Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Inchiesta dei pm di Milano che coinvolge Berlusconi (processo Ruby)
#1
tutta una montatura oppure accuse veritiere come sembrerebbero dimostrare le intercettazioni?
Cita messaggio
#2
Sicuramente qualcosa di vero c'è.
Difficile capire quanto. La cosa più grave è la telefonatina in questura, è un abuso d'ufficio ergo dovrebbe dimettersi.

Niente in confronto cmq a il processo per contatti con la mafia, che è congelato, in cui Dell'Utri è stato recentemente condannato per esser stato mediatore tra SB e la Mafia stessa.
Niente in confronto al processo Mills nel quale è stato condannato ma è scattata la prescrizione.

Diciamo che se la moralità in Italia esistesse si sarebbe già dovuto dimettere.
Aspetto inoltre la pronta reazione del Vaticano !


PS

Pompini a 300 euro. In effetti crea nuovi posti di lavoro con stipendi vantaggiosi.
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#3
Che i giudici siano fissati è un dato di fatto, ma i santi stanno in Paradiso e B. è ben saldo sulla terra......
Cita messaggio
#4
wise Ha scritto:Che i giudici siano fissati è un dato di fatto, ma i santi stanno in Paradiso e B. è ben saldo sulla terra......

Ahahah certo.
D'altra parte quando si parla di SB si parla sempre di robette...(Mondadori, Mills, Mafia etc...).

In effetti le tro*e in questione sono robetta stavolta Big GrinBig GrinBig Grin
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#5
mesociclone Ha scritto:Sicuramente qualcosa di vero c'è.
Difficile capire quanto. La cosa più grave è la telefonatina in questura, è un abuso d'ufficio ergo dovrebbe dimettersi.

Niente in confronto cmq a il processo per contatti con la mafia, che è congelato, in cui Dell'Utri è stato recentemente condannato per esser stato mediatore tra SB e la Mafia stessa.
Niente in confronto al processo Mills nel quale è stato condannato ma è scattata la prescrizione.

Diciamo che se la moralità in Italia esistesse si sarebbe già dovuto dimettere.
Aspetto inoltre la pronta reazione del Vaticano !


PS

Pompini a 300 euro. In effetti crea nuovi posti di lavoro con stipendi vantaggiosi.

Vedo che hai cambiato idea rispetto a 2 anni fa...

http://forum.ilmeteo.it/showthread.php?t=45177
http://forum.ilmeteo.it/showthread.php?t=45176
Cita messaggio
#6
intanto è già partita la campagna di discolpa agli occhi della gente sulle reti mediaset: prima il discorso di 8 minuti, ieri l'invito ad hoc di ruby nel programma di signorini. Il solo fatto che B. si ostini a non presentarsi in tribunale la dice lunga, le intercettazioni poi parlano chiaro...è evidente che ad Arcore non si consumavano solo cene
Cita messaggio
#7
L’iscrizione di Berlusconi alla loggia massonica P2 avviene il 26 gennaio 1978 nella sede di via Condotti a Roma, all'ultimo piano del palazzo che ospita il gioiellere Bulgari insieme a Roberto Gervaso; la tessera è la n. 1816, codice E. 19.78, gruppo 17, fascicolo 0625, come risulta dai documenti e dalle ricevute sequestrate ai capi della loggia.
Berlusconi dichiarò: «Non ricordo la data esatta della mia iscrizione alla P2, ricordo comunque che è di poco anteriore allo scandalo. [...] Non ho mai pagato una quota di iscrizione, né mai mi è stata chiesta».
Per tali dichiarazioni il pretore di Verona Gabriele Nigro ha avviato nei confronti di Berlusconi un procedimento per falsa testimonianza.
La Corte d'appello di Venezia ha avviato un nuovo procedimento in esito al quale ha stabilito che «Berlusconi, deponendo davanti al Tribunale di Verona nella sua qualità di teste-parte offesa, ha dichiarato il falso» ma che «il reato attribuito all’imputato va dichiarato estinto per intervenuta amnistia»

Successivamente Berlusconi dichiarò: "Non sono mai stato piduista, mi mandarono la tessera e io la rispedii subito al mittente: comunque i tribunali hanno stabilito che gli iscritti alla P2 non commisero alcun reato, e quindi essere stato piduista non è titolo di demerito".

[Immagine: Ricevuta_di_pagamento_per_l%27iscrizione...ica_P2.gif]

La P2 era "un'organizzazione che mirava a prendere il possesso delle leve del potere in Italia attraverso il «piano di rinascita democratica», un elaborato a mezza via tra un manifesto e uno «studio di fattibilità». Conteneva una sorta di ruolino di marcia per la penetrazione di esponenti della loggia nei settori chiave dello Stato, indicazioni per l'avvio di opere di selezionato proselitismo e anche un preventivo dei costi per l'acquisizione delle funzioni vitali del potere".[103] Il Piano programmava la dissoluzione dei partiti e la costruzione di due poli organizzati in club territoriali e settoriali; tendeva al monopolio dell'informazione, al controllo della banche, alla Repubblica presidenziale e al controllo della magistratura da parte del potere politico.

