Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Il Sole non influisce sull'aumento della temperatura globale dagli Anni '70
#1
Riscaldamento globale: il Sole non c’entra


Studiato per la prima volta in modo specifico il legame recente tra radiazione solare e temperature utilizzando un modello sviluppato dal premio Nobel Clive Granger. La ricerca dell’Iia-Cnr, pubblicata su Environmental Research Letters, mostra che dagli anni ’60 del secolo scorso sono soprattutto i gas serra a influenzare il clima


La radiazione solare non è la causa principale del recente riscaldamento globale. A mostrarlo specificatamente con prove non empiriche è uno studio di Antonello Pasini e Alessandro Attanasio dell’Istituto sull’inquinamento atmosferico del Consiglio nazionale delle ricerche (Iia-Cnr), realizzato in collaborazione con Umberto Triacca dell’Università di L’Aquila e pubblicato su Environmental Research Letters.
“Il Sole e la sua radiazione sono sempre stati considerati come cause fondamentali dei cambiamenti climatici, sia per gli influssi esercitati in passato sui periodi glaciali e interglaciali, sia per le variazioni di natura secolare o decennale”, spiega Pasini. “Recentemente, tuttavia, alcune ricerche, utilizzando semplici correlazioni e metodi grafici, hanno fornito un’evidenza empirica di trend opposti per temperature e quantità di radiazione solare relativamente agli ultimi decenni. Da questi studi empirici non si potevano, però, trarre conclusioni certe su eventuali cambiamenti nella relazione causa-effetto tra Sole e temperature globali”.
Utilizzando un modello causale precedentemente sviluppato da Clive Granger, premio Nobel per l’Economia nel 2003, i ricercatori sono arrivati a scoprire come sia cambiato nel tempo il ruolo della radiazione solare. “I nostri risultati mostrano come la causa solare dei cambiamenti del clima sia stata fondamentale fino agli anni ’50 del secolo scorso”, prosegue Pasini, “perdendo poi progressivamente importanza dagli anni ’60, fino a che la significatività del legame causa-effetto tra Sole e temperature globali è scomparsa quasi completamente a partire dagli anni ’70”.
Ma lo studio esamina anche il ruolo dell’influenza antropica. “Abbiamo constatato che il rapporto causale tra gas serra e temperature è sempre stato forte a partire dagli anni ’40 e si è andato intensificando negli ultimi decenni”, conclude il ricercatore. “In sostanza nei decenni recenti, mentre è andata indebolendosi la causa solare, che pure esiste ed è forte, quella antropica risulta di gran lunga più determinante. Le emissioni di gas serra ed altre influenze antropiche sarebbero oggi così forti da 'oscurare' la causa solare”.

Roma, 13 settembre 2012


Riscaldamento globale: il Sole non c
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#2
Cioè stiamo dicendo che il pollo si cuoce indipendentemente da quanta energia dà il forno, conta solo quanto sono grosse le pareti del forno.

Oddio :facepalm:
Il mio sito (attualmente in stand by :notte: ) Trovate tante risorse per monitorare sole e ghiacci polari:

http://andreapederzoli.wix.com/sun-and-ice
Cita messaggio
#3
Però questo studio, se é vero quanto riportato, sostiene che il riscaldamento negli anni 50 fu dovuto al sole. Ora che il sole sta rallentando, strano che non abbiano detto che addirittura ora é un ostacolo al GW.

Non é tuttavia corretto sostenere che il sole non c'entra, stando alla logica dell'articolo, parte del riscaldamento globale (quella fino agli anni 50) era dovuta al sole.
Cita messaggio
#4
Si, ovviamente non voglio escludere a priori il ruolo antropico nel riscaldamento degli ultimi decenni (non ho le conoscenze per affermare questo). Ma dire che il ruolo del sole è praticamente trascurabile quando i cicli 18,19, 21 e 22 son stati tra i più forti di sempre, mi lascia molto perplesso sulla validità dell'articolo :confuso:
Il mio sito (attualmente in stand by :notte: ) Trovate tante risorse per monitorare sole e ghiacci polari:

http://andreapederzoli.wix.com/sun-and-ice
Cita messaggio
#5
non dice che é trascurabile, il titolo é fuorviante. Lo studio dice che il riscaldamento globale avuto fino agli anni 50 era dovuto al sole, poi non più. Quindi circa 0.3° di aumento dei circa 0.9° (acquisiti dall'inizio del 900) sono dovuti al sole.
Cita messaggio
#6
Andrea311 Ha scritto:Si, ovviamente non voglio escludere a priori il ruolo antropico nel riscaldamento degli ultimi decenni (non ho le conoscenze per affermare questo). Ma dire che il ruolo del sole è praticamente trascurabile quando i cicli 18,19, 21 e 22 son stati tra i più forti di sempre, mi lascia molto perplesso sulla validità dell'articolo :confuso:

