Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
I due Maro' dal giudice, rischiano la pena di morte, in più Corteo anti-Italia
#1
I due maro' dal giudice Corteo anti-Italia - Mondo - ANSA.it

Questa vicenda mi puzza davvero molto...tra l'altro la legge parla chiaro, in acque internazionali i militari vengono giudicati dal paese di appartenenza della nave e in questo caso sarebbe l'italia...perchè l'india fa come gli pare? Rischiano addirittura la pena di morte! Se vengono uccisi spero solo che...no no, meglio che sto zitto!!!
Il mio Blog e il mio Forum

http://sampei1978.wordpress.com/

http://pescareinsieme.forumcommunity.net/

Voglio entrare nella Legione Straniera!!!
Cita messaggio
#2
India, tre giorni di fermo ai due militari italiani Rischiano la pena di morte - Esteri - ilGiornale.it

India, militari italiani rischiano la pena di morte - Affaritaliani.it
Il mio Blog e il mio Forum

http://sampei1978.wordpress.com/

http://pescareinsieme.forumcommunity.net/

Voglio entrare nella Legione Straniera!!!
Cita messaggio
#3
E' una vicenda dolorosa e complessa, mi auguro che la verità venga accertata rispettando le regole del diritto internazionale, quindi con un processo IN ITALIA...
"Il governissimo come è stato fatto in Germania qui non è attuabile." (Enrico Letta, 8 aprile 2013). :buah:

La mia stazioncina meteo online (versione "quasi" definitiva)... Smile
http://rieticentrometeo.altervista.org

Terminillo.ORG Smile
----------
[SIGPIC][/SIGPIC]
Cita messaggio
#4
Esprimiamo solidarieta' e vicinanza ai due maro' italiani, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, che sono ingiustamente detenuti nel carcere di Trivandrum. In base al diritto internazionale, i militari devono essere giudicati da un tribunale italiano. Pertanto chiediamo al governo indiano, per il vostro tramite, l'immediata liberazione dei nostri militari: il vostro e' un Paese di grande civilta' e siamo certi che questo appello non rimarra' inascoltato.

LA MAIL DELL'AMBASCIATA INDIANA :

gen.email@indianembassy.it

INIZIATIVA RIPRESA E CONDIVISA DA IL GIORNALE.IT
Cita messaggio
#5
Fatto.
Cita messaggio
#6
Marò: 200 militanti CasaPound ‘assaltano’ Ambasciata indiana.
Pubblicato da Imola Oggi CRONACA, NEWS mar 6, 2012

Roma, 6 Mar - Circa duecento militanti di CasaPound Italia hanno manifestato sotto l’Ambasciata Indiana a Roma per chiedere a gran voce la liberazione dei due marinai italiani del reggimento ‘San Marco’ Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, arrestati in India. ‘I marò italiani non devono pagare l’arroganza dei banchieri. Liberi subito’
e ‘Non tutti gli italiani sono servi come i loro politici” alcuni degli striscioni srotolati davanti alla sede diplomatica di via XX Settembre.
”L’inerzia della Farnesina sulla vicenda dei due marò è uno schiaffo
all’Italia. Il governo avrebbe dovuto reagire con una diversa determinazione e aprire una crisi diplomatica pur di riportare a casa i due militari italiani – sottolinea CasaPound Italia -
Consentire all’India di arrestarli senza reagire significa di fatto rinunciare alla propria sovranità: un atteggiamento in linea con il peso che il nostro paese, vittima di un esecutivo più interessato alle sorti delle banche che ai problemi dei cittadini, ha ultimamente sullo scacchiere internazionale. Ci sono però degli italiani che non ci stanno, e i militanti di CasaPound Italia sono tra questi. Per questo motivo oggi siamo qui a manifestare e, se la situazione non si dovesse sbloccare in fretta, siamo pronti a tornare ancora più numerosi per chiedere la chiusura dell’ambasciata e il rientro in paria dell’ambasciatore”’.
Cita messaggio
#7
ANSA.it > Mondo > News
Marò a casa per Natale, garanzia di oltre 800 mila euro

KOCHI (INDIA) - L'Alta corte del Kerala, dopo svariati rinvii, ha deciso: i due marò Girone e Latorre torneranno a casa in Italia per Natale. Il giudice dell'Alta Corte del Kerala ha disposto una licenza di due settimane per i marò, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, a partire dal momento in cui lasceranno l'India. I due militari trattenuti in India da febbraio scorso potranno passare le festività natalizie in Italia.

Il giudice dell'Alta Corte del Kerala ha deciso che per la licenza natalizia concessa ai due marò dovrà essere lasciata una garanzia finanziaria di 60 milioni di rupie, pari a oltre 826 mila euro.

"Abbiamo appreso la notizia con grande sollievo: una prova della sensibilità indiana per i valori piu sentiti del popolo italiano per l'importante festività natalizia". Cosi il ministro degli esteri Giulio Terzi commenta la concessione da parte della corte indiana di un permesso di due settimane ai marò italiani.

Subito dopo la sentenza dell'Alta Corte del Kerala che ha disposto una licenza di due settimane per i due marò pugliesi, Massimiliano Latorre ha mandato un sms alla sorella Franca sul quale è scritto 'Casa si''. Lo racconta Franca Latorre all'ANSA. "Sono in brodo di giuggiole - dice la donna - era da giorni che aspettavano questa notizia. Eravamo in un silenzio assordante, quasi religioso, in attesa che si pronunciassero sulla possibilità di rivederli a Natale.

____________________________

spero vivamente che dopo 10 mesi di abbandono,..ora lo Stato usi un metro diverso nei rapporti con l'India.(in relazione a questo caso ovviamente).

quei ragazzi hanno avuto lo stesso trattamento che a sensazione riceviamo noi quando abbiamo bisogno che lo stato ci tuteli.,.....ABBANDONO.
Cita messaggio
#8
perchè unite due discussioni fatte a distanza di 10 mesi???... nn c'è posto per una discussione seria su questa fase importante che vivono i ns. ragazzi,...o dobbiamo lasciare più spazio a gangnamstyle e affiliati????


inoltre il quesito posto come titolo ,era il centro del post!! :facepalm::facepalm:
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)