Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
2012 - Canada batte Alaska!
#1
Contrariamente alle aspettative dettate dalla latitudine, il bel villaggio di Kimmirut in Canada ha avuto oggi la sua prima imbiancata, Alaska ancora all'asciutto

[ATTACHMENT NOT FOUND]

Aggiungo il link alla webcam, ovviamente va tenuto conto del fuso orario Wink

[Immagine: webcam.jpg]

Qui invece i dati meteo, stazione Davis Vantage ProWink
http://www.kimmirutweather.com/
Termometro Dallas Ds18b20 in schermo solare Davis modificato 10 piatti.
Termoigrometro DHT22 in schermo solare Davis modificato 11 piatti

Appassionato di informatica e Software Libero
Cita messaggio
#2
Il Nord e Il Nord-Est del Canada (Nunavut) sono molto più freddi delle zone poste a parità di latitutine in Alaska, non solo in inverno ma pure nel resto dell'anno. Tra l'altro visti gli effetti della corrente fredda del Labrador non solo l'Alaska è molto meno fredda

Tanto per fare un esempio, guarda i dati di Anchorage (61°50' Nord grossomodo la stessa latitudine di Tampere, in Finlandia)

Anchorage, Alaska - Wikipedia, the free encyclopedia

e guarda un po' quelli di Natashquan in Quebec (Canada sud-orientale, appena a Nord del 50° parallelo).

Natashquan, Quebec (township) - Wikipedia, the free encyclopedia

Natashquan, Quebec (township) - Wikipedia, the free encyclopedia
Cita messaggio
#3
Vavoldy Ha scritto:Il Nord e Il Nord-Est del Canada (Nunavut) sono molto più freddi delle zone poste a parità di latitutine in Alaska, non solo in inverno ma pure nel resto dell'anno. Tra l'altro visti gli effetti della corrente fredda del Labrador non solo l'Alaska è molto meno fredda

Tanto per fare un esempio, guarda i dati di Anchorage (61°50' Nord grossomodo la stessa latitudine di Tampere, in Finlandia)

Anchorage, Alaska - Wikipedia, the free encyclopedia

e guarda un po' quelli di Natashquan in Quebec (Canada sud-orientale, appena a Nord del 50° parallelo).

Natashquan, Quebec (township) - Wikipedia, the free encyclopedia

Natashquan, Quebec (township) - Wikipedia, the free encyclopedia

Grazie mille Vavoldy, per le info e i link
Non conosco in maniera approfondita il clima del Nord America e infatti era una segnalazione basata sulla semplice latitudine, è ovvio che poi sono molte le componenti da valutare e ti ringrazio per avermi dato gli spunti.

Ciao
Termometro Dallas Ds18b20 in schermo solare Davis modificato 10 piatti.
Termoigrometro DHT22 in schermo solare Davis modificato 11 piatti

Appassionato di informatica e Software Libero
Cita messaggio
#4
mauro63 Ha scritto:Grazie mille Vavoldy, per le info e i link
Non conosco in maniera approfondita il clima del Nord America e infatti era una segnalazione basata sulla semplice latitudine, è ovvio che poi sono molte le componenti da valutare e ti ringrazio per avermi dato gli spunti.

Ciao

Mi ha incuriosito qualche anno fa, soprattutto mi ha impressionato il fatto che ad appena 55° di latitudine Nord, il clima delle coste del Nord Quebec e del New Foundland diventi così rigido da rappresentare un ostacolo serio all'insediamento umano (parliamo di zone con medie giornaliere del mese più freddo vicinissime ai -20°C, minime assolute storiche prossime ai -50°C ed estati molto fresche, con valori medi del mese di luglio sui +10/+11°C) praticamente siamo al limite tra foresta boreale e tundra, anche se ci troviamo alla stessa latitudine del confine tedesco/danese.

I dati di Natashquan sono poi impressionanti, perché attraversando l'atlantico a cavallo del 50° parallelo, in direzione est, il primo lembo di terraferma che si trova è l'arcipelago delle Scilly (Cornovaglia), che ha valori medi del mese più freddo (febbraio) di +7,3°C e del mese più caldo (agosto) di +16,4°C. Tanto per darti un'idea, per trovare valori medi giornalieri paragonabili a quelli si Natashquan in Europa (gennaio -13,4°C, luglio +14,5°) bisogna raggiungere le coste meridionali della Penisola di Kola a Nord Est di Archangel'sk (estremo Nord-Est della Russia Europea) e quindi salire fino al 67° parallelo Nord in quello che è l'angolo di continente europeo maggiormente soggetto agli effetti diretti dell'anticiclone russo siberiano. Ma va anche detto che l'artico europeo russo è molto meno nevoso, anche lungo la fascia costiera, di quanto non lo siano le coste atlantiche del Quebec.

Invece sul lato opposto del Pacifico canadese e delle coste occidentali dell'Alaska bisogna salire fino al 64° parallelo Nord, fino alla Penisola dei Ciukci per avere medie di gennaio inferiori ai -12°C. Basti pensare che a 50° di latitudine Nord, ad Alert Bay sulle coste della British Columbia, l'inverno ha ancora medie largamente positive (gennaio +3,4°C, lo stesso valore di Rimini) anche se le estati sono già decisamente fresche. Praticamente le coste atlantiche canadesi, alla stessa latitudine del Canale della Manica, hanno già un clima pienamente subartico.

