Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Focus temporali Nord del 8.08.2013 (complemesociclonico)
#1
thread in omaggio a mesocucciolo che compie gli anni http://www.unimeteo.net/forum-libero/579...rande.html

Sebbene le correnti a 700hPa siano abbastanza intense e provenienti da SW, in queste ore la copertura nuvolosa e i temporali riguardano principalmente le aree alpine. Questo verosimilmente a causa del fatto che le correnti alle medie quote (700hPa) siano piuttosto secche e riescono ad umidificarsi solo in prossimità dei rilievi grazie al sollevamento orografico indotto dallo sbarramento.
Sull'intensità e la secchezza della massa d'aria in arrivo da SW alle medie quote vi é sostanziale accordo da parte dei principali modelli.
[Immagine: OOqZaPC.png]
[Immagine: rExZiX2.png]
[Immagine: Oqgt2cS.png]

La situazione é destinata a mutare nel corso della notte e domani mattina con un afflusso maggiormente umido a 700hPa. Secondo LAMMA l'afflusso umido tarderà un po' più che secondo gli altri 2 modelli e la corrente sarà piuttosto umida solo verso mezzogiorno, mentre secondo MOLOCH e WRF già lo sarà verso le 08:00. Questo implicherà una maggior probabilità di fenomeni temporaleschi anche verso sud in parte anche in pianura malgrado i valori di umidità non saranno tali da garantire fenomeni diffusi e frequenti, probabilmente si tratterà di temporali sparsi o isolati affogati in un cielo nuvoloso con poche schiarite. Questa analisi vale solo per il NW e la parte più orientale del NE, é infatti possibile osservare che invece all'estremo NE l'afflusso a 700hPa continuerà ad essere secco.
[Immagine: 1cuXdFg.png]
[Immagine: 8L9FmmK.png]
[Immagine: OmnCBhh.png]

In LAMMA tuttavia l'umidificazione della massa d'aria proveniente da SW a 700hPa verrebbe vanificata poichè quasi contemporaneamente alla quota di 850 e 925hPa affluirebbe aria decisamente secca che negli altri modelli non si vede in modo così dirompente. Secondo LAMMA quindi vi sarebbe una fase con fenomeni temporaleschi possibili in pianura in mattinata. Una finestra temporale dove sebbene l'aria a 700hPa sia ancora piuttosto secca, alle basse quote sarebbe umida a sufficienza per provocare qualche temporale isolato/sparso anche in pianura specie alta e di intensità in alcuni casi anche notevole (come quello appena occorso in Vallemaggia).
[Immagine: 5OYgGxI.png]
[Immagine: qIXgaUH.png]

Sarà però in serata che si assisterà al vero peggioramento, con piogge o temporali frequenti. Il tutto sarà dovuto all'entrata di aria fredda e secca alle alte quote (500hPa) proveniente da sud. L'aria quando é secca a 500hPa a differenza delle quote più basse (vedi 700hPa) tende a instabilizzare l'atmosfera ovunque tranne su estremo NE. Vi é qualche divergenza sui tempi d'entrata di questa nuova massa d'aria, ma tendenzialmente é vista arrivare in serata.
[Immagine: 8cRorqN.png]
[Immagine: abJ4Fvm.png]
[Immagine: swJSaMf.png]
[Immagine: 3wnMZTm.png]
[Immagine: QH6xbas.png]
[Immagine: xnTelVh.png]

Perchè ho detto piogge o temporali frequenti? Perchè i modelli nel corso del pomeriggio di domani vedono crollare il CAPE e LI o quasi e nel momento in cui i fattori dinamici saranno favorevoli l'energia a disposizione sarà modesta. Quindi potrebbe anche non essere sufficiente per generare temporali o potrebbe essere sufficiente a generarne solo alcuni, mentre il resto potrebbero essere anche solo rovesci. Sappiamo però le lacune dei modelli a prevedere questi indici.

In conclusione mi aspetto un aumento leggero della possibilità di temporali domani anche in pianura, tuttavia fenomeni sparsi o isolati sia al mattino che al pomeriggio. Fenomeni invece frequenti verso sera o tardo pomeriggio, prima del miglioramento. Intensità dei fenomeni in quest'ultima fase tuttavia incerta, dovuta all'incertezza sulla presenza di energia a disposizione. Questo ovunque tranne su estremo NE, che potrebbe vedere fenomeni scarsi o esser parzialmente saltato.
Cita messaggio
#2
alle 00Z radiosondaggio a Milano esplosivo. Bisogna vedere quanta di questa energia verrà conservata fino a stasera. Quel che sorprende é avere tale radiosondaggio eccezionale addirittura in piena notte.

