Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Carte geografiche che non vi hanno mai fatto vedere a scuola
#1
[Immagine: libertagrande_1241437.jpg]



Libertà di stampa nel mondo

I paesi che godono della maggiore libertà di stampa sono indicati in bianco: Canada, Nord Europa e Penisola Scandinava sarebbero le isole felici dell'informazione secondo questa mappa elaborata, nel 2013, da Reporter Senza Frontiere.

In giallo le nazioni in cui la situazione è "soddisfacente" (per esempio USA, Argentina, Francia, Spagna, Gran Bretagna, Australia) e in arancione quelle per cui si evidenziano "notevoli problemi" (tra queste, l'Italia). In rosso i paesi in una "situazione difficile" (come la Russia) e in nero quelli in una situazione "molto grave" (per esempio la Cina).


[Immagine: turistibig_1241420.jpg]



Accoglienza dei turisti stranieri

I luoghi in cui i visitatori esterni sono ricevuti con più calore? In questa mappa realizzata dai dati ricavati, tra il 2011 e il 2012, dagli esperti del Forum Economico Mondiale, sono visibili in blu: si aggiudicano il primato Islanda, Marocco e Nuova Zelanda (ma se la cavano bene anche Irlanda, Canada, Austria, Thailandia ed Emirati Arabi Uniti).

I turisti non sembrerebbero invece accolti con particolare entusiasmo in Iran, Pakistan, Arabia Saudita, Cina e Corea del Sud (tutti indicati in rosso). L'Italia si colloca nel mezzo, con un valore di accoglienza tendente verso l'alto.

Image credit: The Washington Post; Data: World Economic Forum


[Immagine: 20162_1239762.jpg]



Distribuzione della vegetazione

In verde scuro le aree in cui la vegetazione cresce più lussureggiante; in chiaro quelle in cui, a causa di neve, desertificazione o urbanizzazione, il verde è quasi un miraggio.

Questa mappa è stata realizzata grazie ai dati dello strumento VIIRS (Visible-Infrared Imager/Radiometer) a bordo del satellite della NASA e della NOAA (l'Agenzia Nazionale Oceanica ed Atmosferica americana) Suomi NPP


[Immagine: 20163_1239779.jpg]



Consumo annuale di caffè pro capite

La mappa mondiale del consumo di caffè elaborata nel 2011 dal World Resources Institute mostra la quantità di questo prodotto (in chili) consumata in media dai singoli individui nel corso di un anno.

Il giallo pallido indica un consumo inferiore a 0,8 chili, l'arancione scuro un valore tra i 6,8 e i 12 chili a testa in 12 mesi. In mezzo ci sono i consumi intermedi: in Italia si consumano circa 5,9 chili di caffè a testa ogni anno.


[Immagine: terregrande_1241490.jpg]



Mappa mondiale dei terremoti dal 1898

Una mappa globale dei terremoti di magnitudo 4 o superiore che hanno interessato il pianeta daò 1898 in poi, realizzata in base ai dati del Northern California Earthquake Data Center (NCEDC), dell'U.S. Geological Survey e dell'Università della California (Berkeley).

Le aree disseminate con il maggior numero di puntini luminosi sono quelle con la maggiore distribuzione di epicentri (ma anche quelle maggiormente provviste di sismografi in grado di registrare eventuali terremoti).

Il verde più intenso indica i sismi di magnitudo superiore (si arriva fino a valori uguali e superiori a 8) mentre il bianco quelli più lievi, fino al limite inferiore di magnitudo 4.


[Immagine: sport_1239932.jpg]



Sport più popolari nel mondo

In Canada l'hockey sul ghiaccio, in India e Australia il cricket, in Cina il tennis da tavolo e negli USA il football americano. Per il resto, tra gli sport più popolari nel mondo domina il verde del calcio (naturalmente anche in Italia).


[Immagine: sistemi-di-scrittura_1239966.jpg]


Mappa dei diversi sistemi alfabetici

Il termine "Wikipedia" scritto in tutte le lingue del mondo: l'azzurro indica i paesi che utilizzano l'alfabeto latino, il rosa il cirillico, il verde l'arabo e il giallo il cinese.

Il rosso localizza l'inuktitut, la lingua parlata dal popolo degli Inuit, in Canada, e l'arancione l'insieme di lingue (dal tibetano al bengalese) parlate nella penisola indiana.


[Immagine: ricercatori_1240000.jpg]



Numero di ricercatori per milione di abitante

Una mappa, aggiornata a due anni fa, che indica il numero di ricercatori ogni milione di abitanti: guidano la classifica, in viola scuro, Finlandia e Islanda (rispettivamente con 7707 e 7315 ricercatori per milione); seguono a ruota, in colore appena più chiaro, Norvegia, Svezia e Giappone.

