Pagina 1 di 3 123 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 23

Lingua corsa o lingua terrona??

  1. #1
    mattiab
    Guest

    Lingua corsa o lingua terrona??

    sentite questa lingua che si parla in Corsica!

  2. #2
    mattiab
    Guest
    "li ringraziemo"
    spettacolare come nei film

  3. #3
    Mat
    Guest
    si sentono moltissime influenze catalane e viene fuori anche un miscuglio linguistico che fa pensare a qualche suono sardo;
    quel che ti porta a pensare ai dialetti meridionali, sono proprio le influenze catalane presenti in questa lingua Corsa, e sono le stesse influenze che si trovano nei dialetti siciliani o sardi, infatti
    molte parole effettivamente finiscono in "u" come "altissimu".. carattere linguistico derivante dal catalano e dal portoghese, e la sua influenza accomuna il sardo la lingua della Corsica e il siciliano;
    c' da dire che in Francia del sud si parla un Francese con alcune vocali sguaiate e aperte rispetto al francese del nord e di Parigi,
    un po' quello che accade da noi in Italia,
    i francesi percepiscono i caratteri degli accenti meridionali della Francia simili a quelli che percepiamo in Italia,
    i francesi del sud, di Marsiglia ad esempio, parlano con le volcali pi sguaiate e strascinate
    rispetto ai parigini, stessa caratteristica che hanno i tunisini che parlano francese;

    io trovo addirittura nel Piemontese e nel Ligure influenze e similitudini con i suoni "terronici" proprio perch derivanti in alcuni casi, da influenze catalane;
    Certe volte quando sento un torinese vero parlare, mi confonde moltissimo e mi fa pensare a un siciliano,
    quando dice "Torino" si sente uno strano "tOOOrino con una O apertissima che tutt'altra roba rispetto ai suoni tipici dei dialetti del nord,
    quindi anche li,sicuramente ci sono state influenze spagnole o catalane;
    Ultima modifica di Mat; 28-04-2012 a 22:57

  4. #4
    Junior Member
    Registrato dal
    Feb 2012
    Residenza
    SAN GIORGIO DI PIANO (BOLOGNA)
    Messaggi
    204
    Quote Originariamente inviato da Mat Visualizza il messaggio
    si sentono moltissime influenze catalane e viene fuori anche un miscuglio linguistico che fa pensare a qualche suono sardo;
    quel che ti porta a pensare ai dialetti meridionali, sono proprio le influenze catalane presenti in questa lingua Corsa, e sono le stesse influenze che si trovano nei dialetti siciliani o sardi, infatti
    molte parole effettivamente finiscono in "u" come "altissimu".. carattere linguistico derivante dal catalano e dal portoghese, e la sua influenza accomuna il sardo la lingua della Corsica e il siciliano;
    c' da dire che in Francia del sud si parla un Francese con alcune vocali sguaiate e aperte rispetto al francese del nord e di Parigi,
    un po' quello che accade da noi in Italia,
    i francesi percepiscono i caratteri degli accenti meridionali della Francia simili a quelli che percepiamo in Italia,
    i francesi del sud, di Marsiglia ad esempio, parlano con le volcali pi sguaiate e strascinate
    rispetto ai parigini, stessa caratteristica che hanno i tunisini che parlano francese;

    io trovo addirittura nel Piemontese e nel Ligure influenze e similitudini con i suoni "terronici" proprio perch derivanti in alcuni casi, da influenze catalane;
    Certe volte quando sento un torinese vero parlare, mi confonde moltissimo e mi fa pensare a un siciliano,
    quando dice "Torino" si sente uno strano "tOOOrino con una O apertissima che tutt'altra roba rispetto ai suoni tipici dei dialetti del nord,
    quindi anche li,sicuramente ci sono state influenze spagnole o catalane;
    sei te nella foto??????

    marmoreo come la neve di Milano

  5. #5
    Unimeteo Photographer L'avatar di Gennaio1985
    Registrato dal
    Dec 2010
    Residenza
    Rieti (405 m s.l.m.) - Terminillo (1670 m s.l.m.) - Marcelli di Numana (AN, 0 m s.l.m.)
    Messaggi
    5,894
    Di sardo non ci sento praticamente nulla, un mix che ricorda i dialetti dell'Abruzzo (e un po' anche del Lazio) Meridionale, e a tratti somiglia addirittura al reatino (anche noi abbiamo la "u" finale in molte parole), poi ci sono tratti campani e siciliani, per concludere con l'ultimo intervistato che ha uno strano accento "siculo-ligure"... La dimostrazione che l'Italia UNA ci giunge dalla Corsica...
    "Il governissimo come stato fatto in Germania qui non attuabile." (Enrico Letta, 8 aprile 2013).

    La mia stazioncina meteo online (versione "quasi" definitiva)...
    http://rieticentrometeo.altervista.org

    Terminillo.ORG
    ----------

  6. #6
    Mega Member L'avatar di iceland93
    Registrato dal
    Apr 2012
    Messaggi
    2,535
    vado per il dialetto Corso...............

  7. #7
    Diahane Member L'avatar di Matte92
    Registrato dal
    May 2011
    Residenza
    Poggio a Caiano (PO) / Il Rosi (FI)
    Messaggi
    14,093
    questa pagina forse vi pu aiutare

    Lingua corsa - Wikipedia

    comunque ho sempre saputo che un po' un misto di sardo e toscano, se fate un confronto tra alcune frasi corse, alcune frasi galluresi o castellanesi, e alcune frasi toscane, ci sono diverse assonanze
    Instagram - 500px - LinkedIn
    Le mie corse su Strava

    To see things thousands of miles away, things hidden behind walls and within rooms, things dangerous to come to, to draw closer, to see and be amazed. Thats Life.

