Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Grillo:«Fuori chi mi crede antidemocratico»
#1
uscita talmente contraddittoria che avrei potuto leggerla su spinoza :lolA:

pessimo in ogni caso, non fa che confermarmi che per quanto vi siano idee buone, il M5S così com'è attualmente è un partito assolutamente invotabile. Non sento affatto il bisogno di una Forza Italia di sinistra

Grillo:«Fuori chi mi crede antidemocratico» I dissidenti: «Sei come Mussolini» - Corriere.it
"Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario" (G. Orwell).

"L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio." (Italo Calvino, Le Città Invisibili)
Cita messaggio
#2
leggermente contraddittorio ,è una supercazzona vero?:confused:
[Immagine: xzCrUL7.gif]
Mike:"You know what happened. The question is, can you live with it?”

"Quando il sole della cultura è basso, i nani hanno l'aspetto di giganti"
Cita messaggio
#3
È una battuta?
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#4
Questo il virgolettato... direi che per una volta la sintesi del titolo giornalistico rende pari pari il concetto

Blog di Beppe Grillo - Obbiettivo: Elezioni 2013

Citazione:Se c'è qualcuno che reputa che io non sia democratico, che Casaleggio si tenga i soldi, che io sia disonesto, allora prende e va fuori dalle palle. Se ne va. Se ne va dal MoVimento. E se ne andrà dal MoVimento.
"Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario" (G. Orwell).

"L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio." (Italo Calvino, Le Città Invisibili)
Cita messaggio
#5
spritz82 Ha scritto:uscita talmente contraddittoria che avrei potuto leggerla su spinoza :lolA:

pessimo in ogni caso, non fa che confermarmi che per quanto vi siano idee buone, il M5S così com'è attualmente è un partito assolutamente invotabile. Non sento affatto il bisogno di una Forza Italia di sinistra

Grillo:«Fuori chi mi crede antidemocratico» I dissidenti: «Sei come Mussolini» - Corriere.it

il peggio dopo il peggio!!:vomito::vomito:
Cita messaggio
#6
è un comico :lolB:
[Immagine: xzCrUL7.gif]
Mike:"You know what happened. The question is, can you live with it?”

"Quando il sole della cultura è basso, i nani hanno l'aspetto di giganti"
Cita messaggio
#7
mi sembra chiaro che quelle parole erano rivolte a chi all'interno del movimento crea casini e non accetta le regole basilari del movimento,non estrapoliamo parole da un discorso senza considerare il contesto.
Cita messaggio
#8
non vedo nulla di male nelle parole di Grillo. Ha semplicemente invitato chi lo ritiene antidemocratico ad andarsene dal partito se é coerente. Se davvero lui é per loro un dittatore, non vedo cosa ci stanno a fare nel partito. Ne creino uno loro e combattano Grillo con il loro partito. O forse stanno nel partito perchè c'hanno la poltrona?
Cita messaggio
#9
Freddoforever Ha scritto:mi sembra chiaro che quelle parole erano rivolte a chi all'interno del movimento crea casini e non accetta le regole basilari del movimento,non estrapoliamo parole da un discorso senza considerare il contesto.

mattiab Ha scritto:non vedo nulla di male nelle parole di Grillo. Ha semplicemente invitato chi lo ritiene antidemocratico ad andarsene dal partito se é coerente. Se davvero lui é per loro un dittatore, non vedo cosa ci stanno a fare nel partito. Ne creino uno loro e combattano Grillo con il loro partito. O forse stanno nel partito perchè c'hanno la poltrona?

A me sembra che in un partito dove tutte le decisioni strategiche e la linea politica a livello nazionale sono prese da Grillo in solitario, senza alcun meccanismo decisionale che coinvolga i militanti, se qualcuno pone la questione della trasparenza e del come vengano prese queste decisioni abbia tutte le ragioni per farlo.

Ed indipendentemente da questo, avessero anche torto, non si può liquidare chiunque la pensi in modo leggermente diverso con un sei fuori dal partito. Il pensiero unico si concilia male, molto male con la democrazia.
Questa ricerca dell'omologazione e del pensiero unico mi ricorda più Forza Italia o i movimenti fascisti, che un partito democratico.
"Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario" (G. Orwell).

"L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio." (Italo Calvino, Le Città Invisibili)
Cita messaggio
#10
Ha dato ragione a chi aveva legittimi dubbi sulla poca chiarezza del movimento.......

Paradossale ma vero...
''Bravo così me piaci, quando ridi me stai più simpatico. Ah Robbè, che te frega delle tristezze, lo sai qual'è l'età più bella? Te lo dico io qual'è. E' quella che uno c'ha. Giorno per giorno. Fino a quanno schiatta se capisce....''
(Bruno Cortona, 1962)
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)