Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Dopo Natale si ricompatta il VP o torna il leitmotiv ?
#1
Due righe sul lungo estremo, ovvero dal 29-30 Dicembre in poi se non addirittura dopo.

Il problema per la delineazione di una tendenza è rappresentato dal VP Stratosferico. La tendenza a un cooling è abbastanza delineata e inevitabilmente questa determinerà o meno degli effetti sulla Troposfera.
Se il cooling dovesse propagarsi anche ai "piani bassi" si vivrebbe un periodo di relativa calma di una settimana-dieci giorni (non credo a un superamento del NAM) a causa di una zonalità medio-alta.
Tuttavia, per la mia idea Invernale a priori, la vedo come una soluzione poco probabile.
Quel che penso, piuttosto, è che al colmarsi della sfuriata Atlantica sulla zona Media-Alta dell'Atlantico Nord-Occidentale, si ritorni a un'occidentalizzazione, non troppo spinta, dei Blocchi Atlantici.
Insomma, il leitmotiv consolidato da più di un anno.

:cool2:
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#2
Oh yeah

[Immagine: gfsnh0384w.png]
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#3
ecco finalmente sta per partire un nuovo warming major?

[Immagine: gfs_t01_nh_f240.gif]

[Immagine: gfs_t02_nh_f240.gif]


[Immagine: gfs_t05_nh_f240.gif]

[Immagine: gfs_t10_nh_f240.gif]

scacco matto al vortice polare in arrivo??
Cita messaggio
#4
non penso

altro minor
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#5
penso basti comunque ihihih
Cita messaggio
#6
Bah un MMW non ci serve... a noi bastano questi piccoli colpetti giusto per mantenere calmo il VPS, al piano di sotto ci arrangiamo ehehehhe
Cita messaggio
#7
Personalmente, per quel che può valere, pesno che fino a fine anno la situazione risulterà prevalentemente oceanica e occidentale, con saccature atlantiche supportate da discese artico marittime che però non saranno supportate da pulsazioni serie azzorriane, regalandoci di conseguenza nulla di significativo.
Credo che il discorso cambierà tra fine anno e inizio 2011 con la possibilità di pulsazioni azzorriane supportate dalla presenza di anticiclone in sede scandinava.
Scalare è un’avventura dello spirito
Maurizio Zanolla (Manolo)
Cita messaggio
#8
salve, scusate i 2-3 giorni di assenza ma ho avuto a che fare con la neve che persiste Big Grin non nevica piu' o ggi le termiche si sono alzate e tra domani e passato scompariranno i 5+30+5+5 cm di neve, ora mai sono romasti 10-15 cm ghiacciati dopo la neve rinfrescante di ieri !

io personalmente vedendo i modelli credo che una prima sbuffatina fredda si potrebbe avere tra il 26edil28 da vedere l'intensità, anche se scredo ci sfilerà ai fianchi e saranno interessati il NE ed il Versante Adriatico.
Poi credo che trovemmo aspettare i primi id dicembre, la cosa che cambierà sul scenario europeo è la LP atlantica che prenerà forza, quindi di difficile decifrazione la possibile eveoluzione, seppure per la prima decade possibile rivolta al freddo e neve. Staremo a vedere.
Un salutone
[Immagine: guinness17591920x1080.jpg]

[Immagine: KE6Qs.gif]

Non condivido ciò che dici, ma sarei disposto a dare la vita affinchè tu possa dirlo.-- Voltaire (François Marie Arouet)

:lolB:Neve inverno 2012 : 250 cm ca.
:lolB:
[Immagine: 50px-Lightningireland.png]

« In Irlanda l'inevitabile non accade mai e l'inaspettato succede costantemente. »(<small>Sir John Pentland Mahaffy</small> )
Cita messaggio
#9
io credo che l'Orso si farò vivo dalle nostre parti la prima decade di Gennaio...
Tony, Amministratore Meteolympus.com
Cita messaggio
#10
mesociclone Ha scritto:Due righe sul lungo estremo, ovvero dal 29-30 Dicembre in poi se non addirittura dopo.

