Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Cosa gonfia il pallone gonfiato atlantico?
#1
In questi giorni elemento saliente rispetto agli scorsi anni e rispetto alle proiezioni di [MENTION=2462]fabio.campanella[/MENTION] e a tutto favore dei fautori dell'OPI si vede un forte anticiclone atlantico nelle varie previsioni modellistiche. L'immediato effetto della strutturazione di questo anticiclone sarà una corposa irruzione novembrina con maggior interessamento del centrosud rispetta al resto d'Italia. È proprio in corso un cambio di pattern in queste ore con l'anticiclone atlantico che per anni ed anni era stato dormiente in inverno e proprio nelle prossime ore troverà la vitalità (temporanea? Oppure sarà carattere dominante della stagione come dicono quelli dell'OPI?) che da tanto tempo non aveva mai avuto. La domanda che faccio é come mai, iniziamo subito con il dire che era stata abbozzata una spiegazione che consisteva nella PDO negativa che favoriva PNA altrettanto negativo e questo comportava che in caso di rallentamento del VP in atlantico l'hp sarebbe stato debole.

ecco PNA positivo che al contrario favorisce hp atlantico più esteso
[Immagine: 1UCP7bB.gif]
ecco PNA negativo
[Immagine: Ty97aTP.gif]
ed infine l'andamento del PNA in previsione. Si nota che non a caso il PNA nei prossimi giorni salirà, rimanendo tuttavia in territorio neutrale.
[Immagine: M1eMTS0.gif]
Riguardo alle SSTA atlantiche notiamo la presenza di anomalie positive a Nord, questo depone ad anticiclone atlantico. Notiamo anche la presenza di anomalie negative nei pressi della zona RM che non si estendono troppo verso l'Europa. Altro elemento che depone per anticiclone atlantico secondo me perchè la porta per contributi dai tropici rimane aperta.
[Immagine: 0d0gMmC.gif]
La MJO invece é neutrale. Inutile quindi andare a vedere le fasi
[Immagine: kTylvGn.gif]
Il VP sarà abbastanza forte e la AO si mantiene su valori oscillanti tra il negativo e il positivo e questo tende a rafforzare gli anticicloni alle medie latitudini
[Immagine: lCHXXIN.gif]


Detto questo a mio avviso abbiamo 2 elementi favorevoli, SSTA atlantiche, VP non troppo debole
un elemento favorevole solo in parte a dipendenza da che parte lo si guarda: PNA neutrale


Questi elementi a mio avviso non spiegano totalmente il perchè di questo anticiclone atlantico forte, simile agli anni 90. Spero che qualcuno sappia aggiungere spiegazioni in merito.
Cita messaggio
#2
ciao Mattia ti esprimo il mio pensiero sulle sst
guardando in pacifico le anomalie e cosa succede, siamo coerenti, ovvero l'aleutinico opera coadiuvato dai quasi +3 sotto con diversi assi ma sostanzialmente verso l'alaska con la corda cade negli states centrali mediamente. In atl abbiamo la zona di fronte alle coste orientali americane da sud su fino a baffin positiva che dovrebbe indurre a risposte verso l'alto da parte dell'azzorriano, ma la zona RM io la vedo sempre positiva e col suo intervento, la corda si tende e noi passiamo come poi del resto siamo, in circolazione secondaria. Chi fa la differenza, a mio avviso e' la circolazione secondaria prorpio di fronte a terranova, che quando viene presa dal getto lo fa scendere in posizione ideale per sollecitare una risposta azzorriana. In parole povere e' a mio avviso solo una casualita' dovuta alla velocita' dei flussi

[Immagine: sst_21.11.13.gif]
Cita messaggio
#3
dalla carta che ho postato io a me pare onestamente zona RM con anomalie leggermente negative o al massimo neutrali, ma essendo la zona RM circondata da anomalie negative, credo che il suo impatto sia quello tipico di zona RM negativa. La tua carta é completamente diversa, perchè hai scelto quella? È a caso o hai degli elementi per dire che é migliore della mia?
Cita messaggio
#4
mattiab Ha scritto:dalla carta che ho postato io a me pare onestamente zona RM con anomalie leggermente negative o al massimo neutrali, ma essendo la zona RM circondata da anomalie negative, credo che il suo impatto sia quello tipico di zona RM negativa. La tua carta é completamente diversa, perchè hai scelto quella? È a caso o hai degli elementi per dire che é migliore della mia?

ciao Mattia, ho scelto quella pricipalmente per comodita'.. perche' e' piccola e non la devo ridurre dopo averci disegnato sopra altrimenti quando la posto non si capisca na mazza, e ho scelto "questa" la nuova di unysis, perche' il segno + parte dal giallo e il meno dall'azzurro, cosa che invece prima poteva trarre in inganno sulla vecchia gif che hanno ancora .. sono tutte valide nessuna discriminazione per quella che hai messo tu, ho controllato prima di postarla accuweather e anche loro vedono positivita' in zona con le loro carte di previsione ..
la zona negativa nella loro scala parte col colore bianco..

[Immagine: atlantic_anomalies.png]
Cita messaggio
#5
o é meglio una, o é meglio l'altra. Una va discriminata di sicuro, la mia vede un sacco di anomalie negative sulla costa USA, accuweather le vede positive e quell'altra idem. Quindi tu per scegliere la mappa da mettere fai il controllo incrociato tra quella di accuweather e quelle altre 2 e scegli in base alla convergenza che c'é tra le mappe? Perchè non é possibile fare analisi con una mappa che ti dice che una zona é negativa quando invece é positiva.

Inoltre potresti mettermi il link della mappa unysist e di quella di accuweather?
Cita messaggio
#6
ecco qua Mattia,
magari essendo + piccola e' meno precisa della tua, non so.. io ho sempre usato unisys

vecchia versione (ci si poteva confondere su valori prossimi allo zero + o - )
http://weather.unisys.com/surface/sst_anom.gif

nuova versione ( giallo + .. azzurro - .. e' a prova d'asino se e' corretta )
http://weather.unisys.com/surface/sst_anom_new.gif

accuweather
http://vortex.accuweather.com/adc2004/co...malies.png

la prelevo da questa pagina degli uragani
Atlantic Basin Hurricane & Tropical Storm Center - Hurricane 2013 - AccuWeather.com
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)