Il Sole sta forzando leggermente in negatvo negli ultimi decenni, non in positivo, inoltre semplicemente, a mio avviso, i gas serra hanno coperto la variabilità naturale dovuta al Sole. Senza tanti retropensieri sulla validità della ricerca, visto che è del CNR, di un ricercatore che lavora nel ramo e che verrà pubblicata dopo peer review.
Inoltre è pur sempre un riassunto generale, bisognerà leggere attentamente i risultati ottenuti. Sta di fatto che in linea generale non è altro che la conferma alle recenti teorie (ultimi anni in particolare), ossia che ormai il Sole non forza più di tanto il trend della temperatura globale visto che la natura del sistema-Terra è stata radicalmente modificata nella sua composizione più importante, ossia i rapporti tra le concentrazioni dei gas.
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#7
NB ho modificato il titolo per evitare incomprensioni.
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#8
mesociclone Ha scritto:Il Sole sta forzando leggermente in negatvo negli ultimi decenni, non in positivo, inoltre semplicemente, a mio avviso, i gas serra hanno coperto la variabilità naturale dovuta al Sole. Senza tanti retropensieri sulla validità della ricerca, visto che è del CNR, di un ricercatore che lavora nel ramo e che verrà pubblicata dopo peer review.
Inoltre è pur sempre un riassunto generale, bisognerà leggere attentamente i risultati ottenuti. Sta di fatto che in linea generale non è altro che la conferma alle recenti teorie (ultimi anni in particolare), ossia che ormai il Sole non forza più di tanto il trend della temperatura globale visto che la natura del sistema-Terra è stata radicalmente modificata nella sua composizione più importante, ossia i rapporti tra le concentrazioni dei gas.

Questo è l'articolo in questione, è di libera consultazione:
http://iopscience.iop.org/1748-9326/7/3/...034020.pdf

Lasciando perdere la variabilità di breve periodo dovuta a vulcani e cicli oceanici, io la vedo così: sole forte fino al 1960, mettiamoci pure un lag temporale di 10 anni e arriviamo al 1970, poi il sole passa in fase di riposo e il testimone passa in mano alla co2 che invece continua a salire. Poi succede l'imprevisto: sole molto debole negli ultimi anni che va a mascherare il forcing della co2 che continua a crescere. Nei prossimi anni, se il Sole resterà su questi livelli di attività, e la co2 continuerà a salire potremo avere un prolungamento del periodo di stasi nel GW e risposte importanti sul valore effettivo delle due forzanti; se il sole si risveglierà avremo inevitabilmente una ripresa della crescita delle temperature globali.
Cita messaggio
#9
C'è chi dice che il calo dell'attività solare possa causare, contrariamente a quanto si sia indotti a credere, un aumento della temperatura.

http://www.nature.com/news/2010/101006/f...0.519.html

Ormai in ambito climatico si può sostenere tutto ed il contrario di tutto e chi lo fa riesce, quasi sempre, a fare bella figura.
Cita messaggio
#10
Senmut Ha scritto:C'è chi dice che il calo dell'attività solare possa causare, contrariamente a quanto si sia indotti a credere, un aumento della temperatura.

Ormai in ambito climatico si può sostenere tutto ed il contrario di tutto e chi lo fa riesce, quasi sempre, a fare bella figura.

E' un po' come dire che si può sostenere tutto ed il contrario di tutto, in medicina.....

Detto così sembrerebbe il caos più assoluto. per fortuna non è così. I temi complessi sono oggetto di ricerche continue, di applicazioni di nuove tecnologie, di revisione dei dati sotto nuovi riflettori. Occorre tenersi aggiornati. Il lavoro di Pasini, come altri, contribuisce a questo.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)