Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Escalation di furti e di rapine...
#1
ora la gente ha paura. Un esplosione di furti e rapine, oltre ai frontalieri del lavoro il Mendrisiotto deve far conto con i frontalieri del crimine. Arrivano dall'Italia, armati di pistola. Sono rumeni, albanesi, italiani che colpiscono nell'angolo più a sud del canton Ticino. Frontiere aperte grazie a Schengen e i ladri ne approfittano. All'UE poco importa, le frontiere vanno aperte e così la feccia arriva con notevole facilità. La ricca Svizzera ad un passo con le frontiere sempre sguarnite é un bocconcino troppo appetibile per la manovalanza del crimine, man bassa di oggetti di valore e franchi svizzeri che valgono più degli euro, ma anche e soprattutto insicurezza e paura nella popolazione sempre più esasperata che chiede interventi seri e tempestivi.
la popolazione del Mendrisiotto é ormai esasperata e si invocano risposte concrete. Il ritmo di rapine é sempre più serrato e tra poco ci scapperanno sicuramente i morti se non vengono presi provvedimenti.
Video - Raid di furti a Coldrerio - Teleticino
Coldrerio: 6 case svaligiate in una notte - Ticinonews
CdT.ch - Ticino e Regioni - Rapina in una casa a Novazzano
Allarme furti a Salorino, un gruppo di cittadini: “Basta! Vogliamo la vigilanza privata” | LiberaTV
20 gennaio, rapina a pedrinate
RSI - Radiotelevisione svizzera
fa notizia pure in italia
Mendrisiotto di fuoco: situazione incandescente per furti e rapine | infoinsubria
Due rapine, una addirittura in un’abitazione privata, sono avvenute ieri sera nel Mendrisiotto a breve distanza l’una dall’altra. Sconcerto fra la popolazione. A Chiasso si chiede il presidio o la chiusura notturna del valico di Pizzamiglio. Cresce l’irritazione nei confronti di un fenomeno che riporta la regione agli anni Ottanta quando era un amaro susseguirsi di eventi analoghi.

Ieri sera il Mendrisiotto ha visto il rapido succedersi di due rapine. La primaè avvenuta ad un distributore di benzina di Pedrinate, dove, poco prima delle 19.30, due uomini, entrambi armati di pistola, sono entrati facendosi consegnare del denaro dalla commessa alla quale si sono rivolti in italiano. Fuggiti in direzione dell’Italia, a bordo di una moto, i due rapinatori non sono ancora stati rintracciati dalle forze dell’ordine nonostante siano immediatamente scattate le ricerche. Ad inquietare maggiormente è però il secondo episodio avvenuto alle 21.30 a Novazzano in via Resiga, nonostante in tutta la zona fosse in corso la ricerca dei due rapinatori di Pedrinate. Tre malviventi si sono introdotti in un’abitazione privata, hanno minacciato con un’arma un uomo dal quale si sono fatti aprire una cassaforte. Legate le mani alla vittima l’hanno poi rinchiusa in una della camere da letto della casa. I tre, che vestivano abiti scuri, indossavano passamontagna e si sono espressi in italiano con accento straniero, si sono dileguati. Nemmeno di loro vi è per ora traccia. Un fatto decisamente inquietante, quest ultimo, che fa pensare ad un colpo “sicuro”, messo a segno con premeditazione e certezza del risultato.

Il Mendrisiotto sembra essere ripiombato agli Anni Ottanta quando si succedevano le rapine ai distributori, agli uffici cambio, alle banche. Erano tempi di grande inquietudine costellati anche da fatti di grande violenza come la rapina che costò la vita ad un cambista a Mendrisio e i cui autori non furono mai trovati. A Chiasso, intanto, il partito popolare democratico della città chiede di correre ai ripari tornando a presidiare il valico di Pedrinate o chiudendolo durante le ore notturne.


E intanto in alcuni comuni arriva la vigilanza privata poichè la polizia non sembra in grado di gestire la situazione
RSI - Radiotelevisione svizzera

Si muove o fa finta di farlo anche il governo, che dice comunque che la situazione é stabile rispetto all'anno scorso e che talvolta tiene nascoste le notizie. Del raid notturno a coldrerio si venne a conoscenza solo 2 giorni dopo sulla base di notizie provenute dai cittadini. Inizialmente si parlava di 12 furti in 2 ore tra le 18 e le 21, a quel punto si é scomodata la polizia per dire che le rapine erano solo 6!! La stessa notte non escludo siano stati tentati anche altri colpi a coldrerio dal momento che proprio quella sera un allarme di un'abituazione verso le 3 di notte ha suonato per lunghi minuti nella zona di coldrerio confinante con il mio paese e ancora nn sapevo che 2 giorni dopo sarebbe uscita la clamorosa notizia della razzia di quella sera.
RSI - Radiotelevisione svizzera
RSI - Radiotelevisione svizzera

Ma intanto stasera, ennesima rapina.
Rapina a mano armata a un distributore di Pedrinate, due uomini in fuga | Giornale del Popolo
Cita messaggio
#2
beh, non è che da noi sia poi tanto meglio
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)