Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Calciomercato sessione estiva 2014
#1
http://www.tuttomercatoweb.com
Osservatorio Meteorologico Professionale di Basilicanova (Parma) .



http://www.temp.digiteco.com/default.asp...&view=Real
Cita messaggio
#2
Per Il Mattino l'arrivo di Koulibaly è soltanto il primo di tanti colpi che quest'estate il Napoli metterà a segno per colmare il divario tecnico con la Juventus. Il giocatore ha firmato un contratto di cinque anni a 900mila euro a stagione, mentre la società partenopea ha fissato il prezzo con il Genk a 7 milioni di euro. Bigon ha giocato d'anticipo in questo caso e con astuzia ha chiuso prima di tutti l'arrivo del gigante francese. Non è finita qui però perché ieri il ds, il presidente De Laurentiis e Benitez hanno parlato dei prossimi rinforzi in difesa, con lo spagnolo che non molla la possibilità di acquistare uno tra Vermaelen e Agger, con la massima priorità per il centrale del Liverpool.



http://www.tuttomercatoweb.com/rassegna-...ger-556957
Osservatorio Meteorologico Professionale di Basilicanova (Parma) .



http://www.temp.digiteco.com/default.asp...&view=Real
Cita messaggio
#3
Il Nabboli quest'estate farà la campagna da 200 milioni per arrivare all'80%?

Inviato dal mio GT-S5301 utilizzando Tapatalk
Inverno 2014/2015 stupiscimi Big Grin
[Immagine: sticker-forum]
Cita messaggio
#4
Sento già gli acquisti fantomatici che faranno certe squadre..

Inviato dal mio GT-S5301 utilizzando Tapatalk
Inverno 2014/2015 stupiscimi Big Grin
[Immagine: sticker-forum]
Cita messaggio
#5
Sono usciti dopo tre ore e passa senza dire una parola, ma dal vertice di Arcore, presenti Silvio Berlusconi, Adriano Galliani, Fedele Confalonieri e Filippo Inzaghi, è uscito il nome del nuovo tecnico del Milan. SuperPippo è la scelta della società e prenderà il posto di Clarence Seedorf, cui sarà comunicata domani la decisione. Proprio per questo l'ufficialità è rimandata di qualche ora, ma si tratta solamente di una formalità.


La svolta è arrivata nel tardo pomeriggio dopo un incontro tra l'ad rossonero e l'agente di Inzaghi e dopo l'uscita di scena di Emery, sorpassato dalla volontà della proprietà di lasciare il Milan ai milanisti, e pronto quindi ad annunciare il rinnovo di contratto con il Siviglia. Filippo Inzaghi è quindi il nuovo allenatore. Per l'ufficialità e la firma toccherà aspettare qualche ora, ma si tratta di dettagli formali e niente più. Il Milan si prenderà le prossime ore per comunicare la decisione anche a Seedorf - con cui poi toccherà trovare una soluzione dato il contratto in essere - prima di rendere ufficiale una notizia divenuta certa già alle 20.50, quando Inzaghi si è presentato ad Arcore con Galliani. La sua presenza a Villa San Martino, nascosta il più possibile dal club, era l'indizio giusto e definitivo per risolvere l'enigma. Un enigma senza più segreti. Filippo Inzaghi è il nuovo allenatore del Milan.

ORE 23.57 E' FINITO IL VERTICE: ANNUNCIO RIMANDATO A DOMANI
Si è concluso dopo tre ore abbondanti il vertice di Arcore tra Adriano Galliani, Fedele Confalonieri, Pippo Inzaghi e Silvio Berlusconi. La macchina dell'ad rossonero, con dentro SuperPippo, ha abbandonato Villa San Martino alle 23.57 dietro all'auto di Fedele Confalonieri. Nessun annuncio: la decisione sarà quindi comunicata con ogni probabilità domani.
ORE 23.55 VERTICE INFINITO: CONTINUA LA LUNGA ATTESA
Non arriva ancora l'attesa fumata bianca per Inzaghi dal vertice di Arcore. A questo punto comincia a essere possibile che la comunicazione ufficiale venga rinviata a domani per evitare che i giornali, ormai in stampa, escano senza la notizia.

ORE 23.20 GIA' DUE ORE E MEZZA DI VERTICE
Continua l'attesa all'esterno di Villa San Martino ad Arcore. Ormai Berlusconi, Galliani e, con ogni probabilità, Inzaghi sono riuniti da due ore e mezza.