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/...gelli.html
http://ricerca.repubblica.it/repubblica/...no-di.html

Vi ricorda niente ?

http://www.societacivile.it/focus/artico...ni/p2.html

Al momento del suo ingresso ufficiale in politica (1993), Berlusconi presentò un partito la cui struttura e programma parvero ad alcuni simili a quelle prefigurate nel disegno eversivo della P2: «Club dove siano rappresentati... operatori imprenditoriali, esponenti delle professioni liberali, pubblici amministratori» e solo «pochissimi e selezionati» politici di professione.

E questo è solo l'esordio.

Ecco qui tutti i processi decaduti per modifiche della legge, prescrizione etc...

Sentenze di non doversi procedere - Reati estinti per prescrizione
Lodo Mondadori, corruzione giudiziaria (attenuanti generiche, sentenza definitiva)
All Iberian 1, 23 miliardi di lire in tangenti a Bettino Craxi (sentenza definitiva)
Caso Lentini, falso in bilancio (sentenza definitiva)

Sentenze di non doversi procedere - Reati estinti per intervenuta amnistia
Falsa testimonianza P2 (amnistia applicata in fase istruttoria)
Terreni Macherio, imputazione per uno dei due falsi in bilancio (amnistia applicata in seguito al condono fiscale del 1992)

Sentenze di assoluzione - Assoluzioni per intervenuta modifica della legge (il fatto non costituisce più reato)
All Iberian 2, falso in bilancio (stralciato in base alla riforma degli illeciti penali ed amministrativi delle società commerciali decisa col Dlgs 61/2002 emanato dal governo Berlusconi II)
Sme-Ariosto 2, falso in bilancio (stralciato in base alla riforma degli illeciti penali ed amministrativi delle società commerciali decisa col Dlgs 61/2002 emanato dal governo Berlusconi II)

Procedimenti archiviati - Archiviazioni per intervenuta modifica della legge (il fatto non costituisce più reato)
Bilanci Fininvest, falso in bilancio e appropriazione indebita (archiviato a causa della riforma degli illeciti penali ed amministrativi delle società commerciali decisa col Dlgs 61/2002 emanato dal governo Berlusconi II)
Consolidato Fininvest, falso in bilancio (archiviato in base alla riforma degli illeciti penali ed amministrativi delle società commerciali decisa col Dlgs 61/2002 emanato dal governo Berlusconi II)

Per non parlare del conflitto di interessi (in Italia non esiste una legge che lo regoli purtroppo)...

Secondo il settimanale britannico The Economist, Berlusconi, nella sua doppia veste di proprietario di Mediaset e Presidente del Consiglio, nel 2001 deteneva il controllo di circa il 90% del panorama televisivo italiano. Questa percentuale include sia le stazioni da lui direttamente controllate, sia quelle su cui il suo controllo può essere esercitato in maniera indiretta attraverso la nomina (o l'influenza sulla nomina) degli organismi dirigenti della televisione pubblica. Questa tesi viene respinta da Berlusconi che nega di controllare la RAI. Egli sottolinea il fatto che durante il suo governo siano stati nominati presidente della RAI persone facenti riferimento al centrosinistra, in primo luogo Lucia Annunziata. Attualmente il presidente della RAI è Paolo Garimberti, di centrosinistra, mentre il ruolo di direttore generale è ricoperto da Mauro Masi.

Ora controlla anche quella.

Io sono di destra, ma questa persona non merita nulla. E' questo che dovrebbero capire in molti, invece di idolatrarlo perchè intontiti da merdaset.
Costui è entrato in tutti i peggiori scandali di corruzione e concorrenza sleale che l'Italia possa ricordare negli ultimi decenni.
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#8
mesociclone Ha scritto:Ahahah certo.
D'altra parte quando si parla di SB si parla sempre di robette...(Mondadori, Mills, Mafia etc...).

In effetti le tro*e in questione sono robetta stavolta Big GrinBig GrinBig Grin

Non mi fraintendere.... io parlo di magistratura politicizzata, ma nel caso in esame mai difenderei SB perchè indifendibile.
Tuttavia l'immoralità regna incontrastata e se ciò che sento in questi giorni in TV si dimostrerà vero non mi meraviglierò per nulla.
Dal punto di vista strettamente politico SB è al suo posto al governo perchè c'è "chi lo vuole lì" ..
Cita messaggio
#9
mattiab Ha scritto:Vedo che hai cambiato idea rispetto a 2 anni fa...

http://forum.ilmeteo.it/showthread.php?t=45177
http://forum.ilmeteo.it/showthread.php?t=45176

Ahahah non fidarti di me quando parlo di politica sui forum.
Big Grin

Stavolta sono serio, comunque.
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#10
invernogelido Ha scritto:intanto è già partita la campagna di discolpa agli occhi della gente sulle reti mediaset: prima il discorso di 8 minuti, ieri l'invito ad hoc di ruby nel programma di signorini. Il solo fatto che B. si ostini a non presentarsi in tribunale la dice lunga, le intercettazioni poi parlano chiaro...è evidente che ad Arcore non si consumavano solo cene

Sarebbe uno scandalo fosse condannato per le tro*e...Peggio di Al Capone.

Mafia, P2, IRI, Fininvest, Mills etc... ce ne sarebbe già a sufficienza...
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)