Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Domanda scomoda ai cultori della stratosfera...
#1
Nella teoria si dice che:
QBO+/massimo solare---stratosfera calda/propagazione strato verso troposfera é favorita
QBO-/minimo solare---stratosfera calda/propagazione strato verso troposfera é favorita
QBO-/massimo solare---stratosfera fredda/propagazione strato verso troposfera NON é favorita
QBO+/minimo solare---stratosfera fredda/propagazione strato verso troposfera NON é favorita

Sulla base di queste informazioni sappiamo dunque che quando la strato é calda é più probabile che le anomalie stratosferiche vengano trasmesse verso il basso ed estese alla troposfera. Al contrario quando la strato é fredda é più probabile che le anomalie stratosferiche NON vengano trasmesse alla troposfera.

Se così fosse non notate la cosa in totale contrasto con la statistica del NAM? Questa infatti non evidenzia alcuna differenza di comportamento statistico tra la fase positiva del NAM e quella negativa. Eppure la teoria ci dice che con la stratosfera calda é più facile che ci sia il condizionamento della troposfera, a differenza del caso in cui sia fredda.Questo secondo logica dovrebbe significare che ad uno sfondamento negativo del NAM (sicuramente favorito e più frequente in caso di configurazione favorevole a stratosfera calda) la famosa "regola" che vede il VP debole per i restanti 60 giorni dovrebbe essere più affidabile e rispettata che non ad uno sfondamento positivo del NAM (sicuramente favorito e più frequente in caso di configurazione favorevole a stratosfera fredda).

A questo punto mi sono detto, magari hanno favorito delle soglie diverse per riequilibrare il tutto, magari dando un valore di soglia critica superiore al caso di NAM positivo (strato fredda) in modo da compensare il gap. Ebbene lo hanno fatto, ma esattamente nel verso opposto. Per avere il condizionamento per 60 giornai anche in troposfera, la stratosfera a 10hPa deve avere una anomalia termica negativa inferiore (parliamoci chiaro é vero che si parla di AO ma non di temperatura ma le 2 cose sono strettamente legate) a quella calda (NAM soglia "fredda" richiesta a +1.5 contro i -3.0 della soglia "calda"!!). Cosa significa tutto questo? Che la prima teoria ci dice che la propagazione delle anomalie in troposfera dalla stratosfera é più facile quando la stratosfera é calda mentre la teoria sul NAM ci dice esattamente l'opposto.

Vedo quindi un conflitto tra le 2 teorie. Una non conferma l'altra, non vi pare?
Cita messaggio
#2
mamma mia, tra wise e mesociclone non c'é uno solo che dà segni di vita. Li ho proprio messi in crisi.Smile
Cita messaggio
#3
Tu hai problemi seri eh. È festa in Italia, in Svizzera non ne ho idea. Non ancora letto il tuo post e francamente me ne frega poco....
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#4
Rispondendo velocemente ti dico che ritengo la storia della popagazione favorita una cavolata. Fra l'altro mi piacerebbe sapere da dove derivi questa regoletta a mio parere inutile....
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#5
mesociclone Ha scritto:Rispondendo velocemente ti dico che ritengo la storia della popagazione favorita una cavolata. Fra l'altro mi piacerebbe sapere da dove derivi questa regoletta a mio parere inutile....
dillo a wise che ha detto una cavolata, ehehehhhehehhh!
http://www.unimeteo.net/meteorologia-e-c...#post59693
http://www.unimeteo.net/meteorologia-e-c...#post65273
Ti piacerà sapere che la derivo da wise e da unimeteo.net!
Cita messaggio
#6
mesociclone Ha scritto:Tu hai problemi seri eh. È festa in Italia, in Svizzera non ne ho idea. Non ancora letto il tuo post e francamente me ne frega poco....
Per me é festa tutti i giorni quando parlo di meteorologia
Cita messaggio
#7
mattiab Ha scritto:dillo a wise che ha detto una cavolata, ehehehhhehehhh!
http://www.unimeteo.net/meteorologia-e-c...#post59693
http://www.unimeteo.net/meteorologia-e-c...#post65273
Ti piacerà sapere che la derivo da wise e da unimeteo.net!
Si parla di scambi di calore che è una cosa completamente diversa da come l'hai scritta tu.
Infatti il precondizionamento del NAM positivo è una propagazione del freddo verso il basso (è sfavorita la propagazione di calore verso il basso, non qualsiasi propagazione!).
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#8
non vedo riferimenti al calore, vedo un discorso generale di coupling tra stratosfera e troposfera.
Cita messaggio
#9
rispiego
Se noi sappiamo che quando la stratosfera é fredda mediamente essa si trova più spesso nelle condizioni in cui essa trasmette più difficilmente il calore (freddo in questo caso) alla troposfera, allora ne deve venir influenzata anche la statistica. Lo so bene che non é la temperatura della stratosfera a determinare la miglior/peggior trasmissione verso la troposfera ma la combinazione tra la QBO e il solar flux.
Cita messaggio
#10
mattiab Ha scritto:rispiego
Se noi sappiamo che quando la stratosfera é fredda mediamente essa si trova più spesso nelle condizioni in cui essa trasmette più difficilmente il calore (freddo in questo caso) alla troposfera, allora ne deve venir influenzata anche la statistica. Lo so bene che non é la temperatura della stratosfera a determinare la miglior/peggior trasmissione verso la troposfera ma la combinazione tra la QBO e il solar flux.

No, sono i Warming che hanno più difficoltà a propagarsi, è un'altra cosa.
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)