• 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
In italia fenomeni meteo sempre piu' violenti
#1
In Italia ogni anno cadono 1.5mln di fulmini, ma le annate record sono il 2002 e il 2004

Fulmini e tempeste elettriche, città allagate e aeroporti dove i violenti nubifragi impediscono l’atterraggio degli aerei. E ancora violente e improvvise grandinate e trombe d’aria che causano danni anche ingenti. Le ondate di maltempo sull’Italia diventano sempre più violente e in questi giorni a pagarne il prezzo sono state Roma, Milano e Genova negli ultimi giorni. Solo in Toscana l’Enel ha reso noto che gli impianti sono stati colpiti da 10mila fulmini tra sabato 24 e domenica 25 agosto, mentre oltre 2mila ne sono caduti tra le province di Genova e La Spezia. Il totale comunque è di un milione e mezzo di fulmini l’anno che cadono sul nostro Paese.

Il clima cambia e i temporali diventano sempre più potenti e in grado di fare più danni, ma tra le tante ipotesi poche sono le certezze sulle causa, scrive Giovanni Caprara sul Corriere della Sera:

“Le cause sono legate a tante ipotesi e a poche certezze. Si fa riferimento all’aumento delle macchie solari (ora tra l’altro siamo nella fase di massima attività dell’astro) oppure alle correnti provenienti dal Nord Atlantico. Alla fine, purtroppo, per il momento ci si limita a constatare quanto accade e a compilare diligenti registrazioni”.

Marina Bernardi, che dirige il Sistema italiano di rilevamento fulmini a Milano, ha spiegato a Caprara:

“«Negli ultimi anni ogni temporale produce un maggior numero di fulmini rispetto al passato e la loro manifestazione è diventata anche più pericolosa. In realtà abbiamo constatato che il fenomeno ha una sua ciclicità e quindi ora mi aspetto un aumento nelle cifre»”.

Più che nei fulmini, il cambiamento significativo si riscontra nei temporali, spiega la Bernardi:

“«In realtà, ciò che si nota è un cambiamento significativo nei temporali. Anche questi sono diminuiti di numero, ma portano piogge più abbondanti, venti più violenti e fulmini più rilevanti sia nella quantità che nella potenza»”.

La rete Sirf, diretta dalla Bernardi e istituita dal Cesi, Centro elettrotecnico sperimentale italiano, ha registrato tra gennaio e dicembre 2012 ben un milione e mezzo di fulmini, ma le “annate record” sono quelle del 2002 e del 2004, spiega Caprara, quando in un solo giorno si registrarono 100mila fulmini:

«Grazie alla rete – precisa la sua responsabile – che ora è collegata su scala europea avendo così una visione più ampia dei fenomeni, riusciamo a diffondere un’allerta avvisando dell’arrivo dei temporali potenzialmente pericolosi con un preavviso sino a tre ore». Ciò consente ai gestori di reti elettriche o per telecomunicazioni di approntare eventuali interventi d’emergenza.

Trovare però una causa di questi mutamenti climatici non è però facile:

“«Una risposta precisa ancora non esiste – conclude Marina Bernardi -. Potremmo citare la tropicalizzazione dell’ambiente, la mutazione nella circolazioni dei venti e altri aspetti. Di certo il clima sta subendo dei cambiamenti e anche i fulmini sono un segnale da considerare»”.

[ATTACH=CONFIG]30236[/ATTACH]
http://www.blitzquotidiano.it/scienza-e-...o-1652165/
  Cita messaggio
#2
qui ieri un temporale da far pura stile apocalypse now :devil:
Inverno 2014/2015
29/12/2014:+5.5°C/+1.1°C Coreografia
30/12/2014:+2.6°C/-3.0°C 10 cm
31/12/2014:+2.6°C/-4.0°C 35 cm
09/02/2015:+4.1°C/+0.3°C , Rovesci nevosi velo sui tetti
Il mio sito personale Meteo Cerignola http://meteocerignola.altervista.org/
La mia pagina facebook https://www.facebook.com/meteocerignola?ref=hl
La mia stazione live http://www.lineameteo.it/stazioni.php?id=1227
La mia webcam live:
http://www.meteocerignola.altervista.org...webcam.php
  Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)