Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Fine Gennaio - Febbraio, scocca finalmente l'ora dell'Italia ?
#1
Se mi è permesso vorrei, in modo poco convenzionale lo ammetto, mostrare quel che è successo nel 1964/1965, Inverno che reputo più vicino a noi a livello di TLC dal dopoguerra in poi.

[Immagine: Rrea00119641201.gif]

[Immagine: Rrea00119641210.gif]

[Immagine: Rrea00119641220.gif]

[Immagine: Rrea00119641231.gif]

[Immagine: Rrea00119650110.gif]

[Immagine: Rrea00119650120.gif]

[Immagine: Rrea00119650131.gif]

Una stagione normale, se non sottotono, rispetto alla media.
Eppure nella parte finale diede il meglio e fu un grande finale d'Inverno, anche se poco pubblicizzato.

[Immagine: Rrea00119650210.gif]

[Immagine: Rrea00119650205.gif]

[Immagine: Rrea00119650220.gif]

[Immagine: Rrea00119650215.gif]

[Immagine: Rrea00119650228.gif]

[Immagine: Rrea00119650305.gif]

Questo non è una semplice speranza.
Ci sono dei motivi ben precisi per cui mi aspetto una svolta favorevole tra fine Gennaio e Febbraio e ne parlo già da mesi.
Certo non mi aspettavo un periodo di HP prolungato a Gennaio, anzi, mi aspettavo un grande Gennaio (e un grande Dicembre com'è effettivamente stato), però i disegni barici mi erano più o meno chiari: ovvero simili allo scorso anno.
Mentre nella 2° parte dell'Inverno no.

Questo per molteplici ragioni.
Una di queste è la Stratosfera, che dovrebbe conoscere un progressivo raffreddamento anche alle quote più basse, oltre ad aver già dato una grossa mano a non negativizzare troppo l'AO. Perciò una Stratosfera Fredda, seppur non influente, avrà secondo me il merito di non calcare la mano sull'AO, che dovrebbe fra l'altro "riprendersi" verso il 20 Gennaio, dopo il terribile dislocamento del VP ad opera dell'HP Aleutinico.

Proprio con questa ripresa dell'AO ci sarà finalmente un nuovo coinvolgimento del Mediterraneo, tuttavia, mi aspetto un coinvolgimento graduale.
Ovvero, dato il tripolo ancora piuttosto simile ai mesi scorsi nonchè allo scorso Inverno, mi aspetto un NAO abbastanza negativo, con un coinvolgimento della Mittel-Europa, dell'Europa Occidentale e del Centro-Nord Italia, anche se per l'Italia sarà in tono minore probabilmente (meridianizzazione del freddo più difficoltosa in quanto i terreni Europei non saranno più freddi e innevati come nella 1° parte dell'Inverno).
Dopodichè, grazie alla modulazione ENSO-/QBO+/Min Solare, mi aspetto che il Tripolo veda compiuta la traslazione delle Anomalie maggiormente negative nella fascia centrale verso la East-Coast degli USA. E' qui che entrerà in gioco un altro tipo di NAO (meno negativo), nonchè un nuovo tipo di Blocchi (più Orientali, con target UK). Nessun SCAND+ o ponte alto, ma comunque un HP in grado di convogliare aria più fredda sul lato Orientale con direttrice NE-SW. E finalmente un'Italia pienamente coinvolta, sperando di replicare veramente i 2 anni a "duefacce" per antonomasia: il 1956 e il 1965, ma questa è unicamente una speranza. Probabilmente ci dovremo accontentare di ondate fredde nella norma, ma pur sempre manna dal cielo rispetto a l' HP dei prossimi giorni.
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#2
interessante...
Cita messaggio
#3
Riporto anche qui:


Purtroppo la statistica deterministica lascia in noi un po' di scorforto, ma, si sa, i modelli sono matematica pura e la matematica se ne frega dei nostri sentimenti e ci mostra in modo crudo quello che ci deve mostrare.
Oggi mi sento di comportarmi come i modelli e quindi non vedo perchè dovrei lasciarmi influenzare da qualche "sentimento" che sembra intralciare il realizzarsi delle supposizioni inizialmente formulate. Quindi confermo l'idea di una pulsazione atlantica nella terza decade.

