Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[29 gennaio 2006] Nevicata storica a Lisbona
#1
Semplice nevicata senza accumulo (anzi, per la precisione 1 cm) ma pur sempre da menzionare per la città di Lisbona che non vedeva la neve esattamente dal febbraio 1956..quindi 50 anni tondi tondi..


I 7,0°C delle 13.30 sono diventati 2,0°C con pioggia alle 14.30 e 1,0°C con neve alle 15. Nelle due ore successive la neve a tratti è caduta da sola, a tratti mista a pioggia, con temperatura tra 1° e 2°C. Dopo le 17.30 la temperatura, col cessare della precipitazione, ha ripreso a salire.


Ecco la configurazione barica..

[Immagine: Rtavn00120060129.png]

[Immagine: Rtavn00220060129.png]


Ecco alcuni video..nel primo si sente anche lo stupore di coloro che hanno fatto il video..evento raro direi per la zona..

[video=youtube;yC31N6o1uQw]http://www.youtube.com/watch?v=yC31N6o1uQw[/video]


[video=youtube;w84R2EyuRO0]http://www.youtube.com/watch?v=w84R2EyuRO0[/video]
Cita messaggio
#2
Ma guarda, non lo sapevo!

Evento eccezionale, considera che Lisbona è una città costiera e che l'Atlantico in quella stagione ha cmq una temperatura superficiale di 12-13 ºC, quindi

1) è in grado di cambiare molto in fretta le caratteristiche delle masse d'aria fredda che vi transitano sopra.

2) A Lisbona ed in generale sulla costa basta che il vento spiri da ovest per far salire le T ben oltre gli 0ºC

In virtù di questo è necessaria una circolazione sinottica (come quella che si può osservare) che faccia arrivare i venti dall'entroterra e che inoltre sia in grado di causare precipitazioni, tenendo conto che il lato "sinistro" della depressione è il meno attivo e che i fenomeni si concentrano sul lato "destro", oltre al fatto che tendenzialmente aria dall'entroterra si è già seccata parecchio e quindi è più stabile.

Da sottolineare poi che aria così fredda è molto raro che arrivi a quelle latitudini (38.40º, più o meno l'altezza di Messina) ed ancor più nell'ovest europeo visto che si può vedere la iso -5 così a sud solo con circolazione retrograda, quindi è ben più difficile da vedersi rispetto all'Italia che è molto più a Est, anche in virtù del fatto che la massa d'aria fredda continentale dall'est europeo deve attraversare il mediterraneo (o il golfo di Biscaglia in caso di entrata più settentrionale) senza scaldarsi troppo.
"Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario" (G. Orwell).

"L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio." (Italo Calvino, Le Città Invisibili)
Cita messaggio
#3
Esatto..ottima spiegazione spritz..Wink
Cita messaggio
#4
spritz82 Ha scritto:Ma guarda, non lo sapevo!

Evento eccezionale, considera che Lisbona è una città costiera e che l'Atlantico in quella stagione ha cmq una temperatura superficiale di 12-13 ºC, quindi

1) è in grado di cambiare molto in fretta le caratteristiche delle masse d'aria fredda che vi transitano sopra.

2) A Lisbona ed in generale sulla costa basta che il vento spiri da ovest per far salire le T ben oltre gli 0ºC

In virtù di questo è necessaria una circolazione sinottica (come quella che si può osservare) che faccia arrivare i venti dall'entroterra e che inoltre sia in grado di causare precipitazioni, tenendo conto che il lato "sinistro" della depressione è il meno attivo e che i fenomeni si concentrano sul lato "destro", oltre al fatto che tendenzialmente aria dall'entroterra si è già seccata parecchio e quindi è più stabile.

Da sottolineare poi che aria così fredda è molto raro che arrivi a quelle latitudini (38.40º, più o meno l'altezza di Messina) ed ancor più nell'ovest europeo visto che si può vedere la iso -5 così a sud solo con circolazione retrograda, quindi è ben più difficile da vedersi rispetto all'Italia che è molto più a Est, anche in virtù del fatto che la massa d'aria fredda continentale dall'est europeo deve attraversare il mediterraneo (o il golfo di Biscaglia in caso di entrata più settentrionale) senza scaldarsi troppo.

Bella spiegazione!

Valuteremo se creare un articolo, grazie a entrambi :lolA:
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#5
mesociclone Ha scritto:Bella spiegazione!

Valuteremo se creare un articolo, grazie a entrambi :lolA:

:lolA: grazie grazie..
Cita messaggio
#6
Foto storiche di Lisbona con la neve:

Lisboa com neve - MeteoPT.com - Fórum de Meteorologia
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#7
http://www.unimeteo.net/meteo/150-29-gen...gallo.html

Come promesso.
C'è un confine sottile tra uno sbaglio e un colpo di genio; purtroppo dovresti essere un genio per vederlo.

Sheldon Cooper

L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,
ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole.
Onestà tedesca ovunque cercherai invano,
c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;
ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,
e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé


Johann Wolfgang von Goethe
Cita messaggio
#8
mesociclone Ha scritto:Bella spiegazione!

Valuteremo se creare un articolo, grazie a entrambi :lolA:

Grazie a voi! Big Grin
"Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario" (G. Orwell).

"L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio." (Italo Calvino, Le Città Invisibili)
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)