ORE 22:35 I MOVIMENTI DI PIPPO...
Secondo quanto sostiene milanews, Pippo Inzaghi avrebbe lasciato la sua abitazione alle ore 20, in tempo, quindi, per raggiungere Galliani e con lui Arcore dove il vertice è in corso ormai da quasi due ore.

ORE 22.05 CONFERME SULLA PRESENZA DI INZAGHI
Arrivano mezze conferme sulla possibile presenza di Inzaghi al vertice. In questo caso è probabilissimo che la vicenda allenatore si chiuda già stasera.
ORE 21:51 CRESCONO QUOTAZIONI INZAGHI
Più passa il tempo e più si fa strada la possibilità che arrivi già stasera la fumata bianca per Pippo Inzaghi. Il tecnico della Primavera è in netta pole position e potrebbe, come detto, essere con Galliani e Berlusconi al vertice. Si attendono novità.
ORE 21.30 FORSE INZAGHI CON GALLIANI
Potrebbe esserci stato anche Pippo Inzaghi in macchina con Adriano Galliani. La notizia non è confermata, ma circolano voci che confermerebbero la presenza del tecnico della Primavera nell'auto dell'ad rossonero.
ORE 20.50 - GALLIANI E' ARRIVATO AD ARCORE
Adriano Galliani è arrivato ad Arcore da Silvio Berlusconi. Tutto pronto per il vertice che ora può ufficialmente cominciare. Non è presente Barbara, che ha pranzato con il padre e poi ha lasciato la villa
ORE 20.30 - SI ATTENDE GALLIANI AD ARCORE
Si attende a minuti l'arrivo di Adriano Galliani ad Arcore per dare il via ufficiale al vertice
ORE 19:00 - EMERY: "SIVIGLIA, IO FIRMO"
Parole che rimbalzano dal Siviglia. Il tecnico Emery, nel tardo pomeriggio, ha promesso ai suoi dirigenti che non se ne andrà. "Mercoledì firmo il rinnovo del contratto col Siviglia, io mantengo la parola data". Quello che aveva detto ieri il presidente del Siviglia, dunque, si avvera. Convinto da sempre che Emery non lo avrebbe tradito.
ORE 18:50 - L'INCONTRO PER PIPPO
Nelle prime ore del pomeriggio, al Milan c'è stato un vertice fra la dirigenza rossonera e persone che curano gli interessi di Inzaghi, proprio per mettere a fuoco la situazione nell'imminenza della scelta. E' confermato che se Inzaghi dovesse arrivare sulla panchina del Milan, Tassotti resterà in rossonero al suo fianco asieme a Filippo Galli, oggi responsabile del Settore giovanile milanista.
ORE 18:30 - PIU' INZAGHI CHE EMERY
Tempo di ultime voci da casa-Milan. E di una candidatura (Inzaghi) che sta correndo più veloce di quella stranieri (Emery). Niente di ufficiale, sono sensazioni e parole che emergono. Non che Emery sia impossibile perché il tecnico ha dato la parola al Siviglia, questo no. Ma nei discorsi milanisti, l'opportunità di una scelta interna risulta meno complessa, rischiosa e forse onerosa di quella che porta al tecnico basco. Avanti.+
ORE 17:50 - EMERY ALLA ROMA. UN ANNO FA...
In attesa del vertice ad Arcore, serve aspettare questo e non altro per oggi, una curiosità di mercato legata a Emery. Un anno fa, dalla Spagna era arrivata una notizia così: "La Roma ha scelto Emery". Poi, qualche settimana dopo, spuntò Rudy Garcia, scelta fortunatissima. E' solo per citare una curiosità, appunto. Comunque sia, portatrice di successo. Che tocchi a Emery oppure a Inzaghi..

ORE 16:45 EMERY PIACE AGLI INGLESI
Ovvio che attorno a Emery le voci siano molteplici. Una delle tante, lo vorrebbe nel mirino del Tottenham che è alla ricerca di un allenatore e che, a quanto pare, sta trovando l'accordo con l'argentino Mauricio Pochettino. Così attorno a Emery, quella voce-Tottenham riportata da un paio di siti inglesi tramonta prima di sorgere.
ORE 15:50 - IL PRANZO DI ARCORE
Come accade ogni lunedì, ad Arcore si sono conclusi riunione e pranzo di famiglia per Silvio Berlusconi e i suoi figli. Lo riporta il sito MilanNews.it, precisando come Barbara Berlusconi in mattinata avesse controllato tutte le attività in corso a Casa Milan. I risultati elettorali e la situazione panchina-Milan al centro dei discorsi.