    Cos' il genio? Fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocit d'azione.

  8. #8
    Mat
    Guest
    Quote Originariamente inviato da Gennaio1985 Visualizza il messaggio
    Di sardo non ci sento praticamente nulla, un mix che ricorda i dialetti dell'Abruzzo (e un po' anche del Lazio) Meridionale, e a tratti somiglia addirittura al reatino (anche noi abbiamo la "u" finale in molte parole)....:

    da wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Lingua_corsa

    Il corso (corsu o lingua corsa) una lingua romanza parlata nell'isola francese della Corsica, in quella italiana della Sardegna nella variante della Gallura e, a seconda delle analisi, nel nord della provincia di Sassari nella variante turritana.

    alla faccia del "non ci sento niente di sardo..." ...praticamente parlano la stessa lingua in parte della Sardegna...!
    Ultima modifica di Mat; 29-04-2012 a 09:10

  9. #9
    Junior Member L'avatar di Marsicano74
    Registrato dal
    Mar 2012
    Residenza
    Avezzano Nord, quota 710slm, in provincia di L'aquila/ e Firenze NW, zona Castello(58slm)
    Messaggi
    976
    Nn sapevo esistesse anche la lingua TERRONA....io conoscevo quella meridionale, la terrona mi nuova ma forse gli studi in Svizzera sulle lingue e gli idiomi sono particolarmente sviluppati visto la millenaria cultura classica e letteraria di cui intrisa "l'Elvezia" ...
    Ultima modifica di Marsicano74; 29-04-2012 a 22:49
    Socio fondatore e Consigliere dell'ASS.Meteo Caput frigoris

    http://www.caputfrigoris.it/rete-meteo.htm

    Avatar: Cappadocia(1000slm), febbraio 2012...

  10. #10
    Unimeteo Photographer L'avatar di Gennaio1985
    Registrato dal
    Dec 2010
    Residenza
    Rieti (405 m s.l.m.) - Terminillo (1670 m s.l.m.) - Marcelli di Numana (AN, 0 m s.l.m.)
    Messaggi
    5,894
    E allora andiamo alle fonti...
    La lingua corsa secondo Wikipedia in lingua corsa (ebbene s, esiste...).
    Lingua corsa - Wikipedia

    A lingua corsa h una lingua parlata in Corsica. Cum' una lingua rumanica h dirivata da u latinu. Appartene u gruppu italorumanicu u sottugruppu tuscanu, per quessa pudemu d ch ci h una grande sumiglianza c u talianu (tuscanu litterariu), sopratuttu per e variet cismuntiche. E variet pumuntiche (taravese sartinese) ani pi in cumunu c a lingua siciliana o galluresa. A lingua corsa n h micca a lingua ufficiale di Corsica quella h u francese ma h ricunnisciuta cum' lingua rigiunale p esse usata scola, l'universit in l'amministrazione. Ci s circa 250.000 400.000 locutori di u corsu (in Corsica, in u cuntinente di Francia in Sardegna). Secondu i ultimi dati ci s 100.000 locutori in Corsica. U numeru di locutori di u corsu h in calata impurtante 'ssi ultimi anni diffati, a lingua corsa h cunsiderata da l'Unesco cum' una lingua minacciata di sparizione.

    Liata l'aghja italurumanica inc i so assai lingue rispettivamente dialetti, ancu u corsu cunnosce parechje variet. Per esempiu, u corsu supranu parlatu in u nordu centru di Corsica si distingue di u corsu pumuntincu in u sudu di l'isula. Indu accantu 'sse varianti ci s altrettanti varianti ( di pi), si p d. U statutu di a lingua galluresa h incerta: difatti, certi a cunsidereghjanu cum' una variet di corsu; per d'altri, h una variet di a lingua sarda; infini, per d'altri, h una lingua sputica, ch h din parechje dialetti. Cum' u sicilianu, u gallurese s'assumiglia u sartinesu, ma ci s impurtante differenze di vucabulariu di pronunzia. Di pi a scrittura di u gallurese h e so regule proprie h differente di quella di u corsu.
    Insomma il corso una lingua che deriva dal LATINO e appartiene al sottogruppo dei dialetti TOSCANI, una VARIANTE della quale (parlata SOLO nel Sud della Corsica) POTREBBE essere imparentata col gallurese che per secondo altri una variet della lingua SARDA... In ogni caso fra il corso e il gallurese ci sono IMPORTANTI DIFFERENZE di VOCABOLARIO e di PRONUNCIA.
    Non a caso io di quel video capisco TUTTO, mentre di sardo non capisco praticamente NULLA...
    Per intenderci il gallurese di Tempio Pausania questo, non mi sembra di sentire "molte" somiglianze col video di cui stiamo parlando...

    "Il governissimo come stato fatto in Germania qui non attuabile." (Enrico Letta, 8 aprile 2013).

    La mia stazioncina meteo online (versione "quasi" definitiva)...
    http://rieticentrometeo.altervista.org

    Terminillo.ORG
    ----------

Pagina 1 di 3 123 ultimoultimo

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •