Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Incubo incendi in Australia, atmosfera surreale in queste ore a Sydney
#1
Sydney si è svegliata nella penombra a causa del fumo e delle ceneri provenienti dagli immensi incendi che stanno devastando la vicina zona montuosa delle “Blue Mountains” minacciando “centinaia di abitazioni”.
“Non sappiamo ancora quante case sono state distrutte ma pensiamo ad alcune centinaia”, ha dichiarato Barry O’Farrell, primo ministro del Nuovo Galles del Sud, lo Stato di Sydney. “E’ uno dei peggiori scenari: incendi devastanti che provocano danni immensi e la gente che perde tutto quello che possiede”, ha dichiarato, da parte sua, il capo dei vigili del fuoco dello Stato, Shane Fitzsimmons. “Avremo decine se non centinaia di proprietà distrutte”, ha aggiunto.
Per il momento non è giunta notizia di vittime. Nel 2009, un incendio nello Stato di Victoria, nel sud, aveva provocato la morte di 173 persone e ridotto in cenere migliaia di abitazioni.

Timelapse della "linea di fumo" a Sydney

[video=youtube;5bwZplIk5M4]http://www.youtube.com/watch?v=5bwZplIk5...r_embedded[/video]

Incubo incendi in Australia, atmosfera surreale in queste ore a Sydney [FOTO e VIDEO] - Meteo Web
[Immagine: 102935.jpg]

Non sono tornato in F.1 né per soldi né per divertimento, ma per amore dello sport e per il piacere di lottare con altri piloti. Da questo punto di vista nessuno sport è come la F.1. Iceman
Cita messaggio
#2
spaventoso
la mia pagina sul ciclismo, venite numerosi!

https://www.facebook.com/UnaVitaInSellaT...mo?fref=ts
Cita messaggio
#3
Il cielo sopra Sydney | Il Post

In queste ore circa 90 incendi si sono sviluppati nella periferia di Sydney, alimentati da raffiche di vento attorno ai 70-80 chilometri orari e a un clima molto secco: centinaia di pompieri se ne stanno occupando, ma si stima che nuovi incendi continueranno a nascere. Il problema va avanti ormai da circa tre giorni. Il Sydney Morning Herald parla di «centinaia» di case danneggiate dal fuoco: vari quartieri della città sono stati evacuati, e il comune consiglia agli abitanti della periferia di limitare i propri spostamenti. Il cielo sopra la città, inoltre, è coperto da ceneri e pennacchi di fumo.


(GREG WOOD/AFP/Getty Images)
[Immagine: 185029871.jpg]

[Immagine: 185029798.jpg]

[Immagine: 185029782.jpg]

[Immagine: 185023294.jpg]

[Immagine: 185026656.jpg]
[Immagine: xzCrUL7.gif]
Mike:"You know what happened. The question is, can you live with it?”

"Quando il sole della cultura è basso, i nani hanno l'aspetto di giganti"
Cita messaggio
#4
Proprio come detto da Gegge, è spaventoso, e noi non siamo lì ad assistere a tutto questo, figuriamoci per gli abitanti del posto.

[MENTION=1400]Sarmatico[/MENTION] se trovi altre fonti e degli aggiornamenti sull'evento linka pure, leggerò con interesse.

E' impressionante la seconda foto dove l'omino sparisce in confronto al nuvolone.
[Immagine: 102935.jpg]

Non sono tornato in F.1 né per soldi né per divertimento, ma per amore dello sport e per il piacere di lottare con altri piloti. Da questo punto di vista nessuno sport è come la F.1. Iceman
Cita messaggio
#5
Pazzesco!

Inviato dal mio Galaxy Nexus
Instagram - 500px - LinkedIn
Le mie corse su Strava

«To see things thousands of miles away, things hidden behind walls and within rooms, things dangerous to come to, to draw closer, to see and be amazed. That’s Life.»

«Cos'è il genio? Fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità d'azione.»
Cita messaggio
#6
I 57 incendi in Australia | Il Post


http://www.ilpost.it/2013/10/18/foto-incendi-australia/
[Immagine: xzCrUL7.gif]
Mike:"You know what happened. The question is, can you live with it?”

"Quando il sole della cultura è basso, i nani hanno l'aspetto di giganti"
Cita messaggio
#7
Fires in New South Wales, Australia
Fires in New South Wales, Australia : Natural Hazards
[Immagine: PjIHLFn.jpg]
[Immagine: xzCrUL7.gif]
Mike:"You know what happened. The question is, can you live with it?”

"Quando il sole della cultura è basso, i nani hanno l'aspetto di giganti"
Cita messaggio
#8
23 Ottobre Le nuove foto degli incendi in Australia | Il Post

Da oltre una settimana, circa tremila vigili del fuoco sono al lavoro per contenere una serie di grandi incendi nel New South Wales in Australia. A causa del forte vento e della siccità, negli ultimi tre giorni le fiamme hanno bruciato rapidamente ampie porzioni di territorio, danneggiando decine di case e causando lo sfollamento di centinaia di persone. Si stima che nello stato stiano bruciando 59 incendi e che 19 di questi siano ancora fuori controllo.

Una delle aree maggiormente interessate dagli incendi è quella delle Blue Mountains, le montagne che fanno parte della Grande Catena Divisoria. Nella parte montuosa a est di Sydney stanno convergendo decine di squadre di vigili del fuoco per aiutare i mille che lavorano da giorni nella zona.