ORE 14:35 - EMERY-INZAGHI, E' LOTTA A DUE
Ulteriori conferme di quanto è trapelato in mattinata. Questa sera, Berlusconi deciderà a proposito dell'opzione-Emery. Se dirà sì, basteranno poche ore, fra domani e mercoledì, per concludere l'accordo col tecnico basco che altrimenti firmerà il rinnovo del contratto col Siviglia. Le strade alternative si stanno diradando e la sola ipotesi rimane quella che porta alla promozione di Pippo Inzaghi.
ORE 14:20 - RIFLESSIONI SUI TECNICI STRANIERI
Dal febbraio 1986, quando prese le redini del Milan, Silvio Berlusconi ha avuto alle sue dipendenze 4 tecnici stranieri. Il primo, Niels Liedholm, uno dei grandissimi della panchina: a metà della stagione '86-'87 la decisione di cambiare rotta, puntando su Arrigo Sacchi con l'addio anticipato di Liedholm a sette giornate dalla fine, sostituito dal tecnico ad interim, Fabio Capello. Il secondo, Tabarez, oggi ct dell'Uruguay: 5 mesi sulla panchina del Milan da luglio a dicembre '96 (al suo posto, Sacchi). Il terzo, Fatih Terim, luglio 2001: breve la sua avventura, a novembre al suo posto Ancelotti. Il quarto Seedorf. Tecnici stranieri: non hanno mai legato col Milan di Berlusconi.
ORE 13:40 - I MILIONI PER SEEDORF
Chiudere il rapporto con Clarence Seedorf con due anni di anticipo (contratto di 2,6 milioni a stagione) quanto può costare? Una decina di milioni, per le casse rossonere. Una cifra che il Milan vorrebbe "evitare", in caso di risoluzione del rapporto. E per la quale la stretegia è quella già delineata nei giorni scorsi: pagare il tecnico mese per mese, visto che a Seedorf non mancherebbero proposte di panchina in Europa.
ORE 12:50 - IL PUNTO SU MARIO BALOTELLI
Il problema urgente riguarda la panchina. Ma un tema non secondario è la questione-Balotelli. E anche di questo parleranno Berlusconi e Galliani, senza la fretta di giungere a una conclusione. Il Milan tende a volersi tenere stretto Balo, la terza stagione e con una guida tecnica più solida può essere quella giusta. Ma si sa che il manager Raiola sta lavorando anche su ipotesi alternative: e occorre essere pronti a tutto.

ORE 12:15 - LA CENA DI ARCORE
Resta confermato l'incontro Berlusconi-Galliani questa sera ad Arcore. Programmato fin da sabato, e dopo il lunedì post-elettorale, il vertice dovrebbe chiarire definitivamente il progetto-allenatore in casa Milan. Galliani ha anche annullato un impegno serale, proprio per incontrare Berlusconi.
ORE 11:45 - CI SONO NUOVE SCADENZE
Nel rincorrersi di voci e appuntamenti, ecco una scadenza che sposta di 24 ore il termine ultimo sulla questione-Emery. Nel senso che sarebbe mercoledì il giorno del fatidico sì (o no). Ovvio che ogni momenti è buono per gli aggiornamenti.
ORE 11:15 - TASSOTTI E IL SEGNALE-INZAGHI
Mauro Tassotti, nei giorni scorsi, aveva annunciato la decisione di lasciare il Milan alla fine di questa stagione. Ma in queste ore, potrebbe decidere altrimenti se dovesse concretizzarsi l'ipotesi Inzaghi. Pippo nel suo staff vorrebbe Tassotti e Filippo Galli.
ORE 11:05 - EMERY ASPETTA IL MILAN
E' vero che il presidente del Siviglia ha detto: Emery resta qui, firma il contratto. Ma è autentico l'interesse di Emery per il Milan, ragione per la quale il tecnico, prima di accordarsi col Siviglia, attende il segnale rossonero: nel caso fosse positivo, direbbe sì al Milan.

