Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
ITCZ-stagione estiva 2014
#1
Buonasera a tutti. Wink
Da inizio aprile é iniziato, come di consueto, l' aggiornamento settimanale del posizionamento dell' ITCZ, attuato dalla NOAA. Innanzitutto spendo due parole su che cos' é l' ITCZ.
Esso altro non é che il fronte di convergenza intertropicale, ovvero in maniera molto semplicistica la zona di convergenza tra l' aliseo di NE e l' aliseo di SW. Quindi rientra in maniera importante il concetto della cella di Hadley, ecc. ben schematizzata in queste due immagini.
[Immagine: ch3_overview_image.jpg]
[Immagine: globe_3_cell_aqua.jpg]
Risulta molto importante, quindi, monitorarlo, perché dalla sua posizione dipende anche quella della cella di Hadley e quindi dell' anticiclone subtropicale africano. La posizione di esso é influenzata dai monsoni: nel settore occidentale dal monsone di Guinea, che sarà importante monitorare.
Ecco la situazione media per i vari periodo nel semestre caldo ( AMJJAS ) oltre ad ottobre.
[Immagine: west_african_rainfall.jpg]

Ecco intanto l' ultimo aggiornamento
[Immagine: itcz.jpg]

Notiamo un' anomalia nettamente positiva nel settore italiana, fomentata forse dalla minore ingerenza nell' ultimo periodo dei venti di Harmattan ( aliseo di NE ), oltre alla configurazione delle SSTA nel settore dell' Africa centro-orientale. Nel settore occidentale siamo invece all' interno della media, e proprio in riferimento ad esso, sarà interessante notare le anomalie di temperature al largo delle coste di Guinea, che hanno una elevata correlazione ( come individuato da un' ottima ricerca del CERN ) con le temperature e i valori di geopotenziale durante il trimestre JJA. Infatti le suddette zone marine subiscono un brusco raffreddamento da aprile a luglio, dove perdono fino a 4 gradi, per poi recuperarli più lentamente nei mesi successivi. Anomalie negative ( positive ) della zona del Golfo di Guinea, favoriscono una posizione elevata ( bassa ) del WAM ( west african monson ), con conseguente rialzo ( abbassamento ) dell' ITCZ, e a sua volta della cella di Hadley, con maggiore ( minore ) probabilità di ingegnerenza africana sul comparto europeo.
Proprio relativamente al WAM, posto qui sotto questa immagine molto eloquente che ne spiega brevemente la dinamica.
[Immagine: west_africa_atlantic_a.jpg]

Attualmente la situazione attuale delle SSTA é la seguente.
[Immagine: sst_anom.gif]
Si evidenziano anomalie blande, al massimo lievemente positive nella zona, simbolo di un normale raffreddamento delle SST che non ha ancora ingranato la marcia. Vista l' ancor prematuro periodo per sbilanciarsi in vista del periodo estivo, direi che assumerà maggiore importanza il monitoraggio attento di esse da fine maggio, anche se già ora sono da tenere in considerazione.
Sperando di essere stato chiaro, saluto tutti. Wink
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)