Il lilla sbiadito indica i paesi meno dediti alla ricerca. L'Italia, con molti dei suoi migliori cervelli volati altrove, vanta appena 1616 ricercatori per milione di abitanti, meno di Polonia e Bielorussia.

Map by ChartsBin.com


[Immagine: pangea_1240017.jpg]



La Pangea con gli odierni confini tra stati

Il supercontinente formatosi 300 milioni di anni fa - e disgregatosi a partire da 100 milioni di anni più tardi - ricomposto con i paesi divisi secondo gli attuali confini politici. Se le cose stessero realmente così, la Mauritania sarebbe a un tiro di schioppo dagli Stati Uniti, e Brasile e Namibia confinerebbero.


[Immagine: global_obesity_bothsexes_2008_1241575.jpg]



Diffusione dell'obesità nel mondo

La diffusione dell'obesità nel mondo nei soggetti di età maggiore di 20 anni in una mappa elaborata nel 2008 dall'Harvard School of Public Health, sulla base dei dati dall'Organizzazione Mondiale della Sanità. Un miliardo e mezzo di persone nel mondo è sovrappeso e 500 milioni di persone sono affette da obesità.

Il giallo, che indica una prevalenza di obesità inferiore al 10%, coincide anche con le aree geografiche dei Paesi in via di sviluppo; il rosso indica invece una prevalenza maggiore o uguale al 30% (lo ritroviamo in USA, Alaska, Venezuela, Egitto, Libia e Arabia Saudita). L'Italia ha un'incidenza compresa tra il 10 e il 19,9%.


[Immagine: macdonalds-worldwide_1241592.jpg]



Diffusione di McDonald's nel mondo

In rosso vedete le nazioni in cui è presente la popolare catena di fast-food; in blu quelle in cui manca. A guidare la classifica dei paesi con il maggior numero di McDonald's sul territorio troviamo gli Stati Uniti, seguiti da Giappone, Canada, Germania, Gran Bretagna e Cina.

Sulla destra la classifica dei panini più cari divisi per provenienza, elaborata seguendo il Big Mac index, uno strumento di comparazione del potere d'acquisto delle valute. Il ristorante più trafficato si trova a Mosca, in Piazza Pushkin: ha 700 posti a sedere e 27 registratori di cassa.

Map by Business Management EU


[Immagine: lampi_1240085.jpg]



Aree geografiche più colpite dai lampi

In arancione e giallo i paesi colpiti in media, ogni anno, da 50-200 fulmini per chilometro quadrato; in azzurro-blu (colori prevalenti, per fortuna, anche in Italia) quelle che, nello stesso arco temporale, vengono fulminate da 0,1-5 fulmini ogni chilometro quadrato.


[Immagine: cognomi_1240153.jpg]



Cognomi più comuni nei paesi europei

I corrispettivi europei dell'italiano "Signor Rossi".

Map by Teepr on Reddit


[Immagine: capelli_rossi_1240170.jpg]



Frequenza dei capelli rossi in Europa

In rosso i paesi in cui più del 10% della popolazione è fulva; in arancione quelli in cui ha queste caratteristiche il 5-9% degli abitanti, in marrone scuro le aree geografiche in cui è particolarmente raro (meno dell'1%) trovare persone con la chioma di questo colore (per esempio, l'Italia meridionale e la Sardegna).


[Immagine: alcohol_consumption_per_cap_1241609.jpg]

Consumo di alcol pro capite

Una mappa elaborata secondo i dati emessi, nel 2008, dall'Organizzazione Mondiale della Sanità. Si va dal blu scuro (oltre 13 litri a testa in media in un anno) all'azzurro chiaro (meno di un litro). L'Italia si colloca in una fascia intermedia (tra i 7 e gli 8,99 litri a testa, in media, all'anno).
http://www.focus.it/cultura/curiosita/25...la_C9.aspx
Cita messaggio
#2
Davvero interessante Smile
Luca C.
Cita messaggio
#3
Bravo Ivano, good.. una domanda, 8 litri di alcool in un anno quante birre sono? :birra:
FREDDO SECCO? NO, GRAZIE

Estate 2014
1^ ondata di caldo 5-8 luglio Max 08/07- 34,2°

Unica Irruzione 2013-2014: artico marittima 25-27 Novembre Min 0,3° 26/11/13 2,5cm

30/11- 02/12 Ciclione mediterraneo 185,4mm

Estate 2013
1^ Ondata di caldo 18-22giugno Max 21/06- 36,2°
2^ Ondata di caldo 27-29luglio Max 29/07- 38,5° Min 24,7°
3^ Ondata di caldo 3-9 agosto Max 08/08 - 38,0°