Ora siamo in regime di NAO+ e di AO-; classico pattern di "passaggio" negli equilibri del VP.
Analizzando un po' le cose quindi c'è da dire che il VP tenderà, come previsto, grazie alla "ficcante" pulsazione aleutinica a rinforzarsi con i suoi minimi di gpt verso l'area N-America, portandosi dietro un bel po' di freddo:

[Immagine: istantanea2011010915424.png]

Questa azione determinerà giocoforza il richiamo di un flusso caldo in Atlantico, per ora il "come" non ci è dato saperlo però... e per capirlo si può certo basarsi anche sulle SST ma bisogna anche considerare che il VP se ne frega a volte, infatti non condivido questa spasmodica attenzione riservata a queste forzanti.
Riguardo alla madden ripeto che per quanto mi riguarda non mi fido troppo dei suoi forecasts e quindi preferisco attendere per considerare la sua influenza.
Ci aggiorneremo sperando in un maggiore supporto modellistico.



PS.

Oggi questa devo dire che mi piace:

[Immagine: gfs_z100_nh_f240.gif]

Con rinforzo del lobo siberiano e flusso atlantico puntato verso lo SCAND.
Cita messaggio
#4
Bona, anzi bonissima!

[Immagine: recm2401.gif]
Cita messaggio
#5
wise Ha scritto:Purtroppo la statistica deterministica lascia in noi un po' di scorforto, ma, si sa, i modelli sono matematica pura e la matematica se ne frega dei nostri sentimenti e ci mostra in modo crudo quello che ci deve mostrare.
Oggi mi sento di comportarmi come i modelli e quindi non vedo perchè dovrei lasciarmi influenzare da qualche "sentimento" che sembra intralciare il realizzarsi delle supposizioni inizialmente formulate. Quindi confermo l'idea di una pulsazione atlantica nella terza decade.

Ora siamo in regime di NAO+ e di AO-; classico pattern di "passaggio" negli equilibri del VP.
Analizzando un po' le cose quindi c'è da dire che il VP tenderà, come previsto, grazie alla "ficcante" pulsazione aleutinica a rinforzarsi con i suoi minimi di gpt verso l'area N-America, portandosi dietro un bel po' di freddo:

[Immagine: istantanea2011010915424.png]

Questa azione determinerà giocoforza il richiamo di un flusso caldo in Atlantico, per ora il "come" non ci è dato saperlo però... e per capirlo si può certo basarsi anche sulle SST ma bisogna anche considerare che il VP se ne frega a volte, infatti non condivido questa spasmodica attenzione riservata a queste forzanti.
Riguardo alla madden ripeto che per quanto mi riguarda non mi fido troppo dei suoi forecasts e quindi preferisco attendere per considerare la sua influenza.
Ci aggiorneremo sperando in un maggiore supporto modellistico.

Essere testardi a volte premia, il blocco IMHO ha grandissime possibilità di realizzarsi esattamente nei tempi a suo tempo individuati.

Tuttavia è il "come" che al momento rimane un grosso punto interrogativo: ci serve capire come il "caldo" affluirà in Atlantico e come si muoveranno le cose in Europa coerentemente con le azioni dell'HP russo-siberiano.
In questo senso i GM oggi non ci aiutano, anzi le loro differenze già nel medio termine sono sostanziali specie per quanto riguarda l'incisività delle onde atlantiche ma anche per quanto riguarda l'azione fredda prevista nel Europa orientale.

[Immagine: istantanea2011011115175.png]

Deviazione standard ECMWF che esibisce un po' la fatica di inquadrare quanto detto.
[Immagine: rees1441.gif]

Da lì dipendono le successive dinamiche che per GFS evolvono verso un acutizzarsi delle onde in Atlantico (con successive azioni artico-marittime), mentre Reading appoggia l'avanzata russa.

Al momento ci sono fattori che mi fanno propendere per l'idea di Reading mentre altri per GFS, vedremo nelle prossime emissioni chi la spunterà; anche se personalmente sono un affezionato sostenitore di ECMWF...Wink
Cita messaggio
#6
GFS 06Z mi pensa

[Immagine: rtavn2401.png]

[Immagine: rtavn2521.png]

[Immagine: rtavn2761j.png]
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#7
La MJO è favorevole a una fase SCAND+, tuttavia mi pare una porta, quella Scandinava, ancora parecchio chiusa.
Penso che l'HP in UK sia cosa buona e giusta.
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#8
[Immagine: gens211276.png]

Bene così
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#9
penso che reading questa sera abbia preso una forte cantonata....
Scalare è un’avventura dello spirito
Maurizio Zanolla (Manolo)
Cita messaggio
#10
Credo anch'io.

Attendo i cluster di ECMWF

[Immagine: senspanel2641.gif]
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)