Un'ultima curiosità: nell'estremo Nord del Quebec, a circa 62°N esiste una località chiamata Salluit, il cui nome, in lingua inuit significa "I magri", perché i suoi abitanti, a causa della scarsità di cibo e della carenza di selvaggina, erano perennemente a rischio di morire di fame.

Ciao
Cita messaggio
#5
Vavoldy Ha scritto:Mi ha incuriosito qualche anno fa, soprattutto mi ha impressionato il fatto che ad appena 55° di latitudine Nord, il clima delle coste del Nord Quebec e del New Foundland diventi così rigido da rappresentare un ostacolo serio all'insediamento umano (parliamo di zone con medie giornaliere del mese più freddo vicinissime ai -20°C, minime assolute storiche prossime ai -50°C ed estati molto fresche, con valori medi del mese di luglio sui +10/+11°C) praticamente siamo al limite tra foresta boreale e tundra, anche se ci troviamo alla stessa latitudine del confine tedesco/danese.

I dati di Natashquan sono poi impressionanti, perché attraversando l'atlantico a cavallo del 50° parallelo, in direzione est, il primo lembo di terraferma che si trova è l'arcipelago delle Scilly (Cornovaglia), che ha valori medi del mese più freddo (febbraio) di +7,3°C e del mese più caldo (agosto) di +16,4°C. Tanto per darti un'idea, per trovare valori medi giornalieri paragonabili a quelli si Natashquan in Europa (gennaio -13,4°C, luglio +14,5°) bisogna raggiungere le coste meridionali della Penisola di Kola a Nord Est di Archangel'sk (estremo Nord-Est della Russia Europea) e quindi salire fino al 67° parallelo Nord in quello che è l'angolo di continente europeo maggiormente soggetto agli effetti diretti dell'anticiclone russo siberiano. Ma va anche detto che l'artico europeo russo è molto meno nevoso, anche lungo la fascia costiera, di quanto non lo siano le coste atlantiche del Quebec.

Invece sul lato opposto del Pacifico canadese e delle coste occidentali dell'Alaska bisogna salire fino al 64° parallelo Nord, fino alla Penisola dei Ciukci per avere medie di gennaio inferiori ai -12°C. Basti pensare che a 50° di latitudine Nord, ad Alert Bay sulle coste della British Columbia, l'inverno ha ancora medie largamente positive (gennaio +3,4°C, lo stesso valore di Rimini) anche se le estati sono già decisamente fresche. Praticamente le coste atlantiche canadesi, alla stessa latitudine del Canale della Manica, hanno già un clima pienamente subartico.

Un'ultima curiosità: nell'estremo Nord del Quebec, a circa 62°N esiste una località chiamata Salluit, il cui nome, in lingua inuit significa "I magri", perché i suoi abitanti, a causa della scarsità di cibo e della carenza di selvaggina, erano perennemente a rischio di morire di fame.

Ciao

Grazie delle info e sopratutto ti faccio i miei complimenti per il modo di esporle, chiaro e molto coinvolgente.
Grazie
Termometro Dallas Ds18b20 in schermo solare Davis modificato 10 piatti.
Termoigrometro DHT22 in schermo solare Davis modificato 11 piatti

Appassionato di informatica e Software Libero
Cita messaggio
#6
per far capire dove si trova Kimmirut
[ATTACH=CONFIG]10381[/ATTACH]

foto del villaggio!

[ATTACH=CONFIG]10382[/ATTACH]
non abbandonate i cani..MAI!!!!!!!!!!!![SIGPIC][/SIGPIC]
Cita messaggio
#7
Aggiungo, allargando il discorso a quanto detto dall'ineccepibile Vavoldy, che saltando nella parte Asiatica. si hanno località al piano poste intorno al 45° parallelo con medie in Gennaio sui -21/-23(vedi Harbin), questi valori non si riscontrano nemmeno sul Continente Nord-Americano, per non parlare dell'Europa, dove nemmeno nel cuore della Lapponia si hanno simili termiche.
Cita messaggio
#8
e di nuovo neve a larghe falde
Termometro Dallas Ds18b20 in schermo solare Davis modificato 10 piatti.
Termoigrometro DHT22 in schermo solare Davis modificato 11 piatti

Appassionato di informatica e Software Libero
Cita messaggio
#9
Sempre in tema di nordamerica... Qui stamattina -1 Celsius e bella brinata. E io sto parecchio a sud eh. È sottomedia comunque.
Cita messaggio
#10
berghem Ha scritto:Sempre in tema di nordamerica... Qui stamattina -1 Celsius e bella brinata. E io sto parecchio a sud eh. È sottomedia comunque.

Ciao, e grazie per l'info, non posso certo nascondere una punta d'invidia!
Non sono un mago in geografia ma se non erro non stai molto lontano dalla latitudine di Roma.....
Big Grin
Termometro Dallas Ds18b20 in schermo solare Davis modificato 10 piatti.
Termoigrometro DHT22 in schermo solare Davis modificato 11 piatti

Appassionato di informatica e Software Libero
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)