Il problema per la delineazione di una tendenza è rappresentato dal VP Stratosferico. La tendenza a un cooling è abbastanza delineata e inevitabilmente questa determinerà o meno degli effetti sulla Troposfera.
Se il cooling dovesse propagarsi anche ai "piani bassi" si vivrebbe un periodo di relativa calma di una settimana-dieci giorni (non credo a un superamento del NAM) a causa di una zonalità medio-alta.
Tuttavia, per la mia idea Invernale a priori, la vedo come una soluzione poco probabile.
Quel che penso, piuttosto, è che al colmarsi della sfuriata Atlantica sulla zona Media-Alta dell'Atlantico Nord-Occidentale, si ritorni a un'occidentalizzazione, non troppo spinta, dei Blocchi Atlantici.
Insomma, il leitmotiv consolidato da più di un anno.

:cool2:

Sembra che le SSTA stiano rafforzando una tendenza di mantenimento delle linee generali (definito da me LEITMOTIV):

[Immagine: 95162472.gif]

Queste erano quelle del 25 Novembre:

[Immagine: 43898750.gif]

Queste quelle dell'inizio Gennaio scorso:

[Immagine: 15680828.gif]

Qualche cambiamento c'è, è abbastanza evidente, ma il Tripolo rimane.
Il cambiamento maggiore è sull'intensità delle anomalie, che era ben più signifcativa rispetto alla fascia "-", per un contributo di QBO- e Min Solare che rafforzavano anche con dinamiche Stratosferiche il mantenimento di un tale pattern.
Basta vedere quanto buona fosse la comunicazione tra i piani del VP:

[Immagine: 42430320.gif]

[Immagine: 87655522.gif]

In questo Inverno invece abbiamo una Alta Stratosfera abbastanza inerte:

[Immagine: 98973258.gif]

Ne consegue che anche le figure bariche sono più legate alla Troposfera piuttosto che a entrambi i piani, con variabilità maggiore (basti vedere l'ultimo periodo con discesa artica da NE poi Est puro e dopo ancora discesa Artica dal Canada). L'impianto però rimane AO-/NAO- con le conseguenze del caso per le Basse Latitudini (ovvero break freddi/caldi susseguenti).

Nei prossimi giorni avremo una breve ripresa fisiologica dell'AO Index, favorita anche da una non ingerenza Stratosferica che rafforzi la negatività dell'AO, ingerenza che l'anno scorso aveva praticamente impedito qualsiasi risalita su valori attorno allo 0:

[Immagine: 66323336.gif]

Ecco la situazione futura, con un ritorno fugace a valori attorno allo 0:

[Immagine: 13449812.gif]

E' notevole, ma anche comprensibile, il fatto che la stessa situazione si sia avuta a inizio Dicembre (1-10 Dicembre circa), dopo lo Split di fine Novembre. Anche lì valori che tornano verso lo 0, e Europa coinvolta "quel che si lascia dietro" il VPT in ritirata.

Split:

[Immagine: 25551190.gif]

Post-Split:

[Immagine: 82110246.gif]

Questa volta però siamo in presenza di una diversa situazione in Atlantico.

"Ieri":

[Immagine: 91961839.png]

"Oggi":

[Immagine: 89343465.png]

Praticamente uno spostamento a Est di tutta la struttura. Dove prima c'era l'HP, in Atlantico, ora c'è una LP, di conseguenza il Blocco non si può strutturare verso W, ma ha comunque una tendenza a strutturarsi (e la avrà in tutto l'Inverno, probabilmente a causa dell'Indice Zonale forzato dal Solar Minimum) e quindi l'unico spazio disponibile è sull'Est Atlantico, zona Inghilterra-Islanda-Norvegia.

Per cui quando il VPT si ricompatta non è utopia pensare a una fase simile a un Woejkoff/Scand+/Ponte Alto/Blocco Atl. Orientale che dir si voglia favorevole anche alle Basse Latitudini e non solo alle Medie come in precedenza, nella fase interlocutoria.

[Immagine: 78571738.png]

Tuttavia, poi, quando il VPT viene nuovamente scalfito dal Blocco a tenaglia, la situazione non può che ritornare verso la sua naturale evoluzione stagionale (ne allego una tanto per... non guardate assi etc.. guardate solo com'è la situazione del VPT).

[Immagine: gfsnh0384w.png]
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)