LI -12
CAPE 3300
[Immagine: 2013080800.16080.skewt.gif]
LAMMA ne prevedeva di CAPE su Milano tra 1000-1200
[Immagine: m7yDFgQ.png]
ma nel run più recente ne metteva tra 600 e 800 a testimonianza della difficoltà di previsione di questo parametro
[Immagine: LHnfCOG.png]
quasi nullo il CAPE previsto da wrf
[Immagine: T3I2uFL.png]
mentre MOLOCH nn prevede il CAPE
Infine commento sulle carte Lightning wyzard, mi sorprende in negativo l'errore di sottostima del CAPE del run 00Z di giovedì, é praticamente una rianalisi ma il modello mostra valori di CAPE sui 1000, sottostimando di circa 2000 su Milano
[Immagine: Iyci6K4.png]
Infine sulla base del nuovo run di LAMMA, il modello anticipa l'entrata di aria più fredda e secca al tardo pomeriggio sul Piemonte. Fattore a mio avviso positivo per fenomeni violenti.
[Immagine: rnGcp12.png]
[Immagine: oQy9DjN.png]
con previsioni di CAPE nell'area vicina ai 2000 e anche oltre in Lombardia.
[Immagine: f1jaZcu.png]
L'aria secca e fredda farà comunque fatica ad avanzare verso est. Quindi credo che l'area più interessata dai fenomeni e maggiormente a rischio episodi violenti sarà in assoluto il Piemonte e in secondo luogo la Lombardia occidentale.
[Immagine: 85Thvwh.png]

Con questo elemento favorevole dell'anticipo dell'entrata dell'aria fredda e secca e di un CAPE previsto più alto, mi sento ora di escludere precipitazioni non temporalesche o comunque temporalesche ma a carattere debole verso il pomeriggio-sera. Opto per temporali, alcuni anche violenti sulle zone di Piemonte e Lombardia concentrati maggiormente in Piemonte e nella parte occidentale lombarda. Lo sviluppo dei fenomeni dovrebbe aver luogo verso nel pomeriggio, probabilmente tardo pomeriggio-inizio sera.
Cita messaggio
#3
[ATTACH=CONFIG]29625[/ATTACH]

A level 2 was issued for north-western Italy and surroundings, Corsica and Sardinia mainly for large or very large hail, severe wind gusts, and tornadoes.

Together with the southern part of the trough, a cold front moves south-east today. Ahead of the cold front, a hot and dry air mass is situated, and some little CAPE is strongly capped. Better moisture is situated along the cold front and especially across northern Italy today where current soundings indicate large CAPE in excess of 3 KJ (Milano) due to very steep lapse rates in the hot air mass.

Northern and central Italy will likely also be affected by thunderstorms today. In the north, higher coverage id expected due to better moisture and weaker capping. However, a few storms are also forecast further south. Due to the strong vertical wind shear, every storm that forms will rapidly organize capable o producing large or very large hail and severe wind gusts. Uncertainty o storm coverage and initiation is the reason to issue a level 1 threat.
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#4
cmq nessun modello tra quelli che guardo di solito (moloch/Bolam, Lamma, Wrf di youmeteo) mette prp significative sulla media e soprattutto bassa pianura lombarda occidentale... finora ci han preso mettendo pochi mm nella mattinata odierna (youmeteo ha sovrastimato un filino), vedremo più tardi, cmq questo prefrontale ha sì alzato l'umidità ma ha abbassato la T° di parecchio
Accumuli nevicate:
2008/09: 111 cm
2009/10: 131 cm
2010/11: 23 cm
2011/12: 32 cm
2012/13: 96,5 cm
2013/14: 12,5 cm
2014/15: 15,5 cm
Cita messaggio
#5
nelle prossime ore mi aspetto fenomeni al nw, isolatamente violenti con grandine di medie-grosse dimensioni. Il tutto come detto grazie all'afflusso di aria secca e più fresca in quota che dovrebbe fare da innesco
Cita messaggio
#6
sul basso piemonte c'é una possibile supercella, non riesco a vedere l'uncino però ha chiaramente deviato verso destra negli ultimi scatti radar.
Cita messaggio
#7
Che linea insolita sull'ER

[ATTACH=CONFIG]29631[/ATTACH]
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#8
Radar ER evoluzione su Goggle Maps

Lingua temporalesca estesa dal modenese al bolognese fino a raggiungere il Po. Nel modenese sono già in atto locali rovesci con tuoni e fulmini, Bologna è in attesa con un rinforzo dei venti da NW e brontolii in avvicinamento. Cielo che si fa sempre più scuro.Sad
Cita messaggio
#9
E questa simpatica tromba marina savonese? Tromba marina a Varazze. Le foto
[Immagine: xzCrUL7.gif]
Mike:"You know what happened. The question is, can you live with it?”

"Quando il sole della cultura è basso, i nani hanno l'aspetto di giganti"
Cita messaggio
#10
mentre venivo in qua da Marina di Bibbona, durante tutto il tragitto della A12 tra Rosignano Marittimo e Collesalvetti ho notato forti fulminazioni in direzione nord Ovest, probabilmente nella zona tra Corsica, Toscana e Liguria
Instagram - 500px - LinkedIn
Le mie corse su Strava

«To see things thousands of miles away, things hidden behind walls and within rooms, things dangerous to come to, to draw closer, to see and be amazed. That’s Life.»

«Cos'è il genio? Fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità d'azione.»
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)