Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Batteri terrestri sopravvivono ad atmosfera "marziana"
#1
Tra il vasto mondo degli organismi estremofili ce ne sono alcuni, appartenenti ai generi SERRATIA e CARNOBACTERIUM, che rivestono un ruolo particolarmente importante per la ricerca della vita su Marte e per prevenire la contaminazione di pianeti extraterrestri con microrganismi provenienti dalla terra. Questi batteri sono in grado di di sopravvivere a condizioni di pressione estremamente bassa, pressioni del tutto simili a quelle dell'atmosfera.......
Some Earth bacteria survive and grow at extremely low pressure, may aid Mars research
Cita messaggio
#2
Copiato pari pari da Le Scienze di questo mese, news interessantein materia.
Non sarà atmosfera marziana, ma un qualcosa di possibile nel sottosuolo di Marte



La vita trionfa anche in salamoia
Che i batteri siano maestri di adattabilità è risaputo, ma le doti di resistenza mostrate da una comunità di procarioti antartici sono davvero eccezionali.
Un articolo apparso su "PNAS" descrive un microcosmo composto da 8 diversi phyla di batteri che vivono sotto la superficie di un lago perennemente ghiacciato.
Il lago è dotato di una salinità sei volte superiore a quella marina (una vera e propria salamoia) e una temepratura di -13°C.
Come non bastasse, presenta i più alti livelli di ossidi di azoto mai registrati in un corpo idrico, ed è del tutto privo di ossigeno. Ma ciò che più ha sorpreso gli autori della scoperta (un team internazionale di ricercatori guidato da Alison E Murray del Desert Research Institute di Reno, nel Nevada) è la capacità dei microrganismi di prosperare in assenza di energia solare e di qualsiasi altra sorgente energetica esterna.
Sotto lo spesso strato di ghiaccio che ricopre il lago (batezzato, con ironia della sorte, Vida) i batteri infatti vivono in totale oscurità ed in assoluto isolamento da almeno 2800 anni.
Come facciano a ottenere l'energia necessaria per vivere è un mistero.
Un indizio, spiegano i ricercatori, potrebbe essere la presenza di idrogeno molecolare in soluzione. (FaPe)
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)