ORE 10:50 - CHI LA SPUNTA? LE PERCENTUALI
Voci dal Palazzo rossonero. La corsa verso Emery continua, ma entro la serata, massimo domani, bisogna chiudere. Chi pensa a un Seedorf-bis, dicono, è sulla pista sbagliata: il Milan ha deciso di voltare pagina. Senza appello? Juan Jesus ha parlato con Galliani, ma non ci sono interessi particolari che coincidono. Così come a gennaio, Inzaghi è in attesa. E il "rischio da non correre" con un altro debuttante può essere superato. Percentuali: Emery 50%, Inzaghi 30%, Jesus 10%, Seedorf 5%, Donadoni 5%.
ORE 10:40 - CENA CON JESUS E DONADONI
Precisazioni da via Aldo Rossi. La cena di Galliani con Jesus, presenti altri invitati, c'è stata, ma l'incontro fra i due è stato del tutto casuale, frutto appunto di amicizie parallele. Poi, fra i candidati, non va azzerato lo spazio-Donadoni, Per il quale la stima del Milan è sempre elevata.
ORE 10:30 - LA POSIZIONE DI INZAGHI
Dall'elenco dei nomi da panchina, manca Pippo Inzaghi. Perché? Inzaghi è sempre nei progetti di Berlusconi e Galliani. E può anche essere che alla fine, fra i tanti, (ri)spunti il suo nome, da vincente. Ma nei colloqui di queste settimane, i vertici del Milan hanno preferito evitare il coinvolgimento di SuperPippo, convinti che dopo l'esperienza-Seedorf, un altro debuttante della panchina sia un rischio da non correre.
ORE 09:45 - JESUS E SEEDORF NELLA LISTA
Per quanto riguarda le alternative, si era parlato anche dell'allenatore del Benfica Juan Jesus, ma anche questa strada è difficile. Resta in piedi, ovviamente, l'ipotesi di lasciare alla guida Clarence Seedorf.
ORE 08:50 - ATTESA PER IL VERTICE DI ARCORE
Insomma, è corsa contro il tempo per portare a Milanello un tecnico giovane e vincente, come da profilo indicato dai vertici rossoneri. Tra Berlusconi e Galliani il discorso continuerà, appunto, in giornata perché già ieri sera l'a.d. ha guardato il post-elezioni col patron.
ORE 08:30 - IL SIVIGLIA: EMERY RESTA QUI
E' tempo di agire per i rossoneri che devono anticipare il presidente del Siviglia, José Castro Carmona, ha già espresso chiaramente la volontà sua e del tecnico basco: "Firmerà il rinnovo con noi - ha spiegato José Castro -. Il nuovo contratto lo legherà al Siviglia per almeno un'altra stagione. Capisco l'interesse degli altri club, ma lui vuole rimanere qui".




http://www.tgcom24.mediaset.it/sport/mer...7186.shtml
Osservatorio Meteorologico Professionale di Basilicanova (Parma) .



http://www.temp.digiteco.com/default.asp...&view=Real
Cita messaggio
#6
Juventus e Torino hanno trovato l'accordo che farà indossare a Ciro Immobile la maglia del Borussia Dortmund. I bianconeri hanno riscattato il giocatore dai granata e ora si apprestano a cederlo ai tedeschi per una cifra vicina ai 20 milioni di euro. Il capocannoniere della scorsa serie A (22 gol), è in ritiro a Coverciano con gli azzurri. Caso curioso, è il terzo re dei bomber di fila a lasciare il nostro campionato (l'anno scorso Cavani, nel 2012 Ibrahimovic). A Dortmund firmerà un quinquennale da 2 milioni l'anno. I contatti fra il giocatore, Juventus, Torino e il club giallonero avevano subito una rapida accelerazione negli ultimi giorni. I tedeschi, che hanno avuto subito l'apprezzamento di Immobile, hanno battuto la concorrenza del Barcellona.




http://www.rainews.it/dl/rainews/articol...277b7.html




Talenti che se ne vanno…
Osservatorio Meteorologico Professionale di Basilicanova (Parma) .



http://www.temp.digiteco.com/default.asp...&view=Real
Cita messaggio
#7
Non sono contento per Immobile; alla Juve se si giocherà col 4-3-3 secondo me servono 1 acquisto di spessore per settore: 1 terzino sinistro, perchè il quel caso Chiellini farebbe il centrale affianco a Barzagli e sarebbero 2 le riserve con Ogbonna e Bonucci, oltre Caceres; 1 centrocampista, non so se Vidal o Pogba resteranno post mondiale, ma sicuramente ci vuole un altra riserva di gran livello; in attacco opterei per un ala forte (Nani?) che affiancherebbe a Tevez e Llorente. Secondo me Sanchez arriverebbe solo il partenza dello spagnolo visto il suo costo. Poi ne acquisterei altri 3 di buon valore e spero giovani ma anche da campionati esteri, o richiamerei un Gabbiadini qualsiasi Wink
[Immagine: sticker-forum] [SIGPIC][/SIGPIC]
30 e 31 DICEMBRE 2014, DUE GIORNI DI NEVE INDIMENTICABILI
Monopoli centro e periferia 22 cm circa, Monopoli agro 51 cm circa
Cita messaggio
#8
Che palle sta storia di Immobile..non mi piace condividere qualcosa con i macellai..

