png]
Trotsky all'ospedale dopo essere stato ferito a morte


Nel 1936 Trotsky scrive il libro La Rivoluzione Tradita, nel quale denuncia i crimini della burocrazia staliniana.
Nel 1938, Trotsky fondò un'organizzazione marxista internazionale, denominata Quarta Internazionale, la quale intendeva essere un'alternativa alla Terza Internazionale stalinista.
Ebbe una discussione con Rivera e nel 1939 si spostò in una residenza sua. Il 24 maggio 1940, Trotsky sopravvisse a un raid nella sua casa da parte di sicari stalinisti capitanati dal pittore Siqueiros.
Mentre era a casa sua, a Coyoacán (un sobborgo di Città del Messico), il 20 agosto 1940, venne aggredito alle spalle da Ramón Mercader, rivelatosi un agente stalinista, che gli sfondò il cranio usando una piccozza. Trotsky morì il giorno dopo, dopo quasi due giorni di agonia.
Mercader in seguito testimoniò al suo processo:
<tbody> </tbody>
« Lasciai il mio impermeabile sul tavolo, in modo tale che fossi in grado di rimuovere la piccozza che si trovava nella tasca. Decisi di non mancare la meravigliosa opportunità che si presentava. Il momento in cui Trotsky iniziò a leggere l'articolo mi diede la chance, estrassi la piccozza dall'impermeabile, la strinsi in pugno e, con gli occhi chiusi, sferrai un colpo terrificante alla sua testa. »
La casa di Trotsky a Coyoacán è stata preservata più o meno nelle stesse condizioni in cui si trovava il giorno del suo assassinio ed è oggi un museo. La tomba di Trotsky si trova nel terreno attorno alla casa.


Non ho parole.
Cita messaggio
#4
Lo stalinismo non ha nulla a che vedere con il comunismo....
L'unica cosa d buono che ha fatto Stalin e quella di aver schiacciato il nazismo.
"La Sardegna. Questa terra non somiglia a nessun altro luogo"D.H. Lawrence

"QUI VIGE L'UGUAGLIANZA: NON CONTA UN CAZZO NESSUNO!" cit.

"Quando l'ingiustizia diventa legge, la resistenza diventa un dovere"
Bertolt Brecht
Cita messaggio
#5
Non puoi negare che era Comunismo quello, non nascondetevi ora.

Stalin, Mao Tse Tung, Pol Pot, Kim il Sung o Ceausescu e via dicendo sono stati Dittatori Comunisti.
Cita messaggio
#6
Tankian Ha scritto:Hanno avuto il coraggio di togliere i crocifissi dalla Chiese, idem per la Campane.

Spero di essere vivo per vedere di nuovo scene così
Cita messaggio
#7
Tankian Ha scritto:Wise, queste cose non me le sono inventate, bastava accendere la tv e ascoltare il documentario.

Conoscete Lev Trotsky?!

Ehm...queste cose io le ho studiate a scuola, non ho bisogno di un documentario per conoscerle Wink
Cita messaggio
#8
Stalin aveva le sue ragioni... :lolA:
"Il governissimo come è stato fatto in Germania qui non è attuabile." (Enrico Letta, 8 aprile 2013). :buah:

La mia stazioncina meteo online (versione "quasi" definitiva)... Smile
http://rieticentrometeo.altervista.org

Terminillo.ORG Smile
----------
[SIGPIC][/SIGPIC]
Cita messaggio
#9
Trotzkij era il "teorico del comunismo" (dopo Lenin) ed è stato ucciso da Stalin.
Quindi capisci benissimo, spero, che la tua teoria di Stalin=Comunismo non sta in piedi.
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#10
E comunque sradicare il cristianesimo è un'opera di bene, mica una colpa.

+1 per Stalin
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)