Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
A proposito di terremoti...
#1
Molto spesso si parla di terremoti, scosse, magnitudo, mercalli, richter e quant'altro.
Ma quanti di voi, magari a spasso per i monti, si sono accorti mai di essere passati vicino a quelle "cose" che generano il terremoto? Ovvero le faglie?
Qui in Appennino (che abbiamo imparato a conoscere come zona fortemente sismica ahimè negli ultimi anni) ci sono chiarissimi esempi di faglie, di cui vi faccio vedere solo poche immagini ma esplicative.
Un piano di faglia è una superficie di "debolezza" lungo la quale scorrono due blocchi crostali di roccia. Questi due blocchi accumulano energia elasticamente, fino ad un certo punto in cui avviene la rottura e quindi lo scorrimento relativo dei due blocchi adiacenti: è questo movimento (rottura) che genera il piano di faglia e quindi il terremoto.


Iniziamo dal Monte Cappucciata (Abruzzo, nei pressi di Rocca Calascio):

Questo è il piano di faglia, come si vede frontalmente

[Immagine: cappucciata1.jpg]


E questa è la visione dello stesso piano, vista in sezione (di taglio):

[Immagine: cappucciata2.jpg]

E questo è un particolare del piano di faglia: si vedono bene le "strie", calcificazioni che si creano durante lo scorrimento tra due blocchi di roccia adiacenti.

[Immagine: cappucciata3.jpg]


Ora vediamo un altro esempio sul Monte Cefalone che guarda la Piana di Campo Felice. Con le frecce nere si evidenzia la traccia del piano di faglia sul versante, mentre le freccie gialle e rosse mostrano il movimento relativo dei due blocchi che genera proprio quella traccia:

[Immagine: cefalone2.jpg]

[Immagine: cefalone1.jpg]

E qui di nuovo il piano in sezione, con annessi ricercatori francesi che stanno campionando lungo il piano di faglia per tentare di datare eventuali terremoti passati:

[Immagine: cefalone3.jpg]

E per chiudere, un'immagine nota a molti qui dentro: Castelluccio con il Monte Vettore sullo sfondo. La piana è stata generato proprio dalla faglia indicata in foto:

[Immagine: vettore.jpg]

Queste sono le foto a mia disposizione, purtroppo non ho altri esempi documentati con me sul pc, ma per chi conosce le zone puà vedere le stesse evidenze di faglia per esempio sui Monti della Magnola, la zona di Tre Monti (visibili bene tutti e due dalla A25 appena entrati nel Fucino); poi la faglia del Monte Serrone, sempre nel Fucino, o anche il terrazzo di San Vittorino che domina Celano con le sue gole.

Spero di aver fatto cosa gradita, più che altro perchè anche io, prima di fare geologia, non avrei mai pensato minimamente che la natura potesse offrirci anche questi "segni" della sua bellezza ma anche della sua potenza.

Saluti Big Grin
Cita messaggio
#2
Grandissimo Sergio,topic molto didattico.
:applausi:
[Immagine: xzCrUL7.gif]
Mike:"You know what happened. The question is, can you live with it?”

"Quando il sole della cultura è basso, i nani hanno l'aspetto di giganti"
Cita messaggio
#3
Grazie Sarma.
Appena mi ricapitano sotto tiro altri esempi li posto Wink
Cita messaggio
#4
Bella discussione Sergio :bravo:
"La Sardegna. Questa terra non somiglia a nessun altro luogo"D.H. Lawrence

"QUI VIGE L'UGUAGLIANZA: NON CONTA UN CAZZO NESSUNO!" cit.

"Quando l'ingiustizia diventa legge, la resistenza diventa un dovere"
Bertolt Brecht
Cita messaggio
#5
Fantastico!! bravo Sergio..:applausi:
Cita messaggio
#6
Grazie giovani: nasco geologo ma ho smesso subito :lolA:
Cita messaggio
#7
Questa invece è una bellissima sezione che anni fa ho scoperto proprio per caso, sulla strada che collega Pietralunga a Cagli (confine Umbria-Marche). Si notano benissimo:

1) i due piani di scorrimento
2) i due blocchi di a sinistra e a destra della zona di scorrimento, con gli strati che vengono interrotti e vanno un pò per conto loro (pendenze diverse)
3) il blocco centrale compreso tra i due piani è deformato, modellato in maniera plastica a seguito del relativo sfregamento

[Immagine: pietralunga1.jpg]
Cita messaggio
#8
Foto molto didattica.Come dici tu si vedono chiaramente i 2 piani si scorrimento. Tra l'altro anche in Sardegna ho visto linee di faglia molto vecchie molto simili
"La Sardegna. Questa terra non somiglia a nessun altro luogo"D.H. Lawrence

"QUI VIGE L'UGUAGLIANZA: NON CONTA UN CAZZO NESSUNO!" cit.

"Quando l'ingiustizia diventa legge, la resistenza diventa un dovere"
Bertolt Brecht
Cita messaggio
#9
In Sardegna le faglie sono moooooolto vecchie.
La Sardegna è la zona più stabile e asismica d'Italia, oltre ad avere le rocce più antiche Wink
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)