[video=youtube;MhOTqtLRmKM]http://www.youtube.com/watch?v=MhOTqtLRmKM[/video]

Nella notte tra martedì 22 e mercoledì 23 ottobre in alcune aree è piovuto rallentando l’avanzamento delle fiamme. Per i vigili del fuoco non è stata comunque una buona notizia, perché la pioggia ha impedito di accendere alcuni incendi controllati, necessari per creare perimetri di terra bruciata intorno agli incendi boschivi ed evitare quindi che continuino a propagarsi, trovando nuovo materiale con cui alimentarsi.
Martedì alcune squadre dei vigili del fuoco si sono date da fare per unire due incendi distinti, evitando in questo modo che i due si potessero unire a un terzo incendio più grande. Il timore è che però le cose possano peggiorare sensibilmente oggi, a causa del forte vento che potrebbe raggiungere i 100 chilometri orari.

Yellow Rock, New South Wales, Australia
[Immagine: jazA7ua.jpg]
[Immagine: URPb4QP.jpg]
(Lisa Maree Williams/Getty Images)

Blue Mountains, New South Wales, Australia
[Immagine: 2Zhd5Ru.jpg]
[Immagine: 5T3tE4q.jpg]
(Brendon Thorne/Getty Images)

Nel fine settimana nel New South Wales è stato dichiarato lo stato di emergenza, cosa che consente alle autorità di mettere in pratica più rapidamente le loro decisioni, e di avere maggiori risorse per gestire la crisi. Alla popolazione nelle aree maggiormente interessate è stato chiesto di fare i bagagli e tenersi pronti nel caso siano necessarie nuove evacuazioni. Gli incendi fino a ora hanno distrutto 200 abitazioni e causato la morte di una persona.
In Australia gli incendi stagionali si verificano ogni anno nei mesi caldi, ora là è primavera. Le cause sono di solito fulmini che cadono in aree con molta siccità, cortocircuiti delle linee elettriche e talvolta l’attività di piromani. Quest’anno la stagione degli incendi è iniziata prima del solito e con una intensità inattesa. Secondo diversi osservatori è la peggiore stagione degli incendi dell’ultimo decennio.




24 Ottobre L’esercito e gli incendi in Australia | Il Post

Il capo della Difesa australiana, il maresciallo dell’aria Mark Binskin, si è scusato con la popolazione del New South Wales per una esercitazione dell’esercito che ha causato la formazione di uno dei più grandi incendi degli ultimi giorni nello stato, che stanno incenerendo ampie porzioni di territorio. L’esercitazione con diverse armi eseguita il 16 ottobre scorso ha causato la formazione di un focolaio, che grazie al clima secco e ai forti venti si è rapidamente esteso: finora ha distrutto tre abitazioni e ha bruciato un’area di circa 500 chilometri quadrati.

La notizia ha portato numerose critiche nei confronti dell’esercito. Alcuni rappresentanti delle autorità locali hanno ricordato che il 16 ottobre era una giornata a rischio, con forti venti caldi e clima secco, cosa che i militari avrebbero dovuto tenere in considerazione prima di fare le loro esercitazioni.

[video=youtube;6nzuan3rfXo]http://www.youtube.com/watch?v=6nzuan3rfXo[/video]

Da oltre una settimana migliaia di vigili del fuoco sono al lavoro per contenere circa 60 distinti incendi, che si sono sviluppai in un’ampia porzione di territorio del New South Wales. Decine di questi sono ancora fuori controllo. L’area maggiormente interessata è quella delle Blue Mountains, le montagne che fanno parte della Grande Catena Divisoria a poca distanza dalla capitale Sydney.
Mercoledì 23 ottobre un aereo utilizzato per spargere acqua e ritardanti chimici sugli incendi è precipitato, causando la morte del suo pilota. Le autorità non hanno diffuso informazioni sulla sua identità e si sa solamente che era l’unica persona a bordo. Un’altra persona era morta a causa degli incendi la scorsa settimana per un arresto cardiaco, mentre stava cercando di proteggere la sua casa dalle fiamme.

Springwood, New South Wales, Australia
[Immagine: VAXW9ZZ.jpg]
(SAEED KHAN/AFP/Getty Images)

Faulconbridge, New South Wales, Australia
[Immagine: S1T7IFL.jpg]
(SAEED KHAN/AFP/Getty Images)

Un incendio nei pressi del lago Macquarie, New South Wales, Australia
[Immagine: sgwnp7z.jpg]
(AP Photo/NSW Rural Fire Service)

Hawkersbury, New South Wales, Australia
[Immagine: tWwI3ca.jpg]
(AP Photo/NSW Rural Fire Service)

Gli incendi nel New South Wales hanno distrutto fino a oggi circa 200 abitazioni e richiesto l’evacuazione di alcune aree abitate, per motivi di sicurezza. L’intera regione è in stato di emergenza dallo scorso fine settimana. In Australia gli incendi stagionali sono un fenomeno ciclico e molto comune nella stagione calda (là ora è primavera), ma quest’anno sono iniziati prima del solito e si sono rapidamente estesi a causa del clima caldo e secco con venti molto forti.
[Immagine: xzCrUL7.gif]
Mike:"You know what happened. The question is, can you live with it?”

"Quando il sole della cultura è basso, i nani hanno l'aspetto di giganti"
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)