[Immagine: UpQZkKi.jpg]
Cita messaggio
#4
RockSnow Ha scritto:Bravo Ivano, good.. una domanda, 8 litri di alcool in un anno quante birre sono? :birra:
circa un centinaio di birre all'anno, come cifra indicativa, perchè il grado alcolico non è uguale per tutte le birre. se poi per litri alcolici ti riferisci al contenuto di una singola birra, allora è tutta un'altra storia e conti diversi.:confuso:
Cita messaggio
#5
Interessante post, come al solito si va sul sicuro con Ivano Big Grin

Per quanto riguarda il discorso della birra, secondo me anche più di 100, se si considera che una birra in media è in bottiglia o lattina da 33 cl, e hanno alcune il 3/4% alcune anche il 9/10% di alcool si può dire che in media ne hanno il 7%, ovvero 0.33/100*7=0.0231 litri di alcool per bottiglia, da questo per raggiungere 8 litri ci vogliono circa 350 bottiglie di birra se non ho fatto male i conti (quasi 1 al giorno)

Inviato dal mio Galaxy Nexus con Tapatalk Pro
Instagram - 500px - LinkedIn
Le mie corse su Strava

«To see things thousands of miles away, things hidden behind walls and within rooms, things dangerous to come to, to draw closer, to see and be amazed. That’s Life.»

«Cos'è il genio? Fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità d'azione.»
Cita messaggio
#6
Matte92 Ha scritto:Interessante post, come al solito si va sul sicuro con Ivano Big Grin

Per quanto riguarda il discorso della birra, secondo me anche più di 100, se si considera che una birra in media è in bottiglia o lattina da 33 cl, e hanno alcune il 3/4% alcune anche il 9/10% di alcool si può dire che in media ne hanno il 7%, ovvero 0.33/100*7=0.0231 litri di alcool per bottiglia, da questo per raggiungere 8 litri ci vogliono circa 350 bottiglie di birra se non ho fatto male i conti (quasi 1 al giorno)

Inviato dal mio Galaxy Nexus con Tapatalk Pro
Concordo con i conti che hai fatto, io non ho capito bene la domanda e ho fatto i conti considerando bottiglie da un litro.
Ps, grazie per la stima.:occhio::wink:
Cita messaggio
#7
simpatiche veramente ,.a parte la scemenza della prima mappa( inghilterra francia spagna e italia con notevoli problemi di libertà di stampa):facepalm: e della seconda dove seconda la quale i cinesi non risulterebbero ospitali !:buah::buah:

per il resto carine davvero:wink:.
[Immagine: 1523773_10151975495315765_744383259_o.jpg]
Cita messaggio
#8
si sa che a scuola ti fanno studiare quello che vogliono loro, e vogliono inculcare nella testa del bambino idee loro
noi avevamo la maestra di geografia, alle elementari, ambientalista, e ci diceva di risparmiare durante la settimana sull'acqua per lavarsi i denti, sulla carta ecc ecc... questo circa a metà anni 90 quando andavano di moda i profeti catastrofisti sulla fine del mondo imminente...
peccato che la stessa maestra, ci faceva 6000 fotocopie per studiare, quando bastava aprire il libro.... quello non era spreco di carta vero?
la mia pagina sul ciclismo, venite numerosi!

https://www.facebook.com/UnaVitaInSellaT...mo?fref=ts
Cita messaggio
#9
a noi dicevano inizio anni 70 che il petrolio sarebbe finito in 15 anni!!...poi quando il comandante Striker nel 1980 comincio' da base s.h.a.d.o. ad abbattere i primi ufo capimmo che solo Goldrake e poi Mazinga Z. avrebbero potuto salvare il mondo.....

anche se Gianni ed il magnifico Alverman ci provarono per anni......
[Immagine: 1523773_10151975495315765_744383259_o.jpg]
Cita messaggio
#10
Aggiungo anche la carta della depressione nel mondo

[Immagine: mappa-mondiale-depressione-1-770x380.jpg]

Il Medio Oriente e il Nord Africa sono le zone del mondo in cui vi sono i tassi di depressione di più alti, secondo uno studio condotto dai ricercatori dell’Università del Queenslannd. Lo studio è stato pubblicato questa settimana sulla rivista PLoS Medicine ed ha utilizzato i dati riguardanti la malattia per determinarne la portata a livello globale. Questa malattia è la seconda disabilità più diffusa al mondo, visto che affligge circa il 4% della popolazione. La notizia è stata riportata dal Washington Post.

[Immagine: depressione-mappa.jpg]
Le fascie d'età
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)