Inviato dal mio GT-S5301 utilizzando Tapatalk
Inverno 2014/2015 stupiscimi Big Grin
[Immagine: sticker-forum]
Cita messaggio
#9
Il nuovo Milan di Pippo Inzaghi comincia con un doppio colpo: i rossoneri prendono l'ex Roma e Psg Jeremy Menez e l'ex difensore dei parigini Alex. Doppio affare-lampo quello piazzato da Adriano Galliani, che ha definito l'accordo con il francese sulla base di un triennale, mentre il difensore brasiliano trova l'accordo per un biennale. Galliani è rientrato nel capoluogo lombardo da Ibiza, dopo aver fatto scalo a Marsiglia, si è fiondato subito al Principe di Savoia dove ha incontrato a cena Kia Joorabchian, l'agente del difensore sudamericano. Al summit milanese ha partecipato anche Pippo Inzaghi. Il futuro tecnico rossonero è andato via insieme a Galliani.
Jeremy Menez e Filippo Inzaghi al tavolo del ristorante Els Torrent a Ibiza: il Milan ha acquistato il trequartista francese a parametro zero. Il suo contratto con il Psg scade il 30 giugno.

A PRANZO CON MENEZ — L'affare-Menez si è consumato in un pranzo di mercato ad Ibiza. Con quattro commensali immortalati dalle foto del sito web marte.com: Adriano Galliani, Filippo Inzaghi, Jeremy Menez e un'altra persona. Vederli insieme ha fatto venire più di un sospetto, se non addirittura la certezza: l'a.d. e il futuro allenatore rossonero trattavano con il trequartista del Psg che si libererà dal primo luglio a parametro zero. E, nel pomeriggio, è poi arrivata anche la conferma: il Milan ha trovato l'accordo con il francese sulla base di una proposta triennale.
Nasce il Milan di Inzaghi: Menez e Alex i primi colpi. Cosa ne pensate?

L'INCONTRO — Galliani, Inzaghi e Menez si sono incontrati al ristorante "Els Torrent": in passato, soprattutto durante l'ultima sessione di mercato invernale, l'ex romanista era stato accostato soprattutto alla Juve, poi non se n'è fatto più nulla. Il francese, invece, non ha mai nascosto la volontà di cambiare aria, visto che al Psg ha faticato a trovare spazio con Blanc (appena 16 presenze con 2 gol in campionato in questa stagione). Considerando le difficoltà di ambientamento di Honda, la mancata



 esplosione di Saponara, l'incertezza sul riscatto di Taarabt e persino quella sul futuro di Kakà (che in realtà è ormai da considerare più una seconda punta che un trequartista), a Inzaghi farà comodo la fantasia di Menez nel 4-3-1-2 che sta immaginando per il Milan della prossima stagione. Come Taarabt, inoltre, Jeremy può giocare anche esterno nel 4-3-3: duttilità e qualità tecniche, dunque, sono dalla sua parte. E rendono l'affare ancora più conveniente, al di là dell'operazione a costo zero (ingaggio a parte, ovviamente).
IL PRIMO FU ALEX — In realtà, il primo colpo del nuovo corso rossonero è stato il difensore Alex. Nei giorni scorsi il Milan aveva definito con il difensore brasiliano che dal primo luglio sarà svincolato dal Paris Saint Germain. Il manager del difensore, Kia Joorabchian, è sbarcato questa mattina a Milano, e stasera la cena milanese con Galliani è servita a mettere tutto nero su bianco. Va ricordato, però, che Kia è anche l'agente di Taarabt. Ecco, dunque, che i due a Milano avranno ragionato sul futuro del marocchino. Che il Milan intende conservare.




http://www.gazzetta.it/Calciomercato/03-...9042.shtml
Osservatorio Meteorologico Professionale di Basilicanova (Parma) .



http://www.temp.digiteco.com/default.asp...&view=Real
Cita messaggio
#10
Sarebbe bello qui sintetizzare in 3-4 righe massimo tutti gli affari o presunti affari al termine della giornata.. tipo uno speciale calciomercato Big Grin (in attesa di Dimarzio eh Big Grin )
[Immagine: sticker-forum] [SIGPIC][/SIGPIC]
30 e 31 DICEMBRE 2014, DUE GIORNI DI NEVE INDIMENTICABILI
Monopoli centro e periferia 22 cm circa, Monopoli agro 51 cm circa
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)